vanni (non verificato) said:

Allarmismo mi fa pensare a quell'enfasi (che alla fin fine temo funzioni da propaganda antiebraica contro il suo stesso scopo) che giornali e tv hanno dato a volte alle gesta di quattro luride teste... rasate che profanano un cimitero ebraico o una sinagoga, un'enfasi condita non di rado da sproloqui gonfiati sul pericolo nazifascista. Gli ultimi avvenimenti mi paiono invece le chiare avvisaglie di un'attività, di una strategia coordinata e a consapevole guida. Aspetteremo che il sintomo si sia allargato per prenderlo in considerazione? L'understatement ci servirà per gestire un fenomeno e fronteggiarlo o per ignorarlo lasciando che raggiunga dimensioni cospicue da rendere problematica la contrapposizione?