Fabrizio (non verificato) said:

Questi di SETA(e mi fa specie il presidente che dice una cosa e ne pensa un altra) sono dei multatori seriali...i killer del passeggero...
A fine ottobre tre sceriffi di SETA hanno circondato 9 turisti attempati di Roma che erano andati a Reggio Emilia per passare una bella giornata .Al ritorno 8 biglietti del bus n.9 sono passati regolarmente me lo obliteratrice mentre uno è stato riportato fuori.Hanno cercato di dirlo all autista che ha fatto finta di non sentire e nello stesso tempo sono saliti i tre sceriffi di SETA che impassibili hanno multato la sfortunata turista che era rimasta con il cerino in mano...ossia il biglietto ( tra l altro non suo ) non obliterato...A nulla sono valse le spiegazioni dei turisti e dei passeggeri locali che dicevano che era evidente la buona fede.
Nulla da fare.Ma i tre sceriffi SETA non si sono accontentati di fate la multa è no ! Hanno anche offeso i turisti romani e la loro città Roma dicendo che se Roma si trova come si trova è colpa dei romani come noi che non rispettano le regole...
Certo ce da meditare molto che fine ha fatto l emilia Romagna di un tempo che lottava contro i potenti e difendeva i deboli...altri tempi...