Tutte le news

Versione stampabile
eugenia roccella

“Il biotestamento, che alla Camera si avvia al voto conclusivo, rimarrà una legge di bandiera, sostanzialmente inapplicabile”. Lo afferma Eugenia Roccella, parlamentare di Idea e membro della commissione Affari Sociali della Camera.

“Non ci sarà, infatti, - spiega - il registro nazionale, l’unico strumento adeguato per raccogliere, conservare e trasmettere le DAT alle strutture sanitarie o ai medici curanti che dovranno consultarle, e nemmeno si tutela la privacy nel trattamento di dati sensibili, questione che il Garante sicuramente solleverà”.

“Per chi, come me, è contrario alla legge questo può non essere un problema; resta da sottolineare  - conclude la parlamentare - come si sventolino i vessilli dei diritti individuali finché sono a costo zero, puntando alla propaganda elettorale e creando false aspettative nei cittadini”.

 

Aggiungi un commento