Tutte le news

Versione stampabile
bray

Massimo Bray rompe gli indugi e annuncia su Facebook che non si candiderà a sindaco di Roma. "In una situazione in cui sarei un ulteriore elemento di divisione, non sarò candidato alle prossime elezioni amministrative", scrive Bray su Facebook. L'ex ministro alla Cultura nel governo Letta e direttore generale della Treccani, era considerato uno dei nomi papabili della sinistra capitolina nella sfida per il Campidoglio. Ma il no arrivato attraverso i social network chiude anche questa storia.

Aggiungi un commento