A.A. (non verificato) said:

E' questo il vero vulnus della democrazia. Siccome vince chi prende più voti, vince sempre l'uomo medio, quello che piaciucchia più o meno a tutti, e che sicuramente non eccelle in nulla, se no si distinguerebbe dalla massa, che non lo voterebbe. Per vincere devi piacere alla maggioranza, devi quindi essere un medioman, privo di qualità eccelse, privo di genialità o motivi di eccellenza. Così è la democrazia, e così è berlusca, lo specchio fedele di un'italietta ridicolizzata in the world, dedita alle gnocche da tv che diventano ministri se si fanno sleccazzare ai festini di Hardcore...