Marco De Palma

Fotografia del voto
di
Marco De Palma
 | 
10 Giugno 2013

"Daje!". A Roma vince Ignazio Marino, sconfitta amara ma non imprevista per il sindaco Alemanno che annuncia: "Ho telefonato a Ignazio Marino per fargli le mie congratulazioni. La sua vittoria è netta". Il centrosinistra infatti fa l'amplein, 11 capoluoghi su 11, strappando al Pdl città governate dal centrodestra, come Treviso, dove lo "sceriffo" Genty ammette la sconfitta e "la fine di un'era".

Speciale Amministrative
di
Marco De Palma
 | 
09 Giugno 2013

E va bene che era domenica e che gli italiani sono andati fuori porta a godersi la giornata, ma il dato in picchiata della affluenza ai ballottaggi per le elezioni comunali, se verrà confermato anche domani, deve farci riflettere sulla forma di democrazia verso cui si sta dirigendo l'Italia. Secondo i dati diffusi ieri sera dal Viminale, l'affluenza alle 22.00 era del 33,8 per cento, rispetto al già basso 42,3 del primo turno. A Roma, la sfida sotto i riflettori, l'affluenza è del 32,3 rispetto al 37,6 del primo turno.

I cento giorni
di
Marco De Palma
 | 
05 Giugno 2013

Enrico Letta nomina gli esperti, i 35 "saggi", tecnici e "pratici" del diritto, che accompagneranno il Governo nell'avventura riformista. Intanto l'esecutivo lavora al ddl che dovrà definire il processo di riforma costituzionale. La Commissione dei saggi appare ispirata a quel principio bipartisan caro al presidente Napolitano e non a caso tra gli esperti nominati da Letta ci sono due dei "facilitatori" scelti a suo tempo dal Capo dello Stato per scrivere la relazione sulle riforme, Valerio Onida e Luciano Violante.

Seguendo la stampa
di
Marco De Palma
 | 
02 Giugno 2013

Il vicepremier e ministro dell'interno, Angelino Alfano, rivendica la battaglia per il presidenzialismo e l'elezione diretta del Capo dello Stato che da sempre è una delle bandiere del Pdl e del Centrodestra. "Noi ci abbiamo provato l'anno scorso e purtroppo siamo riusciti solo al Senato e non alla Camera. Adesso penso che potremo farcela perché anche da parte del Pd si stanno aprendo significativi spiragli", dice Alfano parlando con i giornalisti a margine della parata sobria per il 2 giugno.

Telenovela statalista
di
Marco De Palma
 | 
31 Maggio 2013

Continua a circolare l'ipotesi di un commissariamento governativo dell'Ilva di Taranto, come conseguenza dei provvedimenti cautelari emessi dal Gip Todisco. "Il commissariamento sarebbe un terribile precedente," commenta il Senatore Maurizio Sacconi, Presidente della Commissione Lavoro del Senato, "Solo nella continuità operativa, come più volte affermato dal ministro Clini, saranno praticabili e finanziabili le attività di risanamento". A favore del commissario di Stato c'è Nichi Vendola, il governatore di Regione Puglia. 

I risultati delle elezioni amministrative
di
Marco De Palma
 | 
27 Maggio 2013

Vince il non voto, crolla Grillo, avanza il Pd, si ferma e arretra il Pdl. Questo il quadro delle elezioni amministrative. A Roma Ignazio Marino ha 13 punti di vantaggio per il ballottaggio su Alfano. A Vicenza esulta il sindaco Achille Variati, centrosinistra. A Barletta, avanti il centrosinistra. A Brescia è testa a testa. A Lodi e Sondrio ancora avanti centrosinistra. Sorpresa Siena, dove dopo di 20 anni di egemonia della sinistra si va al ballottaggio. A Pisa dovrebbe essere riconfermato Filippeschi. A Treviso, cede il vecchio leone leghista Gentilini.

