Roberto Santoro

Oggi in Senato
di
Roberto Santoro
 | 
23 Marzo 2017

Cosa è rimasto di questi sessant'anni di Europa? Oggi in Senato ne parlano Quagliariello, Tremonti e Masera. 

Comey show
di
Roberto Santoro
 | 
20 Marzo 2017

Il direttore della Fbi ha fatto un altro show dei suoi. Ma le contraddizioni di Comey sugli hacker russi sembrano segnali di fumo indirizzati a Trump, una specie di calumet della pace o forse solo un altro esempio di cerchiobottismo.

Ancora sul voto in Olanda
di
Roberto Santoro
 | 
18 Marzo 2017

Olanda e Turchia sembravano pronte a sanzioni reciproche ma la tempesta sul respingimento dei ministri turchi sembra finita in un bicchier d'acqua. In Olanda ha vinto l'establishment europeo, sceso a patti col sultano sulla immigrazione. Un altro prezzo da pagare per fermare "i populisti"?

Fronte olandese
di
Roberto Santoro
 | 
16 Marzo 2017

In Olanda Wilders non sfonda ma avanza in Parlamento. Rutte evita di essere travolto ma dimezza il numero dei seggi conquistati nel 2012. Exploit dei Verdi. Non è Brexit, ma l'Olanda è comunque cambiata.

E non da oggi
di
Roberto Santoro
 | 
14 Marzo 2017

Quando entri in Olanda dal confine tedesco, dov'è stata rispedita a casa la ministra di Erdogan che voleva fare propaganda per il Sì al referendum turco, le bandiere che sventolano sono quelle del partito di Wilders. 

di
Roberto Santoro
 | 
11 Marzo 2017

“Le firme stanno aumentando giorno dopo giorno,” dice il presidente di IDEA, Quagliariello, raggiunto dall’Occidentale, parlando della mozione presentata in Senato da IDEA, che punta ad azzerare i vertici di Consip, la centrale di acquisti della pubblica amministrazione. 

Chi sono gli spioni
di
Roberto Santoro
 | 
08 Marzo 2017

Ancora una volta WikiLeaks, a modo suo, conferma quanto denunciato dal presidente Trump. Stavolta non si tratta degli inciuci nel partito democratico americano. Ma della Cia, che può registrare tutto quello che avviene in una stanza spiandoci da una smart tv. E queste cyber armi, avvertono Assange e Soci, sono sfuggite di mano alla intelligence Usa.

La mozione che serve
di
Roberto Santoro
 | 
07 Marzo 2017

In parlamento qualcuno sta provando a disegnare un'altra strada sul caso Consip, alternativa a quella, senza numeri, della sfiducia avanzata da 5 Stelle verso il ministro Lotti. Ci hanno pensato i senatori di IDEA, il partito guidato da Quagliariello, con una mozione che impegna il governo Gentiloni a dimissionare i vertici della Società sotto controllo del tesoro.

di
Roberto Santoro
 | 
07 Marzo 2017

Che fosse Obama il capo della opposizione a Trump lo si era capito quando il primo era ancora presidente e cominciò a intervenire a gamba tesa in campagna elettorale.

Giglio magico diventato nero
di
Roberto Santoro
 | 
03 Marzo 2017

Nel vortice delle indagini sugli appalti Consip vengono risucchiati, con ruoli ancora tutti da chiarire anche il padre di Matteo Renzi, Tiziano, l'imprenditore suo amico Carlo Russo, il grande manovratore di maggioranze parlamentari e sostenitore del governo Renzi, Denis Verdini, oltre al fedelissimo dell'ex premier, il ministro Luca Lotti.

Il controllo dei commenti online
di
Roberto Santoro
 | 
28 Febbraio 2017

La battaglia contro gli "hate speech", i discorsi che incitano all'odio, è uno dei capisaldi dell'Unione Europea. Così i padroni del web, come Google, si sono dati da fare. Nasce "Perspective", il moderatore virtuale di commenti online. Ma la novità rischia di passare alla storia come un flop. 

Chi controlla i controllori?
di
Roberto Santoro
 | 
24 Febbraio 2017

Non sorprende che la presidente della Camera, Laura Boldrini, scriva una letterina a Facebook chiedendogli di diventare il tutore delle notizie che circolano sul social network.

Benedetta Roma
di
Roberto Santoro
 | 
22 Febbraio 2017

C’è qualcosa che sorprende ancora di più dell'incapacità dei governi di centrosinistra, ed è l’atteggiamento del movimento 5 stelle, e quello della sindaca di Roma, Virginia Raggi, che ieri è scesa in piazza con tassisti e ambulanti twittando "sono con voi".

Fake news e "deportazioni"
di
Roberto Santoro
 | 
20 Febbraio 2017

Parlando a un evento in Florida, Donald Trump è tornato ad attaccare i grandi media, “non dicono la verità”, ha spiegato il presidente, “diffondono notizie false”.

Sotto assedio
di
Roberto Santoro
 | 
16 Febbraio 2017

Il consigliere alla sicurezza nazionale Flynn, un generale nominato dal presidente Trump, si è dimesso. L'accusa: aver parlato con i russi di sanzioni prima di ottenere l'incarico alla Casa Bianca. Ma ancora una volta, qualcosa non torna tra spioni e spiati.

Sul "front" nazionale
di
Roberto Santoro
 | 
12 Febbraio 2017

L'infelice uscita della Le Pen che vorrebbe negare la doppia cittadinanza agli ebrei israeliani in Francia, fa emergere, uno, che certi pregiudizi nel Fronte Nazionale sono duri a morire, e due, soprattutto, che la sinistra sbaglia tutto quando mischia mele e pere. Il Don e Marine.

Il mondo rovesciato
di
Roberto Santoro
 | 
10 Febbraio 2017

Adesso abbiamo anche le poliziotte del pensiero unico. Oltre alla Clinton, che spera ancora di spacciare come falsità internettiane le mail rese pubbliche da WikiLeaks, abbiamo anche un paio di poliziotte de noantri, Boldrini e Maggioni, che ieri hanno di nuovo agitato il manganello contro le fake news.

Il regista smonta i giornaloni
di
Roberto Santoro
 | 
06 Febbraio 2017

Se anche pesi massimi come il regista Oliver Stone si svegliano dicendo quello che ripetiamo da mesi, che le vere fake news le spacciano media e giornaloni, forse qualcosa è destinato ad andare storto nei piani di Obama, dei padroni di Internet e nelle regolamentazioni che la Ue sta predisponendo per mettere sotto controllo i social media. 

Islam e omofobia
di
Roberto Santoro
 | 
05 Febbraio 2017

Il "gansta rap" islamico si diffonde in Europa, una cultura giovanile di strada imbevuta di jihadismo, suprematismo religioso, antisemitismo, di una visione bigotta e violenta contro la comunità LGBT. Ma il problema per gli universitari americani è Milo Yiannopoulos, il trumpista gay e anti-jihadista.

Fake news e dintorni
di
Roberto Santoro
 | 
05 Febbraio 2017

Dopo aver smontato le fake news del giorno su Trump e il suo consigliere Bannon, parliamo dei riflessi che il cambio di paradigma in atto negli Usa sta avendo sull'Europa e su di noi. Il diverbio tra Merkel ed Erdogan, per esempio.