Fedriga Presidente

Versione stampabile
fedriga presidente FVG

"Al presidente Massimiliano Fedriga congratulazioni e auguri di buon lavoro: la bocciatura del modello Serracchiani e l'individuazione dell’alternativa più credibile per il bene del Friuli Venezia Giulia non avrebbero potuto essere più nette e inequivocabili”. Lo dichiara il senatore Gaetano Quagliariello, leader di ‘Idea – Popolo e Libertà’. “Sul piano generale – prosegue Quagliariello -, è evidente che la tornata regionale di queste settimane ha consolidato la vittoria del centrodestra del 4 marzo, e di questo dato politico non si può non tener conto nella determinazione degli scenari nazionali. I risultati del FVG ci dicono anche che il consenso per la coalizione ha fatto crescere anche le diverse forze che la compongono, soprattutto quando esse hanno messo in atto politiche inclusive. In questo senso – conclude - rivendichiamo anche la spinta aggregativa messa in campo da ‘Idea’, che in Friuli Venezia Giulia non ha scelto la strada di ‘quarte gambe’ o altre alchimie, ma stringendo un accordo federativo con la lista di Forza Italia ha dato il suo contributo alla crescita della compagine e un segnale importante in termini di unità”.

CommentiCommenti 3

Eliseo Malorgio (non verificato) said:

– Si contenta di poco ! – disse la bella donna alla quale un vile maniaco sessuale, approfittando dell'affollameno nell'autobus, aveva palpato il deretano.
Analogamente questi partiti da operetta inseguono benefici assai limitati: forse benefici economici riservati al loro partito.
Di quali benefici stiamo parlando?
Non mi vengano a dire che coalizioni come queste che mettete in piedi faranno per caso LA PROSPERITÀ ECONOMICA DELLA POPOLAZIONE ITALIANA !
Non fatemi ridere.
Non avete conoscenze, o palle sufficienti per gridare che senza rivoluzione monetaria, non è possibile alcun progresso nè alcuna prosperità per il popolo italiano.
I beneficiari saranno soltanto gli esponenti delle "coalizioni": Vedi Beppe Grillo proprietario di una villa da 5 miliardi sulla Costa Azzurra.
Ma ancor prima di ottenere vantaggi per la popolazione con una riforma monetaria, se ne poteva ottenere uno ancor maggiore invocando lo Spirito Santo in difesa della Nazione Italia: la forza spirituale della comunione dei Santi Cristiani.
Penserete di sicuro ai vaneggiamenti di un baciapile bigotto, di una Perpetua; ma io vi invito a guardare in faccia alla realtà e soprattutto alla "spiritualità" dei padroni del mondo, i quali sono instancabili celebranti di forze spirituali sì: quelle del principe delle tenebre e della sua coalizione di demoni.