Eugenia Roccella

Quei 37 voti
di
Eugenia Roccella
 | 
23 Aprile 2017

Qualche riflessione a margine dei 37 voti alla Camera contro la legge sulle DAT.

Trump Presidente! La Nuova America
di
Eugenia Roccella
 | 
26 Marzo 2017

L’elezione di Donald Trump ha cambiato il mondo, e soprattutto il nostro mondo, l’Occidente.

I conti non tornano
di
Eugenia Roccella
 | 
02 Marzo 2017

Per giorni i radicali, e quasi tutti i media, hanno lamentato che dj Fabo era andato a morire in Svizzera perché da noi, in Italia, non sarebbe stato possibile. Eppure loro stessi dicono che...

L'assemblea Pd
di
Eugenia Roccella
 | 
19 Febbraio 2017

Intanto Padoan aspetta con tremore la sentenza europea, e Gentiloni quella sulla durata del suo governo. 

Cronaca in Commissione Affari Sociali
di
Eugenia Roccella
 | 
18 Febbraio 2017

Giovedì 16, ordinaria giornata di battaglia in commissione Affari Sociali, convocata in seduta notturna. Un piccolo gruppo di deputati resiste strenuamente al tentativo di strozzare il dibattito sull’art.3 della legge sul cosiddetto testamento biologico.

La legge sul fine vita
di
Eugenia Roccella
 | 
09 Febbraio 2017

Otto anni fa moriva Eluana Englaro, oggi però in Parlamento torna il biotestamento con la proposta di consentire la morte per disidratazione. 

Seguendo la stampa
di
Eugenia Roccella
 | 
20 Gennaio 2017

Sembra che tutti abbiano dimenticato il caso Englaro e la generosa, straordinaria battaglia politica e parlamentare che il governo e la maggioranza dell’epoca ingaggiarono per salvare la vita ad Eluana. (Tratto da Avvenire)

Letterina da Bruxelles
di
Eugenia Roccella
 | 
17 Gennaio 2017

La Commissione europea presenta il conto a Matteo Renzi, mentre le sue riforme si sciolgono una alla volta. L'ex premier si vanta del grande successo delle unioni civili. Ma Bruxelles non gli perdonerà i conti pubblici sballati.

Indovina un po'
di
Eugenia Roccella
 | 
03 Gennaio 2017

E vai con l’utero in affitto. Nichi Vendola e il senatore piddino Del Giudice saranno felici: la Corte di Appello di Milano ha fatto un altro passo verso la totale legittimazione della cosiddetta “maternità surrogata”.

di
Eugenia Roccella
 | 
09 Dicembre 2016

Non è carnevale, e le dimissioni di un premier sono una cosa seria. Renzi accetti la sconfitta e si assuma le sue responsabilità.

Crisi anomala
di
Eugenia Roccella
 | 
08 Dicembre 2016

E’ una partita a scacchi complicata. Ma ormai è Renzi ad averla aperta. E l'ex premier non si può salvare con l’arrocco.

#IoVotoNO
di
Eugenia Roccella
 | 
01 Dicembre 2016

Il fantasma dei brogli nel voto per posta fa paura. E Angelino non ci rassicura. 

#IoVotoNo
di
Eugenia Roccella
 | 
24 Novembre 2016

L’avevamo previsto, e avevamo già lanciato l’allarme: il boy scout cattolico che ci governa non si fermerà alle unioni civili.

Altro che le offese alla Bindi!
di
Eugenia Roccella
 | 
19 Novembre 2016

De Luca rivela tutte le mance elettorali di Renzi per mobilitare gli amministratori per il Sì.

Seguendo la tv
di
Eugenia Roccella
 | 
17 Novembre 2016

Un poliziotto che si sente al di sopra della legge non è un poliziotto, è un brutale giustiziere, qualcuno di cui aver paura. Finché resta in un romanzo, un protagonista del genere va bene. Ma quando sbarca sulla televisione pubblica, in prima serata, proprio no.

#TerremotoItalia
di
Eugenia Roccella
 | 
31 Ottobre 2016

Non possiamo lasciare Norcia e la sua cattedrale tra le macerie.

Diceva Longanesi...
di
Eugenia Roccella
 | 
09 Ottobre 2016

400 mila euro solo a Jim Messina, 3 milioni stanziati dal Pd per la campagna referendaria. La Rai militarizzata. Tutto questo per la sopravvivenza di Matteo Renzi. Ma c'è qualcuno che può salvarci. Le vecchie zie. 

Messico e dintorni
di
Eugenia Roccella
 | 
29 Settembre 2016

I giornali italiani scrivono: "il primo bambino nato da tre genitori". Ma nessuno spiega che certe sperimentazioni sulla procreazione assistita erano già state bocciate come pericolose negli Stati Uniti, nel 2002.

Cambiare verso
di
Eugenia Roccella
 | 
05 Settembre 2016

Il partito che fu dei lavoratori ha rivoluzionato la propria composizione sociale, e se una volta Berlinguer in realtà non prendeva affatto il tè in salotto guardando sfilare i cortei di protesta, ma andava davanti ai cancelli di Mirafiori, oggi bisogna ammettere che la ministra Boschi si trova molto più a suo agio a Cernobbio che alle feste dell’Unità.

di
Eugenia Roccella
 | 
02 Settembre 2016

Ormai l'idea dei limiti del corpo e dell'essere umano viene considerata inaccettabile.