ARTICOLI

Giorno di Festa

Quelli che...rispettare il "mandato popolare" ora è diventato retrò

di Lodovico Festa
| 22 Marzo 2018

L’essenza della cultura elitista oggi fortemente in campo: un forte mandato popolare agli eletti è un “rischio” mentre la regola dovrebbe essere adattarsi ai compromessi imposti dall'alto. 

L'anniversario

Il ricordo di Marco Biagi macchiato (ancora) dalla violenza

di Bernardino Ferrero
| 21 Marzo 2018

Non ci sono altri termini per descrivere le scritte comparse sui muri della facoltà di Economia di Modena a 16 anni dal violento omicidio proprio di chi ha dedicato tutta la vita allo studio dell'inclusione dei giovani nel mondo del lavoro. 

Giorno di Festa

Leu e quella sinistra che "ha visto il muro" (ma ci è finita contro)

di Lodovico Festa
| 21 Marzo 2018

Avevamo visto prima il muro” dice Roberto Speranza, riferendosi alla debacle del 4 marzo. Quindi, vedi un muro, ci finisci contro e te ne vanti?

Giorno di Festa

Il Pd e quella via "postcomunista" di elaborazione della sconfitta

di Lodovico Festa
| 20 Marzo 2018

Servirà un grande cambio di fase” dice Maurizio Martina. Si, ma quale? 

Tutti ad Amsterdam...

Milano dice addio all'Ema e i dipendenti LGBT ringraziano

di Alessandro Cornali
| 16 Marzo 2018

Cosa c’entra il fatto che l’Italia sia considerata poco gay friendly con la conferma di Amsterdam quale sede dell’Agenzia. 

Giorno di Festa

Il (non) peso elettorale della Cgil

di Lodovico Festa
| 16 Marzo 2018

Della serie: a chi mai verrebbe in mente di votare conto il vuoto?

Umbria e Marche

Rigore e diffidenza, la ricostruzione post sisma inceppata nelle maglie della burocrazia

di Angela Napoletano
| 15 Marzo 2018

In Umbria, la Procura ha disposto il sequestrato del centro polifunzionale di Norcia. Nelle Marche, tra poco più di un mese scadono i termini per la presentazione delle domande per il finanziamento dei lavori su edifici con danni lievi ma all’appello mancano ancora circa 6 mila progetti. 

Giorno di Festa

Chi dice "continuiamo con Gentiloni" si dimentica che il Pd non ha più la maggioranza

di Lodovico Festa
| 13 Marzo 2018

La geniale idea di Scalfari non tiene conto che l’ordinaria amministrazione è affidata al partito che raggiunge la maggioranza relativa dei rappresentanti. 

C'è ma non si vede

Direzione Pd: Renzi, il Grande Presente

di Carlo Mascio
| 12 Marzo 2018

La sua impronta si vede sulla linea (e non solo). Linea che il segretario dimissionario, pur non essendo presente in direzione, ha fatto pervenire in mattinata in una intervista (ad orologeria?) al Corriere della sera. 

Giorno di Festa

Ma alla fine i piddini usciranno a vedere le (cinque) stelle?

di Lodovico Festa
| 12 Marzo 2018

Non è impossibile che presto vacilli verticalmente la linea di resistenza degli ex comunisti a un’attrazione che parla alla pancia (l’antiberlusconismo, l’anti fascioleghismo) e al portafoglio (il controllo di enti locali e regionali in pericolo col voto del 4 marzo).

Dopo il voto...

A.A.A. Politici cattolici cercasi

di Assuntina Morresi
| 10 Marzo 2018

Cosa dire di cattolico sui cattolici in politica dopo che di cattolici in politica non ce ne sono più? O perlomeno, così sembra. 

Nuovo "messia" Dem?

Zingaretti, il presidente "senza maggioranza" che cerca gloria al Nazareno

di Bernardino Ferrero
| 10 Marzo 2018

Sarà che, ora come ora, nel Pd si accetta tutto quello che perlomeno ha le sembianze di una “non sconfitta”, tuttavia presentare la vittoria alle regionali laziali come un trionfo figlio di un “modello da esportare” forse è un tantino esagerato.

Giorno di Festa

Toh! Ora Calenda fa (pure) il grillo parlante

di Lodovico Festa
| 08 Marzo 2018

Come dire: da un Grillo all'altro...

Dopo il 4 marzo

L'Italia post voto tra populismo (di sinistra) e le nuove sfide del centrodestra

di Eugenio Capozzi
| 07 Marzo 2018

Con la fine ingloriosa del renzismo, nell'Occidente contemporaneo, la sinistra resiste solo ormai come populismo antagonista contro le dinamiche della globalizzazione. 

Il lupo perde il pelo...

"Lascio...anzi no". Renzi e le "non-dimissioni" per rimanere in partita (e nel Pd è guerra)

di Bernardino Ferrero
| 06 Marzo 2018

Renzi ha infatti annunciato di voler sì lasciare la guida del Pd ma solo dopo la nascita del nuovo governo. Il che significa gestire in toto la fase delle consultazioni. 

Giorno di Festa

Lega-M5S, ecco la nuova dialettica tra destra e sinistra (con buona pace di Bruxelles)

di Lodovico Festa
| 06 Marzo 2018

La Lega è sempre più una forza tradizionalmente riformatrice e conservatrice mentre i grillini si apprestano a diventare quello che sono Syriza, Podemos e Jean-Luc Melanchon.

L'Italia dopo il voto

La fine del renzismo, la crisi globale della sinistra e la tecnocrazia a 5 Stelle

di Carlo Mascio
| 05 Marzo 2018

La sinistra è quasi sparita. Ma chi la soppianta, in realtà, ha il suo volto peggiore. 

Italia al voto

Solo una coalizione liberal-nazionale può salvarci dalla deriva populistica a 5 Stelle

di Eugenio Capozzi
| 04 Marzo 2018

L'unica vera scelta che gli elettori possono fare è quella tra la deriva sfascista dei 5 stelle e un ragionevole equilibrio tra mercato globale e difesa dell'identità nazionale incarnato dalla nuova coalizione berlusconiana.

4 dicembre docet

Dal "se perdo lascio" al "se perdo resto": metamorfosi renziane (prima della debacle?)

di Carlo Mascio
| 02 Marzo 2018

Ormai Renzi l’ha capito da tempo: per tornare a Palazzo Chigi (almeno per ora) ci vorrebbe un miracolo. E, con l’aria che tira, sembra proprio che il miracolo non sia così vicino. Perciò si cautela. 

Giorno di Festa

Che cosa ci insegna la "delucheide"

di Lodovico Festa
| 02 Marzo 2018

Il verticismo senza reale base politica e forte subalternità a influenze internazionali di Matteo Renzi ha esasperato gravi difetti che la Seconda repubblica portava con sé, e che solo un’espansione della democrazia può risanare.