Tutta da leggere

Versione stampabile
gender

Per ottenere il cambio di sesso all'anagrafe non è obbligatorio l'intervento di adeguamento degli organi sessuali: lo ha stabilito la Corte di Cassazione, che ha accolto il ricorso di Rete Lenford sul caso di una persona trans che, dopo essere stata autorizzata all'intervento chirurgico, aveva poi rinunciato al'operazione ma esigeva comunque di cambiare sesso all'anagrafe. Ovvero: mi sento donna, e quindi sono donna, indipendentemente dal mio corpo e dalla biologia, anzi, mantenendo (anche qui la sentenza è esplicita) la possibilità di procreare e quindi di essere padre. La sentenza è tutta da leggere, e ne scriveremo più estesamente in seguito. Intanto, la dedichiamo a quelli che sostengono che il gender non esiste (la Cassazione spiega che è entrato da almeno 4 anni nel nostro ordinamento tramite direttive europee). Ma anche a quelli che credono che le teorie del gender siano entrate attraverso il ddl sulla buona scuola, in cui è semplicemente citata la legge sul femminicidio. Ed è dedicata anche a chi ritiene che le unioni civili siano soltanto l'affermazione del diritto degli omosessuali ad amarsi, senza considerare tutte le implicazioni antropologiche che unioni civili e matrimoni gay hanno necessariamente. Ecco, allora pure io mi organizzo: adesso sul passaporto esigo che scrivano:  "bionda, occhi verdi, altezza 1.80 m, peso: 52 Kg, misure: 90, 60, 90".  Sì, lo so, sono un po' diversa.... Ma se io mi "sento" così, perché no? Mi volete forse discriminare?

CommentiCommenti 8

Enzo Castellane... (non verificato) said:

Come sono? Maschio, decisamente maschio perché possiedo un attributo che inequivocabilmente mi fa ritenere maschio. E sono maschio anche di testa. Infatti so fare una cosa sola per volta, come tutti i maschi veri, a differenza delle donne che, beate loro, sanno fare più cose contemporaneamente.
Mi piacerebbe descrivermi giovane di 40 anni, piuttosto affascinante, né grasso, né magro, felicemente ammogliato, ma, invece, di anni ne ho 74. Tutto il resto è vero e me ne vanto!

alex (non verificato) said:

vergogna che integralisti di questo tipo abbiano ancora diritto di parola in un paese civile.
liberiamo la società dalle religioni, vivremo tutti meglio.

gianni baleani (non verificato) said:

Che gnocca! che importa ciò che sei, importa ciò che senti di essere: io? due metri, occhi nerissimi, nazionale di nuoto, basta? Ma è il danno all'uso della ragione che mi preoccupa, il resto, sesso incluso, è niente.

Antonio (non verificato) said:

Via il crocifisso dalle scuole, il presepe contiene riferimenti che possono risultare offensivi ...
Erano forse queste alcune delle tesi sostenute da chi oggi spinge sul gender?
Quanto viene valutato quel milione di Piazza S.Giovanni che su questi argomenti ha dissentito?

puzzailsignorvi... (non verificato) said:

Un milione di trogloditi, sicuramente non sono i soli.

Mario Scoverchi... (non verificato) said:

Stavolta mi sei piaciuta e mi hai fatto ridere. Quanto poi al commentatore che si dichiara maschissimo, ha 74 anni e si chiava Alex, che vi devo dire? Ho qualche dubbio che sia proprio dei nostri.