Sommatoria di omissioni

Versione stampabile
Legge-bilancio-Idea

"Questa legge di bilancio è lo specchio di un governo e di una maggioranza senza visione e senza coraggio". Lo ha detto Gaetano Quagliariello, capogruppo di FL-Idea in Senato, intervenendo in Aula sulla manovra.

"Sui pochi aspetti positivi, alcuni dei quali rivendichiamo come nostro merito senza timore di smentite, ci si è fermati a metà del guado investendo cifre irrisorie - ha affermato Quagliariello -. E' stato così sul bonus bebè, sul caregiver, su un tema per il quale ci battiamo da tempo come i risarcimenti ai risparmiatori truffati dalle banche. Per il resto - ha concluso -, si tratta di una sommatoria di omissioni e di spese dal sapore elettoralistico".

Il vicecapogruppo vicario, Cinzia Bonfrisco, ha parlato invece di "misure asfittiche che non porteranno ad alcun risultato in termini di risposte serie alle concrete aspettative economiche e sociali che da molto tempo ristagnano nel Paese.

Si tratta di una manovra - ha aggiunto - tutta piegata a raccogliere consenso tra molte microcategorie per andare a nutrire il bacino elettorale dell'attuale maggioranza, o almeno questo è il tentativo. Siamo all'ultimo atto - ha concluso Bonfrisco - della rappresentazione della società, del lavoro, dell'economia, del Paese che i governi del Pd hanno allestito per tutto il corso di questa legislatura".

CommentiCommenti 3

Eliseo Malorgio (non verificato) said:

Tanti giochetti, tanti giretti, tanti passi di minuetto. Ma la soluzione è lontana. Richede una rivoluzione radicale del sistema bancarioi.
Se questo "Centrodestra " non vede la truffa colossale che è l'emissione di moneta "credito" (95% della moneta circolante" di ben scarso valore ai fini della prosperità nazionale), stiamo freschi.
La truffa colossale delle banche commerciali, non è tanto il trucchetto della "riserva frazionaria", la vera gravissima truffa consiste nel chiamare "credito o prestito" quel che è una vra e propria emissione di denaro "creditizio" (fiat money) dal nulla, molto differente la una moneta-valido mezzo di scambio, ad alto ritmo, o frequenza, di passaggi di mano nell'unità di tempo.
questa moneta truffa che tra parentesi viene data solo ai già ricchi, rappresenta per la popolazione un debito, pagabile in moneta reale, frutto del reale lavoro delle persone oneste,