Tutte le news

Versione stampabile
movimento idea

Oggi a Roma, Gaetano Quagliariello, insieme a un gruppo di parlamentari e rappresentanti di forze civiche territoriali, ha presentato in conferenza stampa la nascita di un nuovo movimento politico: Idea, acronimo di 'Identità e azione'. Il movimento Idea è stato fondato insieme agli ex senatori Ncd Andrea Augello, Luigi Compagna e Carlo Giovanardi, i  deputati Renata Bueno, Vincenzo Piso, Eugenia Roccella e Guglielmo Vaccaro (già passati nel gruppo misto) e i consiglieri regionali Davide Bellomo,  Stefano Casali, Gianni Chiodi e Vittoriano Solazzi.

Secondo Quagliariello non si tratta di "un ennesimo partitino, ce ne sono già troppi", né di una "scissione di Ncd" (esperienza, quest'ultima, che ha salvato il Paese da derive greche ma può dirsi "conclusa") bensì di "un movimento alternativo a Renzi e a questo Governo", in un momento in cui si avvicinano le elezioni amministrative in grandi città italiane. Secondo Quagliariello, il movimento Idea "non avrà atteggiamenti pregiudiziali" verso esecutivo, seguendo piuttosto "il metodo applicato con la legge finanziaria, quando  abbiamo presentato emendamenti di merito.  Il Governo ci ha detto no e noi siamo stati consequenziali".

"I nostri interlocutori - aggiunge il ministro per le Riforme del Governo Letta - non sono i parlamentari, perché la nostra non è un'operazione di palazzo, ma chi sta nei territori. Ci sono molti giovani  sui territori che credono sia possibile tenere insieme la  passione civica e il duro lavoro della politica. Avremo  un rapporto privilegiato con i candidati sindaco della  società civile, come Marchini a Roma, Passera a Milano, Lettieri a Napoli e Dipiazza a Trieste".

"C'è un mondo a difesa della famiglia cattolico ma anche laico che ha bisogno di un interlocutore", sottolinea l'onorevole. Eugenia Roccella. "Questo è un movimento di estremisti del buon senso" aggunge il senatore Andrea Augello che mette in guardia dall'antipolitica, "ostinata reiterazione di modelli obsoleti". Augello cita "il caso marino a Roma, la grottesca vicenda De Luca in Campania" e l'esperienza Crocetta in Sicilia. Mentre per il consigliere regionale Veneto Casali "Nasciamo a chi ha mortificato la politica e i territori e per valorizzare le identità e le idee".

All'evento di presentazione del movimento Idea c'è anche Maurizio Gasparri (Fi), che spiega: "Sono passato per un saluto di amicizia alla conferenza stampa del senatore Quagliariello e di altri esponenti politici che promuovono una iniziativa tesa a unire realta' dell'area moderata per battere la sinistra renziana. Si tratta in molti casi di amici impegnati sui temi della famiglia e sulle questioni etiche che insieme abbiamo sempre affrontato con determinazione".

"Per unire forze e persone che possono e devono ritrovare le ragioni fondanti della loro omogeneità, partecipero' sabato ad Orvieto portando il saluto di Forza Italia al convegno che Giovanardi, Quagliariello, Compagna e molti altri hanno promosso", spiega Gasparri. "Dobbiamo battere la sinistra, difendere i valori e l'identita' nazionale, a maggior ragione in un momento di cosi' grave pericolo per il mondo occidentale. Buon lavoro a tutti noi".

"Il motivo per cui siamo nati è tornare all'identità e alle culture politiche", si legge nel manifesto costitutivo del movimento. Dopo la fine del berlusconismo il centrodestra è stato bravissimo a "disgregarsi" ma "ora dovremo dimostrarci altrettanto  bravi ad aggregare. Serve far riscoprire la passione per la politica, tornare a rischiare in prima persona,  senza avere mai paura di abbandonare il carro del  'vincitore', perché si crede nelle proprie idee più che nel potere, mettere in campo idee nuove per  riscoprire identità antiche".

Il movimento Idea ha un sito Internet, www.movimentoidea.it, una fan page su Facebook (Movimento Idea), un account Twitter (mov_idea) e un Canale YouTube (Movimento Idea).

 

CommentiCommenti 4

Gianluca Scarpa (non verificato) said:

Spiace ma penso che siamo all' ennesima divisione , così alle prossime elezioni si sancirà l' estinzione , che tristezza ! perché i moderati cattolici sono sicuramente oltre un 20% , ma non siete stati in grado di attrarli ... discorso lungo , buona fortuna.

Angelo Tenace (non verificato) said:

Mi spiace tantissimo di non aver potuto partecipare alla presentazione di ieri mattina perchè impegnato ad un convegno a San Giovanni Rotondo.Sono molto fiducioso e sono certo che questo sarà l'avvio di un progetto politico che rigenerà il fronte moderato dove sarà restituita la dignità a territori e cittadini. Auguri a Gaetano Quagliariello che stimo tantissimo, auguri agli amici deputati e senatori, auguri a tutti noi. Un forte abbraccio. Angelo Tenace - Paolo Dell'Erba