Tutte le news

Versione stampabile

Andrea Della Valle lascia la presidenza della Fiorentina. L’annuncio,  già nell’aria, è arrivato oggi nella riunione straordinaria del consiglio di amministrazione della società viola. Lo ha comunicato Giovanni Montagna, avvocato e consigliere del Club. Per il momento, il ruolo di presidente sarà assunto dall’attuale vice, Mario Cognini “anche se - ha specificato Montagna - non sarà nominato un nuovo presidente''. Andrea e il fratello Diego, che resteranno proprietari della Fiorentina, sono intervenuti al cda in videoconferenza.

Le voci delle dimissioni di Andrea Della Valle circolavano da alcuni giorni e, secondo alcune indiscrezioni, sarebbero legate a un riassetto della Tod’s l’azienda di famiglia ma c’è anche chi parla di amarezza dei Della Valle per alcune critiche ricevute durante l’estate per le scelte di mercato e per le difficoltà legate alla realizzazione della Cittadella viola. I tifosi aspettano con preoccupazione, idem l’allenatore Prandelli e la squadra di calcio reduci dalla vittoria di ieri sulla Sampdoria. 

“La Cittadella viola, teniamo a precisare per la chiarezza di tutti, non è un regalo che il Comune di Firenze fa alla Fiorentina, noi crediamo che sia una grande opportunità per la Città di Firenze, per i milioni in più di turisti che potrà portare e per i numerosi posti di lavoro che potrà creare''. E’ quanto si legge nella nota diffusa dal consiglio di amministrazione del club gigliato. “Un ringraziamento  al sindaco Matteo Renzi e all' amministrazione comunale - si legge nel documento - per la rapidità con la quale hanno affrontato i problemi inerenti alla Cittadella Viola. Sarà premura delle persone delegate dal Consiglio instaurare i rapporti necessari per valutare nei dettagli il progetto. I grandi investimenti necessari saranno da noi messi a disposizione e nulla costeranno al contribuente fiorentino''.  Nel pomeriggio Andrea Della Valle dovrebbe divulgare una lettera aperta ai tifosi viola.

 

Aggiungi un commento