Tutte le News
di
Marco De Palma
 | 
27 Maggio 2013

Mercoledi prossimo la Commissione Europea dovrebbe approvare l'uscita dell'Italia dalla procedura di deficit eccessivo, in cui siamo entrati nel 2009. La bozza di raccomandazioni preparata dalla Ue dovrebbe indicare anche una serie di questioni che l'Italia deve affrontare e risolvere per avanti con il risanamento, dall'efficienza nelle PA e nel sistema bancario a una maggiore flessibilità del mercato del lavoro. Come pure la riduzione della pressione fiscale, sempre sul lavoro.

Arcana Imperii
di
Marco De Palma
 | 
25 Maggio 2013

L'M15, i servizi segreti di Sua Maestà, avrebbero cercato di reclutare Michael Adebolajo, il 28 di origini nigeriane che ha ammazzato per le strade di Londra il soldato Rigby tagliandogli la gola con una mannaia. A dirlo un amico del nigeriano, Nusaybah, che è stato arrestato ieri dalla polizia. Secondo la fonte, che ha rilasciato una intervista alla BBC, l'M15 avrebbe avvicinato il ragazzo sei mesi fa dopo un viaggio in Kenya, proponendogli in seguito di diventare un informatore dei servizi, ma lui avrebbe rifiutato.

Tutte le News
di
Marco De Palma
 | 
21 Maggio 2013

Muore a 74 anni Ray Manzarek, tastierista e fondatore dei Doors con Jim Morrison nel 1965, sulla spiaggia lunare e psichedelica di Venice Beach, California (Ray era di Chicago). Dei Doors è stato la testa pensante, lo sperimentatore versatile (all'inizio suonava anche il basso poggiato sulla tastiera), "l'architetto del rock", ma anche quello con la faccia da bravo ragazzo (solo la faccia, formidabile quella di MacLachlan nel film di Oliver Stone del '91).

Il lobbista non è di per sé un nemico del popolo
di
Marco De Palma
 | 
20 Maggio 2013

Le Iene ha mandato in onda una "gola profonda" del parlamento, un sedicente assistente parlamentare, che ha raccontato che ogni mese gli emissari delle multinazionali fanno il giro del Palazzo versando soldi ai parlamentari in cambio di emendamenti graditi quando si tratta di votare questo o quel provvedimento alle Camere. Reazione sdegnata del Presidente del Senato, Grasso, che definisce il fatto "gravissimo". Ma il lobbista, se non corrompe la politica, di per sé non è un nemico del popolo. Il problema è che in Italia manca una legge che regolamenti il settore dei "portatori di interesse".

Tutte le News
di
Marco De Palma
 | 
17 Maggio 2013

Altro che Anonymous. Matteo Renzi inaugura con Kerry Kennedy la prima casa italiana degli attivisti digitali, facendo concorrenza a Grillo sull'uso della Rete. Internet usato come proposta e non solo come protesta, frase che sentiamo ripetere spesso ma poi difficilmente si concretizza. 

Tutte le News
di
Marco De Palma
 | 
16 Maggio 2013

Le pistolettate di Preiti, il rampage del ghanese Kabobo, gli attentati a Equitalia, eccetera eccetera. Forse è sbagliato buttare tutto nello stesso calderone ma adesso dovremo "capire" anche Davide Spadari, il 36enne che è entrato in un bar di Casate (Milano), sparando all'impazzata e uccidendo i suoi ex datori di lavoro? "Mi trattavano male", ha spiegato consegnandosi alle forze dell'ordine.

Quagliariello: "Consultazione pubblica su Internet"
di
Marco De Palma
 | 
15 Maggio 2013

Non si tratta di inseguire Grillo che ha fatto della Rete lo sfogatoio della insofferenza popolare. Se mai l'idea sarebbe quella di capovolgere il binomio web e antipolitica e praticare un Internet dove i cittadini invece di insultare i politici contribuissero al processo costituente. Vanno lette in questo senso le dichiarazioni del ministro Quagliariello di ritorno dalla Spineto Abbey.

