Tutte le News

Salta il vertice tra Obama e Netanyahu, gelo tra USA e Israele

08 Marzo 2016
ISRAELE

Il presidente americano Barack Obama due settimane fa aveva inviato Benyamin Netanyahu a Washington, ma il premier israeliano ha cancellato la sua visita. Il portavoce del National Security Council, Ned Price in una dichiarazione ha reso noto: "Abbiamo proposto al primo ministro Netanyahu un incontro bilaterale alla Casa Bianca per il 18 marzo e siamo stati sorpresi di aver appreso innanzitutto attraverso i media che il primo ministro invece di accettare il nostro invito ha optato per la cancellazione della visita". Cercando, così, di allontanare alcun tipo di responsabilità nel mancato incontro.
 

Il premier Benyamin Netanyahu ha così deciso di cancellare il suo viaggio negli Usa dove il 20 Marzo avrebbe dovuto partecipare alla Conferenza dell'associazione pro Israele Aipac. Secondo i media israelian tra i motivi della decisione c'è la mancata possibilità di "coordinare" un incontro con Barack Obama, visto che la data del 20 marzo è la stessa in cui il presidente Usa partirà per la sua visita a Cuba. I media hanno sottolineato che è stato l'ufficio di Netanyahu a tentare di spostare l'arrivo del premier negli Usa al 18 marzo, ma "nonostante i contatti" con la Casa Bianca non è stato possibile trovare il momento giusto per l'incontro tra i due leader. Per questo Netanyahu ha annullato il viaggio. Fonti dell'ufficio del primo ministro hanno ritenuto plausibile indicare tra le possibili concause anche il disaccordo tra le parti sulla quantità dei nuovi aiuti militari Usa ad Israele. 

 

Obama, dal canto suo, ambisce a trovare, prima della fine del suo mandato, una soluzione che regali un po’ di pace al Medio Oriente. Ma ad oggi la sua politica estera, proprio in questa direzione è un fallimento, che inoltre pare stonare di non poco con le storiche aperture nei confronti di Iran e Cuba. Ma, al di là delle schermaglie, retoriche e montate dai media, molto probabilmente il reale motivo dell'incontro saltato tra Obama e 'Bibi' è legato al mancato accordo sugli aiuti militari americani all'alleato israeliano. Accordo, che non c’è ancora e che ha creato un motivo di ulteriore imbarazzo tra i due leader.

 

Aggiungi un commento