Bio

Roberto Santoro, barese, classe 1972, ha scritto per la rivista letteraria "Storie", il quotidiano Il Tempo e collabora da anni con l'Occidentale. Insegna scrittura creativa e si occupa di social media marketing.

ARTICOLI

Rovesciamo il politicamente corretto

Le manifestazioni negli Usa, la libertà di parola e quei neonazisti convertiti all'Islam

di Roberto Santoro
| 20 Agosto 2017

Leggere come i giornaloni USA raccontano le manifestazioni trumpiste come quella di Boston, in difesa della libertà di parola, mette semplicemente i brividi.

Agosto americano

Che vantaggio ha Trump ad avere Bannon fuori dalla Casa Bianca

di Roberto Santoro
| 19 Agosto 2017

"Il capo dello staff della Casa Bianca, John Kelly, e il consigliere strategico, Stephen Bannon, hanno concordato che oggi è l'ultimo giorno in cui Bannon ricopre il suo incarico".

Telegiornaloni alla frutta

L'attacco jihadista a Barcellona e quelle fake news sull'effetto "copycat"

di Roberto Santoro
| 18 Agosto 2017

L'ultima dei telegiornaloni è "l'effetto copycat", atti più o meno efferati che secondo i criminologi vengono commessi per imitazione di altri fatti di cronaca nera diffusi dai massmedia.

Fonti coperte

Caso Regeni: chi è "Amr", il prof di sinistra che parla con New York Times e Corriere della Sera

di Roberto Santoro
| 17 Agosto 2017

Chi è questo “Amr”, citato nel lungo articolo sul caso Regeni pubblicato dal New York Times e che due giorni fa ha concesso una intervista al nostro Corriere della Sera?

Regeni, Obama e il caos figlio delle "primavere arabe"

di Roberto Santoro
| 16 Agosto 2017

Scrive il New York Times che furono gli obamiani a dire al governo Renzi che Giulio Regeni era stato ucciso dai servizi egiziani. 

Arte di strada vs Big Web

Macché «Think different»! A Google se la pensi diversamente sei licenziato...

di Roberto Santoro
| 15 Agosto 2017

Venerdì scorso un artista di strada americano, Sabo, ha riempito di poster e bandiere le strade attorno agli uffici di Google a Venice, in California, dopo che la compagnia americana aveva licenziato un proprio impiegato colpevole di aver messo in discussione con un memorandum interno la politica sulle “quote rosa” seguita dall’azienda. 

Libia: l'Italia invoca l'Onu ma a decidere saranno Macron e Trump

di Roberto Santoro
| 09 Agosto 2017

L'inviato speciale dell’Onu per la Libia, Salamè, ieri è stato a Roma. Nel corso dell'incontro a Palazzo Chigi, il premier Gentiloni si augura che le Nazioni Unite diano “una spinta decisiva” alla soluzione della sanguinosa sciarada libica, mentre per il ministro Alfano l’Onu dovrebbe addirittura “prendere la leadership” dei negoziati e degli sforzi diplomatici per salvare il Paese dal caos. 

Mueller convoca il Gran Giurì

Russiagate: nel mondo rovesciato delle "fake news"

di Roberto Santoro
| 04 Agosto 2017

Ieri il Wall Street Journal ha fatto uno scoop dando la notizia del “Gran Giurì” che sarebbe stato convocato a Washington dal procuratore speciale Mueller, che a sua volta guida le indagini sul Russiagate.

Il generale Haftar, le navi al Qatar e quel capolavoro della missione italiana in Libia

di Roberto Santoro
| 03 Agosto 2017

Dopo il vertice a sorpresa voluto dal presidente Macron a Parigi tra i due attori protagonisti in Libia, il premier Sarraj legittimato dalle Nazioni Unite e sostenuto da Roma e il generale Haftar appoggiato dall'Egitto, il governo italiano ha deciso di inviare due navi a pattugliare le coste della ex 'Jamaria'. 

