ARTICOLI

Incitazione alla violenza

"Morte all'America!", il giornale palestinese che incita alla guerra globale

di Alessandro Cornali
| 12 Dicembre 2017

"Morte all'America!" scrive il quotidiano palestinese “Al Manar”, la seconda testata on line più letta in Palestina, all’indomani della decisione del Presidente Trump di spostare l’ambasciata a Gerusalemme.

Affari e diritti umani

L'Arabia Saudita decapita sette persone, ma per l'Onu (e per l'Italia) va tutto bene

di Alessandro Cornali
| 03 Dicembre 2017

Malgrado le promesse di riforme e di città futuristiche annunciate dal principe Salman bin Mohamed, in Arabia Saudita si continua a morire per mano del boia di Stato. Ciò non ha impedito all’Onu di nominare un rappresentante di Riyadh a capo del Consiglio per i Diritti Umani.  

Strada alternativa

Se la soluzione all'immigrazione clandestina arriva dal Senegal (e non dall'Europa)

di Alessandro Cornali
| 27 Novembre 2017

Il presidente del Senegal Macky Sall di fermare l’immigrazione illegale in Africa: non quella verso l'Europa ma al suo interno, contrastando gli spostamenti illegali tra gli Stati. 

Quella letterina LGBT...

L'Ema a Milano? No, non è abbastanza "gay friendly"

di Alessandro Cornali
| 22 Novembre 2017

La notizia risale al 29 agosto scorso, quando un gruppo di dipendenti dell'Agenzia europea per il farmaco appartenenti alla comunità LGBT scrisse una lettera indirizzata alle alte istituzioni europee manifestando preoccupazione per i Paesi in gara che non riconoscevano il matrimonio omosessuale. 

Oltre la crisi?

Altro che ripresa! A crescere sono solo i poveri (anche al Nord)

di Alessandro Cornali
| 19 Novembre 2017

Mentre il Governo Gentiloni festeggia per una crescita al di sotto della media europea che ci ha fatti salire dal 28esimo al 25esimo posto affermando che l’Italia sta uscendo dalla crisi, la realtà, rappresentata dai dati diffusi da Caritas, Fondazione Cariplo, Banco Farmaceutico e Banco Alimentare della Lombardia, smentisce tanto ottimismo.

La scelta dei ministri degli Esteri

Se le sanzioni Ue al Venezuela servono a poco (per non dire a nulla)

di Alessandro Cornali
| 15 Novembre 2017

L’Europa ha definitivamente approvato un pacchetto di sanzioni nei confronti del Venezuela di Nicolás Maduro bloccando la vendita di armi da parte di Paesi europei, ma le sanzioni fissate dai ministri degli Esteri dell'Unione lasciano più di qualche dubbio sulla effettiva utilità. 

Verso l'autonomia

Federalismo lombardo entro fine legislatura?

di Alessandro Cornali
| 11 Novembre 2017

La consultazione per l’autonomia della Lombardia procede speditamente in uno spirito di apparente collaborazione tra centrodestra e centrosinistra. L’intenzione espressa dal Governatore leghista è di concluderla entro la fine della legislatura.  

Barcellona vs Madrid

Elezioni Catalogna, se Puigdemont gioca d'anticipo

di Alessandro Cornali
| 24 Ottobre 2017

La soluzione della situazione catalana passerà da nuove elezioni. Ma chi le convoca? Riuscirà il presidente della Catalogna, Carlos Puigdemont, a bruciare sul filo di lana, finché ha la possibilità di farlo, il governo di Madrid nel portare al voto i catalani?

Hispanidad alla prova

La festa nazionale spagnola all'ombra della crisi catalana

di Alessandro Cornali
| 15 Ottobre 2017

L'ombra della crisi catalana dietro le bandiere issate per la festa nazionale della hispanidad. Scuole chiuse a spagnoli fuori città per il ponte, alimentano la sensazione di una sorta di collettiva pausa di riflessione in vista della scadenza dell'ultimatum posto dal premier Rajoy al presidente catalano Puigdemont. 

Verso il referendum sulle autonomie

La Lombardia non è la Catalogna

di Alessandro Cornali
| 03 Ottobre 2017

Tra 20 giorni in Lombardia si voterà per il referendum finalizzato a chiedere una maggiore autonomia fiscale. Ma molti a sinistra sembrano affetti da una sorta di schizofrenia politica, dato che vedono in questa consultazione una forma di egoismo antipatriottico del “parente ricco” nei confronti del “parente povero”, salvo poi dirsi a favore della Catalogna che chiede esplicitamente la secessione.