ARTICOLI

Storia dimenticata

In memoria di Aleksandr Solženicyn testimone (dimenticato) delle atrocità dell'utopia socialista

di Aldo Vitale
| 12 Dicembre 2018

La vita umana era uscita del tutto dal suo corso abituale, sensato, in quanto attività di esseri dotati di ragione; sotto i bolscevichi essa si era nascosta deviando in piccoli torrenti dal cammino tortuoso e ingannevole

Novità da Jaca Book

L'ineluttabile senso del sacro di Aleksandr Solženicyn

di Luca Negri
| 04 Marzo 2012

Solženicyn non terminò mai il romanzo "Ama la Rivoluzione!", lasciò solo degli appunti. Il personaggio Gleb, come prima di lui l'autore Solženicyn, aveva imparato a diffidare della civiltà sovietica e si era riaccostato timidamente a cose più antiche e più intime, più universali e personali. La religione, l’ineluttabile senso del sacro.