Più risorse

Versione stampabile
banche popolari no profit

Secondo gli ultimi dati elaborati dall’Associazione Nazionale fra le Banche Popolari, nel mese di giugno scorso gli impieghi del Credito Popolare alle realtà del Terzo Settore sono cresciuti del 3,7%, arrivando alla cifra di 2,7 miliardi di euro. Un dato in controtendenza a quello registrato dal sistema bancario nel suo complesso e che ha visto, al contrario, una riduzione del 6% dei finanziamenti alle istituzioni senza fini di lucro. In totale, il credito erogato dalle Banche Popolari al Terzo Settore rappresenta circa il 30% dei finanziamenti complessivi del sistema bancario al settore, per effetto anchedi un‘incidenza pari a quasi il doppio di quanto evidenziato dalle altre banche nella distribuzione settoriale degli impieghi.

Per il Segretario Generale dell’Associazione, Giuseppe De Lucia Lumeno “Il Credito Popolare si conferma soggetto di prossimità verso gli enti del Terzo Settore e l’importanza che questi istituti creditizi a vocazione localistica attribuiscono al settore del no-profit per favorire la coesione sociale nelle comunità, elemento essenziale per garantire una ripresa delle attività produttive nei territori in grado di generare sviluppo e sostenibilità. Un legame, quello tra Banche Popolari e Terzo Settore, che si è ancora più rafforzato nei momenti più difficili della crisi negli anni passati e che ha visto le istituzioni senza fini di lucro crescere d’importanza all’interno dell’economia del Paese, ed agire in prima linea per arginare gli effetti recessivi del ciclo economico”.

Aggiungi un commento