Tutte le news

Testamento biologico: Cattolici abbandonano commissione e non votano

di
 | 17 Febbraio 2017
senato

I parlamentari cattolici della commissione Affari sociali della Camera hanno abbandonato questa sera la commissione riunita in seduta notturna per completare la discussione degli emendamenti al ddl sul Testamento biologico. Lo afferma all'ANSA Eugenia Roccella (Idea), componente della commissione, annunciando anche la presentazione di un ricorso alla presidenza della Camera. "Per effetto di un cosiddetto emendamento 'canguro' presentato dal Pd - ha spiegato Roccella - sono decaduti 93 emendamenti su 102 da noi presentati all'articolo 3 del ddl, cuore della legge e relativo alla interruzione della nutrizione e idratazione artificiale.

A questo punto abbiamo sollevato una questione di costituzionalità presentando un ricorso alla presidenza della Camera e alla giunta del regolamento". E' stata anche chiesta la sospensione della seduta, non concessa dal presidente. Al momento della votazione dell'articolo 3, ha reso noto Roccella, "abbiamo quindi abbandonato la commissione, non votando il suddetto articolo". 

I parlamentari cattolici, appartenenti a diversi gruppi, che hanno abbandonato la commissione, sono Roccella, Pagano, Binetti, Menorello, Calabro' e Gigli. Il ricorso sarà firmato anche dai parlamentari Palmieri e Fucci. Al momento, ha reso noto Roccella, i lavori della commissione in seduta notturna stanno proseguendo con lo scopo di terminare la discussione relativa a tutti gli emendamenti, per garantire l'approdo in Aula del ddl il 27 febbraio.

Aggiungi un commento