Tutte le news

Versione stampabile
tillerson russia

Il segretario di Stato statunitense Rex Tillerson è atteso oggi a Mosca, come annunciato nei giorni scorsi da un comunicato stampa del ministero degli Esteri russo. Secondo quanto riferito durante la visita Tillerson incontrerà domani l'omologo russo Sergej Lavrov con il quale discuterà di terrorismo, della situazione in Siria, del conflitto israelo-palestinese, nonché di Yemen, Libia e del la crisi ucraina. In agenda, per il momento, non è previsto un colloquio fra Tillerson e il presidente russo, Vladimir Putin.

Il segretario di Stato Usa giunge a Mosca dopo le ultime vicende avvenute in Siria. La Siria sarà quindi uno dei temi centrali del confronto, che dovrebbe vertere sulle reali possibilità per i due paesi di cooperare contro il terrorismo nel teatro mediorientale.

In questo contesto Tillerson potrebbe insistere sulla necessità che la Federazione Russa garantisca l'attuazione degli accordi di Minsk, incentrati principalmente sul cessate il fuoco nell'area orientale dell'Ucraina. Anche in questo caso, tuttavia, la posizione di Mosca è abbastanza netta ed è stata ribadita a più riprese: la Russia non è uno dei paesi firmatari degli accordi. Ovviamente Tillerson potrebbe fare leva sulle sanzioni - che gli Stati Uniti hanno imposto durante la precedente amministrazione presidenziale in seguito alle crisi nel Donbass e in Crimea.

Aggiungi un commento