Venerdì 25 Aprile 2014
Il sondaggio Lorien Consulting in esclusiva

Forza Italia dimezza i voti e festeggia

berlusconi_toti.jpg

Saranno sicuramente sfuggiti al Giornale di Sallusti (occhio non vede, cuore non duole) i dati forniti stamani da Agorà/Ixé, che certificano come l'indice di fiducia nei leader politici premi Angelino Alfano al cospetto di Silvio Berlusconi, il Nuovo Centrodestra prevale sul vecchio. Sondaggio impietoso, questo sì, per Forza Italia, che registra un ulteriore calo settimanale nelle intenzioni di voto.

Libertà educativa

Contro la dittatura del Gender

CENN8G_2425131b.jpg

I discorsi sul "gender" rischiano di diventare una sorte di dittatura che invece di esaltare appiattisce le diversità, omologando la persona umana e riducendo l’identità di uomo e donna a pure astrazioni. "L'indottrinamento" inizia dalle scuole ma i genitori devono avere il diritto e la libertà di educare i propri figli secondo i valori della tradizione nazionale.

Ancora sulla lettera alla Stampa

Noi abbiamo già scommesso sul rinnovamento chiesto da Bondi

sandro_bondi01g.jpg

Bondi riconosce che l’alternativa è scegliere tra un nuovo centrodestra e Renzi. Un centrodestra che sostenga ed incalzi il governo giorno per giorno con spirito costruttivo, fornendo le proprie ricette affinché l’azione dell’esecutivo sia resa ancora più incisiva sul terreno delle debolezze strutturali del Paese. Noi abbiamo già scommesso sul rinnovamento, dando vita ad un progetto politico che ha l’ambizione di rappresentare la prospettiva moderna del polo moderato.

Prendersela con Ncd è inutile

Perché Speranza scherza col fuoco

speranza2.jpg

Scherza col fuoco il piddino Speranza. Al di là dei vuoti slogan della sinistra conservatrice sul lavoro, "flessibilità sì, precarietà no" (come se davvero si potesse convincere le imprese ad assumere aggiungendo nuovi vincoli invece che toglierli), il capogruppo alla Camera se la prende con il Nuovo Centrodestra, forse pensando di risultare simpatico. Ma li ha visti gli ultimi sondaggi?

Nel quarantennale del Giornale

Dal rigore di Montanelli alle lettere anonime di Sallusti

Montanelli.jpg

Quarant’anni fa, il Giornale nasceva per essere un quotidiano dedito alla “serietà e al rigore” e contrario all’idea di ospitare “scandali fine a se stessi”. Quarant’anni dopo se si guarda a Il Giornale diretto da Alessandro Sallusti si ha l’impressione di un incredibile tralignamento verso il suo opposto. 

Seguendo la stampa

Diagnosi fondata ma non la terapia

g.jpg

Il ragionamento di Bondi incarna il vero rischio in cui incorre chi ha creduto che una leadership eccezionale fosse tutto: il rischio di riempire il niente affidando ciò che resta del vecchio centrodestra a un modernizzatore talmente di sinistra da aver traghettato il suo partito nel Pse. Noi a questa prospettiva non ci siamo arresi. Non ci siamo rassegnati all’idea che la sola alternativa possibile sia quella tra Renzi e Grillo. (La Stampa)

Seguendo la stampa
Verso le europee

Perché Ncd sale e Forza Italia scende nei sondaggi

image.jpg

Il sondaggio apparso ieri sul Corsera ci dice due cose. La prima: Ncd alleato con i moderati dell'Udc e i Popolari cresce (dal 5,7 per cento del 2 aprile al 6,4 per cento di oggi). La seconda: l'elettorato di Fi e' incerto sia sul futuro del partito che sulla successione a Berlusconi. Il Corsera prova a dare la sua spiegazione. Ecco la nostra. 

Controriforma del Lavoro

Se Damiano prevale su Renzi, il Pd resterà solo

cesare.jpg
Cesare Damiano (Pd)

Sul lavoro nella sinistra si scontrano culture diverse, opposte. Ci sono culture blairiane, che tentano di avanzare, e ci sono culture trade-unioniste, che costringono la sinistra, soprattutto in Commissione lavoro, a mediazioni continue, con risultati fuori dalla realtà, veri e propri aborti culturali. La sinistra torna ad essere una forza politica supermercato in cui dentro c’è di tutto, à la carte, diciamo così.

E' un diritto manifestare così?

Corteo dei violenti, le foto parlano da sole

fotoxxxxxxxxxx.png

Tutti siamo per il diritto, democratico, a manifestare in piazza. Ma pubblichiamo una serie di foto che dimostrano come si possa trasformare quel diritto in pura violenza esercitata contro le forze dell'ordine che proprio la democrazia sono chiamate a difendere ogni giorno sulle strade. 

L'uovo di colomba

Un gettone per Gasparri

gaspa.jpg

Un giorno sì e l'altro pure Maurizio Gasparri polemizza con il ministro Alfano sul tema della immigrazione. Ieri dicendo che bisogna reintrodurre il reato di clandestinità (che in realtà è rimasto tale a livello amministrativo e solo per il primo ingresso), oggi auspicando che la operazione Mare Nostrum (migliaia e migliaia di vite umane salvate) venga al più presto bloccata. Peccato però che altri forzisti non la pensino così...

L'uovo di giornata
News
  • image.jpg
    Secondo il capogruppo  del Nuovo Centrodestra al Senato, Maurizio Sacconi: "Le senatrici e i senatori del Nuovo Centrodestra avvertono l'orgoglio della funzione di neo costituenti ed insieme la responsabilità di produrre riforme per le quali essere ricordati nel tempo come coloro che hanno reso migliore la nostra democrazia".
  • lupi.jpg
    Il ministro Lupi è intervenuto oggi sul Dl Lavoro in una intervista pubblicata oggi dal Corriere della Sera: "Non cediamo sulla questione dell’apprendistato. Perché imporre una formazione pubblica, visto che il mestiere si impara sul posto di lavoro?".
  • image.jpg
    Dl Lavoro. Il presidente di Ncd, Alfano, ricostruisce la vicenda che ha portato al voto di fiducia alla Camera sul provvedimento presentato dal ministro Poletti: "Il governo aveva approvato un testo da 10 e lode, poi la sinistra ha fatto delle modifiche che non condividiamo" ma in ogni caso il provvedimento resta "un passo avanti" rispetto alla Riforma Fornero.
  • quaglia.jpg
    "Le modifiche al decreto lavoro apportate in Commissione alla Camera hanno peggiorato in alcuni punti significativi un provvedimento che invece, nella sua impostazione originaria, ha rappresentato il più significativo intervento di riforma economica del governo". Lo dichiara Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra. 
  • Cicchitto2.jpg
    L'on. Fabrizio Cicchitto (Ncd) è netto sul Dl Lavoro che oggi sbarca in Parlamento. "Al momento non c'è accordo sul decreto lavoro, noi non lo votiamo", dice, chiedendo chiarimenti al Partito Democratico.
l'Occidentale è protetto da Kaspersky
© 2007-2011 Occidentale srl. Tutti i diritti riservati. redazione@loccidentale.it
L'Occidentale è una testata giornalistica registrata. Registrazione del Tribunale di Roma
n° 141 del 5 Aprile 2007.