ARTICOLI

L'ambasciata Usa, Israele e il Medio Oriente

Gerusalemme, se Trump rovescia il paradigma delle "road map"

di Roberto Santoro
| 06 Dicembre 2017

Non è Trump che ha deciso di spostare l'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme ma gli Usa svariati anni fa, solo che mai un presidente aveva fatto saltare quella clausola sull'effettivo trasferimento della ambasciata mentre il Don l'ha fatto e adesso vedremo che succederà. 

Giorno di Festa

L'amletico Martin Schulz ora non sa più che pesci pigliare

di Lodovico Festa
| 06 Dicembre 2017

Rebus governo per il leader dell'Spd: “No alla grande coalizione, anzi, sì, anzi facciamo un bel referendum, poniamo soprattutto l’Europa, anzi no, proponiamo condizioni inaccettabili”. 

Passa la riforma del fisco di Trump

Russiagate sempre più arma di distrazione di massa

di Roberto Santoro
| 05 Dicembre 2017

Più passa il tempo, più diventa chiaro che il Russiagate è la madre di tutte le armi di distrazioni di massa che i poteri ostili al presidente Trump utilizzano per silenziare i successi del Don, vedi la riforma fiscale.

Giorno di Festa

Se quella cinese non è (ancora) un’economia di mercato

di Lodovico Festa
| 05 Dicembre 2017

Pechino non ha ancora scelto la via dell’economia di mercato e per qualche verso ha fatto passi indietro.

Affari e diritti umani

L'Arabia Saudita decapita sette persone, ma per l'Onu (e per l'Italia) va tutto bene

di Alessandro Cornali
| 03 Dicembre 2017

Malgrado le promesse di riforme e di città futuristiche annunciate dal principe Salman bin Mohamed, in Arabia Saudita si continua a morire per mano del boia di Stato. Ciò non ha impedito all’Onu di nominare un rappresentante di Riyadh a capo del Consiglio per i Diritti Umani.  

Giorno di Festa

ll partito di opposizione dei media Usa (altro che guardiani della libertà)

di Lodovico Festa
| 01 Dicembre 2017

Se i media Usa si trasformano da guardiani della libertà in avanguardia militante dell’opposizione.

Contro il regime mediatico

Trolls for Trump, quando il complotto è divertente

di Roberto Santoro
| 30 Novembre 2017

Trump potrebbe usare trolls per scendere nell’arena del web a dire cose che nel regime mediatico del pensiero unico è vietato pronunciare su tanti temi. 

Giorno di Festa

A chi non piace l'idea di sovranità popolare?

di Lodovico Festa
| 28 Novembre 2017

Il ricorso al termine “lotta al populismo”  è diventata una specie di notte dove tutte le vacche sono nere. 

Strada alternativa

Se la soluzione all'immigrazione clandestina arriva dal Senegal (e non dall'Europa)

di Alessandro Cornali
| 27 Novembre 2017

Il presidente del Senegal Macky Sall di fermare l’immigrazione illegale in Africa: non quella verso l'Europa ma al suo interno, contrastando gli spostamenti illegali tra gli Stati. 

Giorno di Festa

Merkel al capolinea? Probabilmente sì (e ci resterà a lungo)

di Lodovico Festa
| 27 Novembre 2017

Il New York Times del 24 novembre riporta il parere del noto studioso di politica europea Garton Ash che ritiene che le recenti vicende tedesche segnino la fine della Merkel, una fine che però può durare a lungo.

Attentato in Egitto

Strage nella Moschea, adesso non lasciamo solo Al Sisi

di Bernardino Ferrero
| 24 Novembre 2017

Sono più di 180 le vittime dell'attacco in Sinai, in Egitto, dove centinaia di persone sono rimaste ferite in un attentato dentro una moschea nel nord del Sinai.

