Tutte le news

Versione stampabile
assad

In un'intervista ad una emittente tv cinese, il presidente siriano Bashar al Assad ha affermato che la sua priorità militare è la riconquista della città di Raqqa. Ovvero la cosiddetta 'capitale siriana' del sedicente Stato islamico, verso cui stanno avanzando anche le forze curde sostenute dagli Usa.

Anche un'altra roccaforte dell'Isis in Siria, Deir el Zour, ha aggiunto Assad parlando con Phoenix Tv, può essere contemporaneamente presa di mira. Ha detto ancora il leader siriano all'emittente con base ad Hong Kong che la sua priorità è condivisa dal presidente americano Donald Trump, ma ancora non ha avuto alcun contatto formale con lui.

La Russia spera tanto di poter ottenere la cooperazione di Usa e Turchia nella lotta al terrorismo in Siria. E Assad lo sa bene, aggiungendo, allo stesso tempo, che tutti i soldati stranieri presenti in Siria senza invito o senza consultazione sono considerati "invasori".

Aggiungi un commento