ARTICOLI

Sul blocco dei porti

Aquarius, davanti alle tragedie si richiede solidarietà e rispetto

di Carlo Giovanardi
| 18 Giugno 2018

L’attuale Ministro degli Interni Matteo Salvini ha fatto propria la nostra proposta e non possiamo essere in disaccordo con noi stessi, ma ci sono stati e continuano ad esserci sarcasmi e invettive nei confronti, non degli scafisti, ma dei poveri disgraziati che rischiano la vita. 

Seguendo la stampa

Famiglie arcobaleno, Salvini faccia rispettare la legge

di Carlo Giovanardi
| 07 Giugno 2018

Se il patto fra 5 Stelle e Lega prevede una moratoria sui cosiddetti principi non negoziabili allora sia rispettata da tutte le parti e Matteo Salvini faccia rispettare Costituzione e Leggi in vigore non avallando comportamenti che in Italia sono reato.

Lotta élites vs populismi

Perché con il "Salvimaio" entriamo nella democrazia post-globale

di Eugenio Capozzi
| 07 Giugno 2018

Il nuovo esecutivo non soltanto rispecchia l’opinione maggioritaria dell’elettorato italiano, ma ha ridefinito gli schieramenti e le forze in gioco nella nostra democrazia secondo uno schema analogo a quello oggi prevalente negli altri maggiori paesi occidentali. 

Nuove tendenze

Allarme "Cannabusiness", Giovanardi (Idea – Popolo e Libertà): "Subito ordinanza per fermare nuovi negozi"

di Bernardino Ferrero
| 02 Giugno 2018

La chiamano “Cannabusiness” ed è la nuova tendenza che ha portato alla proliferazione di negozi che vendono cannabis in versione “light”. 

Giallo-verdi al comando

Il governo c’è: Conte torna (i conti vedremo)

di Carlo Mascio
| 01 Giugno 2018

Conte è uscito da “fallito” dal Quirinale ed è rientrato da premier. Fino a che punto riuscirà ad essere primus inter pares con due big al fianco come Di Maio e Salvini, questo è tutto da vedere. 

Ormai è Italia-Germania

Autogol euro-tedesco

di Bernardino Ferrero
| 29 Maggio 2018

Dopo le paginate dei giornali tedeschi che sfottevano l’Italia, con l’uscita di Oettinger si delinea sempre più una partita Italia-Germania che però non fa certo fare una bella figura ai tedeschi.

Operazione "Opposizione credibile" in alto mare

Intanto nel Pd è caciara (altro che pop corn!)

di Carlo Mascio
| 26 Maggio 2018

Il Pd non si riesce a ricompattare nemmeno stando all’opposizione. Anche grazie a Renzi che ha abbandonato la "stagione del silenzio" prima ancora di iniziarla. Ma così facendo rischia di fare un assist al duo Di Maio-Salvini.  

Governo di cambiamento?

Un Conte senza contea

di Carlo Mascio
| 24 Maggio 2018

Presentarsi come il “governo del cambiamento” con un tecnico al timone, esecutore dei comandi dimaio-salviniani, e magari in continua balia delle tempeste scatenate dalle componenti pentastellate e leghiste qualora non dovesse andargli a genio qualcosa potrebbe rievocare trascorsi governativi non troppo lontani. 

Giorno di Festa

Toh! C'è chi ha paura che l'Italia non sia più serva di nessuno

di Lodovico Festa
| 24 Maggio 2018

Quelli che...gli italiani che non si inchinano ai "tedeschi di turno" sono esecrabili. 

Giorno di Festa

M5S-Lega, Conte e quei conti che non tornano (soprattutto ai giornalisti)

di Lodovico Festa
| 23 Maggio 2018

Come gestire le nuove forze tenute ai margini dello Stato fino ad ora? Includerle e moderare i toni o aggredirle frontalmente come fanno il nostro piccolo establishment e i disarticolati sistemi di influenza internazionale? 

Il caso di Silvana De Mari

Pedofilia, se chi condanna finisce sotto processo

di Carlo Giovanardi
| 23 Maggio 2018

E' ancora possibile difendere la verità e la Costituzione nell’Italia di oggi con l’oscurantismo del politicamente corretto e la viltà di chi si sottopone ai diktat di lobbies potenti?

Giorno di Festa

Quelli che...l'unica soluzione è sottomettersi (sempre) ai diktat dell'Ue

di Lodovico Festa
| 17 Maggio 2018

Serve “una grande mobilitazione per difendere la nostra collocazione europea”, dice Carlo Calenda. E, nella sostanza “la nostra collocazione” si esprimerebbe essenzialmente con atti compiuti, ovvero "di sottomissione"?

Mission impossible

I Dem (renziani) già puntano sulla nostalgia: "Ci rimpiangeranno!". Ma non funziona

di Carlo Mascio
| 16 Maggio 2018

Il debito pubblico sale, aumentano le persone in povertà assoluta e i giovani precari, siamo ultimi in Europa per crescita. Cosa c'è da rimpiangere? 

Giorno di Festa

La sovranità appartiene al popolo, o no?

di Lodovico Festa
| 16 Maggio 2018

Quella nostra arcaica Costituzione per la quale il popolo è “sovrano”, non “quasi sovrano”.

Giorno di Festa

Troppo facile raccontare l'attualità politica come scontro tra angeli (Mattarella) e demoni (Di Maio-Salvini)

di Ludovico Festa
| 15 Maggio 2018

Oltre a quella di condannare ipercatrostificamente l’ipercatrosfismo, anche l’idea di Repubblica di dipingere un angelo (Sergio Matterella) che tratta con due diavoli (Matteo Salvini e Luigi Di Maio) è una scelta da peracottari. 

Giorno di Festa

Ma gli opinionisti liberal si ricordano o no chi ha lanciato la "lotta alla casta"?

di Lodovico Festa
| 14 Maggio 2018

L’intento di riportare i buoi che si è attivamente cacciati dalla stalla, da parte di un certo opinionismo liberal, è encomiabile, però per avere un minimo di credibilità deve basarsi sulla realtà dei fatti. 

Già divisi all'opposizione

Il Pd si spacca pure sui pop corn

di Bernardino Ferrero
| 12 Maggio 2018

Matteo Renzi commentando il futuro esecutivo giallo-verde, avrebbe detto: "Ora tocca a loro e pop-corn per tutti!". E nel Pd è bufera. 

In corsa per la segreteria Dem

Zingaretti, se basta un'anatra zoppa per prendersi il Pd

di Bernardino Ferrero
| 07 Maggio 2018

Tanto, per la situazione interna di Dem, ora come ora anche una non vittoria equivale ad un trionfo…

Giorno di Festa

Se contraddire il voto degli italiani è ormai una prassi consolidata

di Lodovico Festa
| 07 Maggio 2018

Quelli che...rivotare sarebbe una sciagura.

Giorno di Festa

Italia, basta inchinarsi sempre ai sistemi di influenza internazionali!

di Lodovico Festa
| 04 Maggio 2018

Alcune condizioni consentirebbero all’Italia di recuperare una sovranità nazionale simile a quella di cui godono le altri grandi nazioni europee, a patto di non inchinarsi al primo veto che si incontra.