Fine vita

Versione stampabile
Lambert

Il governo francese ha fatto ricorso in Cassazione contro la sentenza della corte d'appello di Parigi che ha ordinato la ripresa dell'alimentazione e l'idratazione per Vincent Lambert, il tetraplegico 43enne in stato vegetativo da undici anni, al centro di una dura battaglia tra chi vuole la sospensione delle cure e chi il mantenimento in vita. "Una dichiarazione di appello è stata presentata in tarda mattinata presso la Corte di Cassazione a nome dei ministeri", ha dichiarato il ministero della Salute francese. Dieci giorni fa la corte d'appello di Parigi, interpellata dai genitori di Lambert, ordinò di riprendere le procedure di alimentazione e idratazione - interrotte quella stessa mattina - per mantenerlo in vita fino a quando sul caso non si sarà pronunciato il comitato dell'Onu, che potrebbe impiegare anche molto tempo per prendere una decisione. Lambert, infermiere psichiatrico, è in uno stato vegetativo da quando, nel settembre 2008, è rimasto coinvolto in un incidente stradale. Il trauma gli ha provocato una lesione cerebrale che lo ha reso tetraplegico e assolutamente dipendente

Aggiungi un commento