Immigrati: porti aperti alle Ong 'ribelli'

di Roberto Santoro
| 03 Agosto 2017

Due Ong impegnate nelle operazioni umanitarie nel Mediterraneo sulla cosiddetta "rotta di Lampedusa" hanno rifiutato di sottoscrivere il "codice di condotta" per i salvataggi dei migranti in mare, voluto dal governo italiano.

Altro che hacker russi!

Seth Rich, il "Russiagate" e la disinformazione della CIA

di Roberto Santoro
| 03 Agosto 2017

Ricorderete il caso di Seth Rich, il funzionario del DNC, il comitato elettorale del partito democratico americano, trovato morto lo scorso anno a Washington dopo una rapina.

Giro di vite alla Casa Bianca

Trump prosciuga la palude: fuori il repubblicano Priebus, dentro il generale Kelly

di Roberto Santoro
| 29 Luglio 2017

Con un annuncio a sorpresa su Twitter, il presidente Trump scarica il suo capo di gabinetto, Reince Priebus, cinghia di trasmissione con il partito repubblicano.

Strane storie

La notizia è che il Clintongate non è finito

di Roberto Santoro
| 28 Luglio 2017

Lunedì notte, il 36enne Imran Awan viene arrestato all’aeroporto di Dulles, negli Usa, mentre cerca di prendere un volo per il Pakistan. L’accusa è frode bancaria.

Il caso Sessions

Russiagate, la Cia invita a disobbedire a Trump

di Roberto Santoro
| 27 Luglio 2017

E’ passata inosservata la reazione dell’intelligence Usa agli attacchi che il presidente Trump ha riservato al suo ministro della giustizia, Sessions.

Libia e dintorni

Macron, Amnesty e Regeni

di Roberto Santoro
| 25 Luglio 2017

Dopo aver incontrato Donald Trump, l’intraprendente presidente Macron scippa all’Italia il ruolo di playmaker in Libia, organizzando un bel vertice a Parigi fra i due grandi rivali che si contendono il potere nella ex “Jamaria” di Gheddafi: il premier Al Sarraj e il generale Haftar.

Italia non en marche

Libia: rispunta la Francia di Macron e l'Italia dorme

di Roberto Santoro
| 23 Luglio 2017

Nel vuoto lasciato dalla comunità internazionale in Libia oggi è proprio la Francia di Macron che torna a giocare un ruolo da protagonista, stavolta non con i missili ma con le armi della diplomazia.

Sugli immigrati il Governo è alla canna del gas

di Roberto Santoro
| 19 Luglio 2017

"Opzione nucleare", così la stampa inglese descrive l’ultima ipotesi fatta dal governo italiano per spingere i riottosi partner europei a condividere la gestione dei flussi migratori: il rilascio di 200mila visti temporanei, per dare ai migranti l'opportunità di spostarsi nei Paesi Ue, aggirando i regolamenti di Dublino, che legano la loro permanenza nel Paese di arrivo. 

Se il Russiagate serve a destabilizzare Putin

di Roberto Santoro
| 14 Luglio 2017

Il "Russiagate", il presunto scandalo sulle interferenze di Mosca nella vita politica americana, non è solo uno strumento per delegittimare Trump e la sua famiglia. E' anche un modo per destabilizzare la Russia di Putin, un avversario scomodo per quelle forze che in America remano contro il riavvicinamento fra Cremlino e Casa Bianca.

Hacker russi spariti dai titoli dei giornaloni

Trump e Putin duettano sul "Russiagate" ma ai nostri giornali non interessa

di Roberto Santoro
| 08 Luglio 2017

Ieri per i giornali italiani la maggiore preoccupazione sono stati gli scontri tra manifestanti e polizia ad Amburgo, più che il vertice bilaterale fra il presidente americano Trump e il suo omologo russo Putin.

"Migranti"

Libia: tra Alfano e Minniti non mettere Emma Bonino

di Roberto Santoro
| 06 Luglio 2017

Grande è la confusione nel governo italiano quando si parla di Libia. E mentre i ministri degli esteri e dell'interno procedono in ordine sparso, rispunta Emma Bonino per inchiodare Renzi alle sue responsabilità.