ARTICOLI

La Storia

100 anni dalla Grande Guerra: ieri come oggi mondialisti contro nazionalisti

di Vito de Luca
| 12 Novembre 2018

Alla radice della seconda guerra mondiale ci fu proprio quella debolezza delle varie istituzioni nazionali (in primis la neonata Repubblica di Weimar e l’insoddisfazione seguita agli esiti del primo conflitto totale), che generò il confronto armato nella fine degli anni Trenta

Elezioni Usa

"Spallata Dem" cercasi! Trump vince (ancora)

di Vito de Luca
| 07 Novembre 2018

Anche in Florida, osservata speciale, in quanto storicamente si afferma che bisogna guardare ad essa per capire dove va l’America, i Democratici, alla Camera, hanno avuto la meglio solo su circa un terzo dei distretti

Stati Uniti

Elezioni Usa, tra Gop e Dem a spuntarla sarà comunque Trump

di Vito de Luca
| 06 Novembre 2018

Il risultato potrebbe dipendere dalla periferia, dove i democratici sperano che una reazione elettorale contro le politiche di Trump e Gop (Grand Old Party) contribuirà a portare i loro candidati alla vittoria

Favole Lgbt

Se il principe sposa un uomo: questo significa "educare i bambini alla diversità"?

di Bernardino Ferrero
| 28 Ottobre 2018

E' successo in una classe dell’istituto Bewsey Lodge, a Warrington, nella contea di Cheshire. La maestra Hopson ha spiegato che si tratta, semplicemente, di 'educare i piccoli alla diversità che prima o poi incontreranno nel mondo reale'. Ma non hanno forse, i bambini, il diritto di rimanere fuori dall’offensiva culturale delle lobby gay e di scoprire da soli, nel tempo, chi e come amare?

La nuova America

Trump e lo spirito hegeliano della storia

di Vito de Luca
| 25 Ottobre 2018

L’attuale presidente Usa è proprio il tipo di statista istintivo descritto dal filosofo tedesco, che incarna e accelera forze che egli stesso non comprende del tutto. Gli storici del futuro inoltre non potranno non notare che il 45° inquilino della Casa Bianca, a differenza dei suoi predecessori, ha ammesso il declino americano e ha provato a contrastarlo.

Macronate

Per Macron fare figli è roba da "ignoranti"

di Bernardino Ferrero
| 21 Ottobre 2018

Per il Presidente francese se sei colta non fai figli, se non hai avuto modo di studiare sì. Concetto chiarissimo.

Tra sanzioni all'Ungheria di Orbàn e copyright...

Se l’Unione europea sta diventando la prigione dei popoli e della libertà

di Eugenio Capozzi
| 13 Settembre 2018

Mentre per il presidente della Commissione Ue l'Europa "non sarà mai una fortezza", la duplice votazione espressa ieri dal Parlamento europeo, sull’avvio del procedimento per le sanzioni contro l’Ungheria e sulla direttiva a proposito dell'applicazione del copyright alla circolazione dei contenuti sul web, dimostra per certi versi l'esatto contrario. 

Dopo 50 anni...

Il Sessantotto (dimenticato) dell'Europa dell'Est

di Renato Tamburrini
| 12 Giugno 2018

Nei paesi dell'Europa dell'Est l’esito del Sessantotto non fu –come capitò almeno parzialmente da noi - una nuova utopia comunista, ma la riscoperta della libertà politica e dell’autonomia della società di fronte allo stato.

Dopo il voto pro-aborto in Irlanda...

L'espansione dell'aborto è la campana che annuncia la morte dell'Europa

di Eugenio Capozzi
| 27 Maggio 2018

Mentre noi ci accapigliavamo sui risultati elettorali e sul governo giallo-verde in Italia e in Europa si succedevano scadenze decisive e simboliche su una questione davvero prioritaria e fondamentale, da cui dipende il futuro della nostra civiltà: la difesa della vita umana.

Giorno di Festa

Quell' "invincibile legittimità popolare" dei commissari europei

di Lodovico Festa
| 25 Maggio 2018

La lunga storia di prepotenza burocratica brusselese e arroganza egemonistica franco-tedesca mi pare arrivata a uno snodo assai complesso. Ecco perchè raccontare barzellette sulla "legittimità popolare" non ha proprio senso. 

Giorno di Festa

La cecità dell'opinionismo liberal sull'Iran

di Lodovico Festa
| 11 Maggio 2018

E’ incredibile il grado di cecità di certo opinionismo liberal: la Libia è a pezzi, in Irak si è appena conclusa una guerra ma le elezioni non stabilizzeranno probabilmente il Paese e così in Libano.

Giorno di Festa

C’è a chi piace un’Unione europea divisa tra sorveglianti e sorvegliati

di Lodovico Festa
| 10 Maggio 2018

Se nell’Unione europea esistono nazioni sorvegliate e nazioni sorveglianti, allora trovare le forme per affermare la pari dignità tra tutti gli Stati membri, è pura legittima difesa.

Giorno di Festa

Chi dice "no" ai ricatti euro-tedeschi sta meglio di noi! Tipo la Grecia

di Lodovico Festa
| 09 Maggio 2018

C’è un Paese in cui la crescita del Pil, nel 2018, sfonderà il muro del 2%, arrivando al 2,3% nel 2019, doppiando quella prevista per l'Italia. E questo Paese è la Grecia. 

Giorno di Festa

Trump, Mueller e la politica estera Usa (bloccata dallo special counsel)

di Lodovico Festa
| 08 Maggio 2018

Mueller sta indagando su Trump da un anno, se ha trovato qualcosa di significativo la porti al Congresso e si regolino i conti con eventuali illegalità del presidente in carica, altrimenti smetta di sequestrare la politica estera dello Stato da cui dipendono tutti gli equilibri globali.

Paraocchi

Qualcuno dica ai Dem che l' "effetto Macron" è già finito

di Bernardino Ferrero
| 05 Maggio 2018

L’effetto Macron, almeno in Francia, è già finito. Ma per i piddini il bell'Emmanuel sarà il vero "argine ai populismi".

Giorno di Festa

Se Macron è il Maurizio Martina dell'Occidente

di Lodovico Festa
| 02 Maggio 2018

E pensare che Matteo Renzi vorrebbe essere come il bell'Emmanuel. 

Midwest di ferro

Bagno di folla di Trump in Michigan (ma non ditelo ai nostri giornaloni)

di Bernardino Ferrero
| 29 Aprile 2018

Trump viene osannato nel Midwest ma per i media nostrani sono altre le questioni importanti. Ad esempio, l'albero scomparso alla Casa Bianca. 

Giorno di Festa

Ai Democrat ancora non gli passa: ora fanno causa a Trump (e non si fidano del Congresso)

di Lodovico Festa
| 23 Aprile 2018

Da una parte i Democratici sostengono di avere completa fiducia in Robert Mueller dall’altra si rivolgono alla magistratura ordinaria scavalcando l’inchiesta dello “special counsel” e in disprezzo del Congresso. 

Giorno di Festa

La retorica macroniana non porta da nessuna parte. Solo Gentiloni non se ne accorge

di Lodovico Festa
| 20 Aprile 2018

Un primo ministro italiano (sia pure provvisorio) dovrebbe almeno formalmente protestare perché Berlino e Parigi trattano l’Unione europea come fosse di loro esclusiva proprietà. 

Giorno di Festa

La demagogia più estrema? Affidarsi alla cieca a questa Unione Europea

di Lodovico Festa
| 19 Aprile 2018

Chi sostiene che affidandosi a questa “Unione” tutto sarà risolto non ha capito la situazione grave in cui l’Europa si trova.