ARTICOLI

Il ricordo

In morte di Elio Sgreccia: padre della bioetica italiana

di Aldo Vitale
| 07 Giugno 2019

Elio Sgreccia, scomparso lo scorso 5 giugno 2019, teorizzava, infatti, la necessità di un dialogo fecondo tra i saperi diversi, quelli scientifici e quelli umanistici, per un reciproco riconoscimento epistemico e un arricchimento gnoseologico

Vecchia consuetudine

Di Maio, i conti e lo scaricabarile

di Riccardo Lucarelli*
| 07 Giugno 2019

Scaricare le responsabilità sui governi passati è sempre stato un mantra della politica italiana ma in questo caso è sotto gli occhi di tutti che il peggioramento dei conti pubblici ha avuto un'accelerazione radicale dopo l'ultima legge di bilancio

Film giallo-verde

Pantomima di lotta e (poco) di governo

di Anicio Severino
| 06 Giugno 2019

La pantomima, come tutte le tipologie di opera teatrale, è scritta prima: chi recita già sa come va a finire e tutto, davvero tutto, è predeterminato. 

Rivalutazione?

Toh! Ora per Zingaretti Berlusconi è un "grandissimo leader"

di Renato Tamburrini
| 06 Giugno 2019

In poche parole: ora che sta sotto il 10%, e ad ogni elezione cala, il Cav diventa un grandissimo leader, mentre ovviamente l’altro, il Truce, quello che oggi supera il 34%, è uno che intossica con le fake (che hanno sostituito la tv) e ha ereditato pienamente il ruolo di prodromo del fascismo. 

Libertà?

Obiezione di coscienza? Se in Svezia non sanno nemmeno cos'è

di Veronica Mameli
| 01 Giugno 2019

In Svezia infatti il dibattito sui temi etici si sta concentrando in questo momento su due argomenti: gli aborti tardivi e la questione dei feti nati vivi dopo una procedura di aborto e il diritto all’obiezione di coscienza

E ora che si fa?

Perchè il M5S funziona solo se rincorre: il crollo grillino

di Francesco Boezi
| 29 Maggio 2019

Un conto è rincorrere, andare contro il celebre "sistema", un altro è governare. Gli elettori sanno distinguere le due fasi. 

L'analisi

Nell'Europa in stallo Salvini raccoglie l'eredità dei moderati italiani

di Eugenio Capozzi
| 28 Maggio 2019

I moderati sono stati coloro che hanno fatto argine al comunismo, all'iperburocratizzazione, allo statalismo, generando fenomeni politici e aggregazioni decisive nella difesa dell'autonomia di individui e comunità. 

Siamo alle solite

Dalla Boldrini a Renzi, nel Pd "riscoppia" la confusione

di Bernardino Ferrero
| 23 Maggio 2019

Come al solito, nel Pd a dettare chi detta l’agenda è sempre un solo segretario: la confusione. Zingaretti è avvisato.

Stessa lunghezza d'onda

Se sulle istanze Lgbt nasce la "new left" (M5S-PD)

di Francesco Boezi
| 23 Maggio 2019

Non esiste alcuna "alleanza trasversale" sulle istanze Lgbt. Esiste la "new left". Il MoVimento 5 Stelle e il Partito Democratico, prima o poi, dovranno decidere se renderla organica in Italia. 

#VocidalTerremoto

"Ora più soli che mai". Il grido d'aiuto dei terremotati lasciati nella "zona d'ombra"

di Francesco Boezi
| 22 Maggio 2019

Sei il protagonista di un romanzo interrotto da un fenomeno naturale con cui i letterati usano giocare a mezzo metafora, però tu ne porti i segni esistenziali e non ti va poi molto di filosofeggiare. 

Chissà come mai

Lucano parlerà alla Sapienza. Ma quella volta a Ratzinger...

di Alberto Fioretti
| 07 Maggio 2019

Il 13 maggio l’ex sindaco di Riace Mimmo Lucano parlerà dinanzi agli studenti dottorandi in “Storia, Antropologia e Religioni” dell’Università La Sapienza di Roma. 

Dibattito acceso

Norvegia, la sinistra vuole l'eutanasia? I cristiani al governo dicono "no"

di Veronica Mameli
| 07 Maggio 2019

Favorevole all’introduzione della pratica, seppur limitatamente a determinate circostanze (malati terminali), anche il Fremskrittspartiet (Frp), il Partito del Progresso. Decisamente contrario invece il Kristelig Folkeparti (KrF)

Lontani lontani eppure vicini vicini

M5S-PD, quella (possibile?) alleanza che sa di "nuova sinistra"

di Francesco Boezi
| 03 Maggio 2019

"New Left", durante gli anni della contestazione, è stata una definizione buona per coloro che volevano distanziarsi dall'ossessione dell'operaismo, partendo da sinistra

Roma in farsa

Ormai alla metro di Roma c’è chi festeggia i mesi di chiusura con tanto di torta!

di Alberto Fioretti
| 24 Aprile 2019

Ma ormai i romani sono sempre più rassegnati dato che hanno capito che prendersela con Virginia Raggi sarebbe come sparare sulla Croce Rossa. 

Un po' di chiarezza

Aggressione stazione Termini, ma chi inneggia alla morte del marocchino può portare la croce sul petto?

di Carlo Mascio
| 23 Aprile 2019

 Al netto di come e dove può intervenire lo Stato, vedendo tutto da una prospettiva più intima e, se vogliamo, spirituale è vero ed è giusto condannare il peccato ma mai condannare il peccatore per l’errore commesso. 

Stelle cadenti

Così il MoVimento 5 Stelle rischia di perdere il sostegno del ceto medio

di Francesco Boezi
| 20 Aprile 2019

Mentre gli utopismi vengono mischiati nel calderone della neo - sinistra, qualcuno dovrà iniziare a pensare a qualcosa di meno fantasioso per attutire i colpi che il ceto medio sta dando alla porta

Papale papale

Se la Via Crucis diventa politica e il Crocifisso un "ornamento"

di Idefix
| 19 Aprile 2019

Se si volevano usare i migranti per parlare di Gesù, l’impressione è che si sia usato Gesù per parlare di politica.

ESCLUSIVA

"La crescita economica? Semplice: non c'è! E alla Lega consiglio di allearsi con il Ppe". Parla Giulio Sapelli

di Intervista di Francesco Boezi
| 16 Aprile 2019

"C'è un'incognita: il MoVimento 5 Stelle dipende molto da che cosa pensano le potenze straniere in Italia su come si deve fare per controllare il Belpaese. Il MoVimento 5 Stelle non è una formazione con radici nazionali". 

Il "ritorno" del Papa emerito

Il manifesto di Benedetto per l’Occidente (al collasso) che ha escluso Dio

di Benedetto delle Site
| 15 Aprile 2019

Al perfettismo, Ratzinger risponde ricordando che nella Chiesa c’è il grano e la zizzania, ma che ancora oggi nonostante gli scandali che continuano a venir fuori c’è una Chiesa dei santi

Cose de sinistra...

Così la sinistra strumentalizza i giovani sperando in un nuovo '68 (che non ci sarà)

di Francesco Boezi
| 08 Aprile 2019

Tutto sembra pronto e apparecchiato per una rivolta idealistica, ma a scendere nelle strade continuano a essere i penultimi.