Lunedì manifestazione in città

Versione stampabile
terremoto-laquila tasse

"La proroga di 120 giorni rispetto alla questione delle agevolazioni fiscali per il terremoto dell'Aquila 2009, incredibilmente contestate come aiuti di Stato dall'Unione europea che ora ne pretenderebbe il recupero, avrà davvero un significato importante se questo tempo verrà impiegato fino in fondo dalle istituzioni per risolvere il problema alla radice". Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, leader di 'Idea'. "Questi 120 giorni - prosegue - dovranno essere utilizzati in sede europea per negoziare con determinazione a fronte di una decisione che ha del surreale, e in sede nazionale per portare avanti ogni iniziativa che possa neutralizzare o quasi l'enorme danno, innanzi tutto applicando la soglia di irrilevanza dell'aiuto, il cosiddetto de minimis, secondo i parametri del Temporary Framework. Per questo, lungi dal perdere di urgenza e attualità - conclude Quagliariello -, la manifestazione di lunedì all'Aquila diventa ancora più importante e dovrà trasmettere in termini di mobilitazione un segnale che sarà difficile a Roma e a Bruxelles ignorare e dimenticare".

CommentiCommenti 3

Eliseo Malorgio (non verificato) said:

Signor Senatore, lei non presta orecchio a quanto le vado dicendo:
Nè a Bruxelles, sede della finanza massonico talmudista nà a Roma dove stanno i loro strapagati e corrotti camerieri,, c'è la volontà politica di dare alcun aiuto alle popolazioni terremotatte.
Quel che perseguono lorsignori, ed i loro miserabili fantocci travestiti da politicanti, è l'esatto contrario:
La completa distruzione dell'Italia e di ogni stato Nazionale.
Questo, senatore, NON LO VEDE SOLO CHI NON VUOLE VEDERLO.