A Stanford, in California

Se l'Università boicotta il confronto sull'Islam e dialoga con l'erede di un terrorista

di Angela Napoletano
| 23 Novembre 2017

L'Università californiana di Stanford invita Aarab Barghouti, figlio di un noto terrorista palestinese, a tenere una relazione sull’uso politico dello sciopero della fame. A distanza di mesi, organizza un incontro con Robert Spencer, studioso del radicalismo islamico, ma la sua lectio viene, letteralmente, boicottata.   

Giorno di Festa

Polonia, l'orgoglio nazionale che merita di essere valutato con pazienza

di Lodovico Festa
| 23 Novembre 2017

La questione dell’orgoglio nazionale polacco dovrebbe essere trattata con una certa consapevolezza politica e storica, senza quegli scatti burocraticamente censori, senza un’annebbiante retorica, senza demagogiche lezioncine sui diritti, insomma senza tutte quelle cadute di stile che sempre più di frequente caratterizzano l'Unione. 

Sempre più isolati

Hariri da Macron, chissà che pensa il generale Angioni del Libano e di Renzi

di Roberto Santoro
| 22 Novembre 2017

Al tempo di Pertini e del generale Angioni, il costo di una missione militare italiana all’estero che dura da anni, decenni, come quella in Libano, ci portava un minimo di protagonismo politico sulla scena internazionale. Adesso invece, nell'epoca del trio Renzi-Gentiloni-Alfano, paghiamo le missioni, mandiamo i nostri soldati in zone che rischiano di diventare pericolosissime, ma poi rimediamo solo qualche malumore della Farnesina quando veniamo puntualmente tagliati fuori. 

Giorno di Festa

La Cina soppianta gli USA come difensore del libero commercio: "libero"?

di Lodovico Festa
| 22 Novembre 2017

La Cina sta soppiantando gli Stati Uniti come difensore del libero commercio nella regione asiatica. Commercio libero? Libero?

Giorno di Festa

L'agenda asiatica è guidata da Pechino o da Washington?

di Lodovico Festa
| 22 Novembre 2017

Chi accetta il punto di vista della Cina come nuovo difensore della libertà di commerciare, giudica negativo il recente viaggio di Trump in Asia. I suoi confusi messaggi hanno reso insicuri gli alleati e ora l’agenda asiatica sembra essere guidata da Pechino e non da Washington. 

Giorno di Festa

Qualcuno spieghi all'Fbi che il Medio Oriente sta esplodendo

di Lodovico Festa
| 21 Novembre 2017

In una situazione così in movimento, l’attività diplomatica su scala internazionale si intensifica. Però il problema è come trasformare tutte le varie iniziative in un disegno strategico che non può non avere l’obiettivo di contenere l’azione destabilizzatrice dell’Iran. E qui la domanda è: come si fa a portare quanto detto finché l’Fbi impedisce a Washington di svolgere un’adeguata politica estera?  

Giorno di Festa

Germania, quando il gioco si fa duro le imbroglione smettono di giocare

di Lodovico Festa
| 20 Novembre 2017

La stagione degli imbrogli è arrivata a un termine, a quanto pare anche in Germania. Dopo una serie di penultimatum, Angela Merkel ha visto fallire il suo tentativo di formare una coalizione con i suoi alleati. Potrebbe essere la fine della carriera politica della Kanzlerin.

Record storico

Trump un anno dopo, in tredici Stati Usa è piena occupazione

di Roberto Santoro
| 19 Novembre 2017

Dicevano che sarebbe stato un disastro, invece no. A un anno dall'elezione di Donald Trump, in tredici Stati americani il numero degli occupati supera tutti i record tracciati nelle serie storiche da quarant’anni a questa parte. 

Fuori controllo

Emergenza violenze sessuali in Svezia, perché omettere l'identità degli stupratori?

di Angela Napoletano
| 17 Novembre 2017

Invitato dai moderati a dare spiegazioni sull’escalation di violenze sessuali in Svezia, il ministro della Giustizia, Morgan Johansson, dichiara di non avere alcuna intenzione di far sapere qual è il profilo “tipo” degli stupratori.