Tutte le news

Voucher, Sacconi: decisione Cdm gravissima, ora deciderà Cgil per tutti

di
 | 18 Marzo 2017
sacconi

"La decisione del Consiglio dei ministri di accettare per intero la richiesta referendaria è gravissima e inaccettabile per gli effetti concreti sulle persone e sulle piccole imprese nonché per gli effetti simbolici di regresso al tempo delle guerre ideologiche sul lavoro. Non voterò mai questo decreto e ad esso mi opporrò con la convinzione che il percorso tracciato da Renzi e Gentiloni metta nelle mani della sola Cgil le future eventuali normative”. Lo scrive Maurizio Sacconi, presidente della Commissione lavoro del Senato, nel blog dell'Associazione amici di Marco Biagi. 

“È evidente – prosegue Sacconi -  che da un lato peserà il vincolo politico della non riproposizione dei voucher sotto nuove spoglie e, dall'altro, la Cgil userà tutto il potere conferitole al tavolo negoziale. Se non si parte dalla realtà dei lavori ma dall'astratto simbolismo ideologico, ogni soluzione risulterà quindi contratta  e inapplicabile. Mentre l'Italia rimane intrappolata nella bassa crescita, continua la sceneggiata a sinistra sui vincoli al lavoro preparando il terreno alla sostituzione delle persone con le nuove macchine intelligenti".

Aggiungi un commento