Tutte le News
di
Marco De Palma
 | 
14 Maggio 2013

LinkedIn, il celebre social network sui rapporti di lavoro, blocca gli account a luci rosse. Con una nota, LinkedIn ha invitato gli iscriti a non creare account utili a promuovere servizi di escort e prostituzione, anche se questi sono legalizzati nel Paese in cui vive l'utente, per esempio l'Olanda.

Brunetta all'attacco: "Io c'ero a Brescia"
di
Marco De Palma
 | 
14 Maggio 2013

Oggi il capogruppo Pdl alla Camera, Renato Brunetta, ha posto alla presidente Boldrini una domanda precisa: si devono stigmatizzare gli indecenti episodi di contestazione politica, chiaramente organizzata, come la contromanifestazione della sinistra a Brescia durante il comizio di Silvio Berlusconi? Non abbiamo capito fino in fondo la risposta data da Boldrini. 

Sulla fusione tra Marche, Abruzzo e Molise
di
Marco De Palma
 | 
13 Maggio 2013

"Se Parpiglia avesse avuto la pazienza di leggere i miei interventi degli ultimi giorni avrebbe scoperto che la penso esattamente come lui". E' il commento dell'on. Paolo Tancredi (Pdl) alla dura presa di posizione arrivata oggi da Carmelo Parpiglia, capogruppo Idv al Consiglio regionale del Molise, sulla proposta di fusione tra Abruzzo Marche e Molise in una nuova Regione Adriatica.

Tutte le News
di
Marco De Palma
 | 
12 Maggio 2013

Il viaggio nel monovolume da Roma alla Spineto Abbey tra Letta e Alfano non è privo di dossi e curve pericolose. Il premier non ha mandato giù la manifestazione del Pdl di Brescia. Secondo Letta, la tenuta dell'esecutivo è a rischio con strappi come quello del suo vice. Alfano non cede di un millimetro sulla sua partecipazione alla manifestazione accanto al Cav. e precisa che si trattava di un evento elettorale non di un appuntamento contro i giudici.

Buen retiro cheap
di
Marco De Palma
 | 
11 Maggio 2013

Il viaggio nel monovolume da Roma alla Spineto Abbey tra Letta e Alfano non è privo di dossi e curve pericolose. Il premier non ha mandato giù la manifestazione del Pdl di Brescia. Secondo Letta, la tenuta dell'esecutivo è a rischio con strappi come quello del suo vice. Alfano non cede e precisa che si trattava di un evento elettorale non di un appuntamento contro i giudici.

Il Premier: "Per le Regioni si devono attuare logiche d'integrazione"
di
Marco De Palma
 | 
10 Maggio 2013

Giornali e web scatenati sulla proposta di fusione tra Marche, Abruzzo e Molise in una sola Regione. La chiamano "macroregione" ma in realtà, per non fare confusione con quella "Adriatico-Ionica" costituita qualche settimana fa dall'Unione Europea, sarebbe più giusto chiamarla "Regione Medio Adriatica" o "Marca Adriatica". Così, infatti, la battezzarono gli esperti della Fondazione Agnelli all'inizio degli anni Novanta. Gli stessi a cui si è rifatto il premier Gianni Letta spiegando che sulle Regioni "si devono attuare logiche d’integrazione". Chiodi appoggia l'idea, per ora silenzio dai Presidenti di Marche e Molise, Spacca e Frattura.

L'Occidentale Molise
di
Marco De Palma
 | 
09 Maggio 2013

Il primo no ufficiale alla proposta avanzata dall’On. Paolo Tancredi (Pdl) di fondere Marche, Abruzzo e Molise in una sola Regione Medio Adriatica, rilanciata dal Presidente della Giunta abruzzese, Gianni Chiodi, arriva dall’ex assessore alla Sanità del Molise, Filoteo di Sandro, Fratelli D’Italia.  "La nostra regione, tra le più piccole d’Italia è vero, si caratterizza per avere una storia, delle tradizioni, un patrimonio artistico e culturale talmente peculiare da essere già di per sé sufficiente a giustificare le ragioni della sua necessaria sopravvivenza".