ARTICOLI

I frutti dell'"accoglienza"

Quel filo rosso tra allarme terrorismo e immigrazione incontrollata

di Eugenio Capozzi
| 31 Marzo 2018

Se i jihadisti trovano conveniente usare l'Italia come sede organizzativa delle loro attività, ciò è dovuto soprattutto alla scellerata leggerezza con la quale negli ultimi anni sono stati lasciati entrare e permanere quasi totalmente incontrollati in territorio italiano centinaia di migliaia di immigrati illegali. 

Dopo il 4 marzo

L'Italia post voto tra populismo (di sinistra) e le nuove sfide del centrodestra

di Eugenio Capozzi
| 07 Marzo 2018

Con la fine ingloriosa del renzismo, nell'Occidente contemporaneo, la sinistra resiste solo ormai come populismo antagonista contro le dinamiche della globalizzazione. 

Italia al voto

Solo una coalizione liberal-nazionale può salvarci dalla deriva populistica a 5 Stelle

di Eugenio Capozzi
| 04 Marzo 2018

L'unica vera scelta che gli elettori possono fare è quella tra la deriva sfascista dei 5 stelle e un ragionevole equilibrio tra mercato globale e difesa dell'identità nazionale incarnato dalla nuova coalizione berlusconiana.

Chi si rivede

Il ritorno dell'antifascismo per coprire i vuoti del renzismo (e della sinistra)

di Eugenio Capozzi
| 25 Febbraio 2018

In un momento difficile per il Pd, la sinistra sempre più vuota di qualsiasi identità, ormai omologata al progressismo individualista mondialista, approfitta delle tensioni create nel paese dall'emergenza dell'immigrazione clandestina per lanciare l'allarme su un presunto "ritorno del fascismo".

Un anno alla presidenza

Lo dicono fatti e cifre: l'"eccezione" trumpiana funziona

di Eugenio Capozzi
| 22 Gennaio 2018

A un anno esatto dall'insediamento di Donald Trump alla Casa Bianca, ci si aspetterebbe dai commentatori un bilancio fondato su dati e fatti. Il giudizio sulla sua presidenza tende invece ancora troppo spesso a ridursi, tristemente, ad una grottesca caricatura dell'Uomo Nero.

Gerusalemme capitale

"Eurabia" schierata contro Trump e Israele

di Eugenio Capozzi
| 25 Dicembre 2017

Non viene detto esplicitamente, ma è chiaro a chiunque voglia vedere dietro le posizioni supinamente anti-israeliane ostentate oggi dai governi europei contro la decisione di Trump su Gerusalemme: si sta ormai realizzando la profezia di Oriana Fallaci sulla nascita dell'"Eurabia", un continente che sta perdendo la propria identità e i propri principi di umanesimo ebraico-cristiano e illuministico in nome della più relativistica secolarizzazione, ma al contempo è sempre più potentemente infiltrato dall'islamismo.

Logica perversa

L'Italia è in estinzione ma il governo spinge sull'eutanasia

di Eugenio Capozzi
| 03 Dicembre 2017

Una perversa logica tiene insieme i dati sul calo demografico e l'ostinato tentativo del governo di far approvare la legge sul testamento biologico. 

Spunta l'appello dei professori universitari

Lo ius soli e la sinistra, alla fiera del politicamente corretto

di Eugenio Capozzi
| 09 Ottobre 2017

Cosa deve significare la cittadinanza nazionale in un paese occidentale nell'epoca della globalizzazione? Cosa significa "essere italiani"? 

#CharliesFight / 3

Charlie Gard o la fine dell'umanesimo occidentale

di Eugenio Capozzi
| 29 Giugno 2017

La sentenza della Corte europea dei diritti dell'uomo che sancisce l'autorizzazione ai sanitari dell'ospedale pediatrico londinese a lasciar morire il piccolo Charlie Gard anche contro il parere dei suoi genitori è il punto di arrivo di un lungo processo storico che ha condotto alla fine della concezione della vita umana e del diritto che è stata per secoli alla base della civiltà occidentale. 

