Tutte le news

Versione stampabile
padoan manovra correttiva

"La lettura dei quotidiani consente di ricostruire l'eclettica giornata trascorsa ieri dal ministro Padoan: la mattina al ministero dell'Economia veniva ricevuto il presunto calunniatore Luigi Marroni al quale sarebbe stata ribadita piena fiducia, il pomeriggio il titolare del dicastero sedeva in Senato fra i banchi del governo per affiancare nella pugna il sedicente calunniato Luca Lotti". Lo dichiarano in una nota congiunta Andrea Augello e Gaetano Quagliariello, senatori di 'Idea'. 

"Questo - proseguono - è il vero nodo da sciogliere nella vicenda Consip, la nostra mozione consentirà di fare chiarezza e alla luce di notizie sempre più contraddittorie e surreali rinnoviamo al presidente Grasso la richiesta di una calendarizzazione che appare ormai indifferibile. Non si può stare al fianco dell'accusato e dalla parte dell'accusatore. Per quanto doppiezza e ipocrisia siano fedeli compagne dell'intera parabola renziana - concludono Augello e Quagliariello -, c'è un limite e questo limite è stato abbondantemente superato". 

 

Aggiungi un commento