Trionfo del conformismo

Esami di maturità: apoteosi di una scuola statalista e ideologizzata

di Eugenio Capozzi
| 24 Giugno 2017

L'enfasi parossistica che ogni anno, puntualmente, viene riservata agli esami cosiddetti "di maturità" è una delle più eloquenti dimostrazioni del conformismo che pervade la società italiana. 

#StopJihad/ 1

A 50 anni dalla Guerra dei Sei Giorni, Israele ci indica la strada per sconfiggere il terrorismo islamico

di Eugenio Capozzi
| 05 Giugno 2017

La vicenda di Israele dovrebbe essere presa a modello da un Occidente che fin dalla fine della seconda guerra mondiale patisce l'instabilità del Medio Oriente, e che da quasi 20 anni è sotto la pressione sanguinaria del terrorismo jihadista.

Dopo Taormina

Trump al G7 ha smascherato il falso unanimismo europeo su clima e immigrati

di Eugenio Capozzi
| 30 Maggio 2017

Su temi cruciali come il clima e l'immigrazione, il presidente americano Donald Trump ha impartito ai partner del G7 una lezione di pragmatismo e di anti-ideologia. Ecco perché i polemicamente corretti gli danno addosso.

Dopo il voto in Francia/ 1

Quello che manca all'Occidente è un nuovo Reagan

di Eugenio Capozzi
| 26 Aprile 2017

Quello che si avverte in Occidente è la mancanza di una leadership politica di tipo "reaganiano", sintesi tra liberalismo economico, politica securitaria e conservatorismo sulle questioni biopolitiche-antropologiche. 

La comunità euro-cristiana

Tra declino mondialista e risveglio sovranista c'è ancora spazio per la Civiltà occidentale

di Eugenio Capozzi
| 15 Febbraio 2017

L'unica sintesi possibile, realistica ed auspicabile tra globalizzazione e neo-nazionalizzazione è quella della ricostruzione di uno spazio sovranazionale fondato non sul relativismo, ma sulla comunanza tra tradizioni, princìpi, culture, concezione dell'uomo e della comunità tra loro compatibili. 

Sul politicamente corretto

Il progressismo delle élites occidentali non può tollerare la democrazia

di Eugenio Capozzi
| 25 Gennaio 2017

La triste verità è che l'intolleranza, il rifiuto del pluralismo, la delegittimazione dell'avversario, l'invocazione della censura sono parte integrante dell'ideologia oggi egemone nelle élites occidentali.

#IoVotoNO

La riforma Renzi: spot pubblicitario ingannevole di un governo fallimentare

di Eugenio Capozzi
| 29 Novembre 2016

Renzi ha utilizzato la riforma costituzionale in modo spregiudicato, demagogico e strumentale: il NO al referendum è dunque un voto contro una riforma sbagliata e controproducente, un voto contro l'azione fallimentare di questo governo, un voto contro la propaganda del presidente del consiglio.

La crisi del progressismo radicale

Con Trump finisce l'epoca della dittatura relativista in Occidente?

di Eugenio Capozzi
| 13 Novembre 2016

Trump ha sconfitto quel progressismo radicale lontanissimo dal sentire popolare condiviso, e altrettanto distante dagli interessi nazionali americani. 

Serve un NO!

La riforma Renzi-Boschi non rafforza la governabilità ma la indebolisce

di Eugenio Capozzi
| 16 Ottobre 2016

Renzi pensa di usare la vittoria del Sì per legittimare il suo potere. Ma se pure questo azzardo gli riuscisse l'effetto sarebbe di destabilizzare il sistema, rendendo il suo potere più precario e accelerando la sua fine prematura.

L'altra sera a Otto e Mezzo

Fertility night

di Eugenio Capozzi
| 25 Settembre 2016

Sulla campagna per le nascite il ministro Lorenzin ha perso ogni credibilità.

Madre Teresa, santa scomoda per il "pensiero unico" del progressismo relativista

di Eugenio Capozzi
| 06 Settembre 2016

Madre Teresa di Calcutta, proclamata santa domenica 4 settembre da Papa Francesco, è stata campione della cultura della vita.