ARTICOLI

Tutte le news

Wikileaks, legale Assange: Vittoria totale, può lasciare ambasciata

di Redazione
| 19 Maggio 2017

"La polizia metropolitana è obbligata ad eseguire quel mandato se dovesse lasciare l'ambasciata".

Riad rompe relazioni diplomatiche con Teheran

Iran, sauditi e passività occidentale

di Bernardino Ferrero
| 04 Gennaio 2016

L’esecuzione del cinquantenne chierico sciita al-Nimr avvenuta in Arabia Saudita e l’immediata reazione a Teheran (l’ambasciata di Riad incendiata) hanno aperto una escalation tra le due potenze del mondo islamico, che per ora si materializza nella rottura delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi.

Contro gli Assad, per i diritti umani

Quella lettera della politica italiana all'ambasciata siriana a Roma

di Roberto Santoro
| 20 Marzo 2012

Ieri in Piazza San Marco a Roma la politica italiana ha battuto un colpo. Politici di entrambi gli schieramenti, 60 le adesioni, si sono dati appuntamento a un tiro di schioppo dall’ambasciata siriana con il lutto al braccio per ricordare la strage in corso nel Paese del Medio Oriente, le migliaia di vittime della follia sanguinaria degli Assad.

Parla Fiamma Nirenstein

La politica sotto l'ambasciata siriana per dire basta alle stragi di regime

di Matteo Lapenna
| 19 Marzo 2012

“E’ importante che i parlamentari di tutti i gruppi politici vengano allo scoperto con un segno di lutto sul braccio per dimostrare l’orrore e il disgusto per le stragi che Assad compie sul suo popolo uccidendo donne e bambini”, ci dice Fiamma Nirenstein annunciando la manifestazione di domani presso la sede dell’ambasciata siriana a Roma. Ma la vicepresidente della commissione esteri della Camera parla anche d'altro: la strage di Tolosa, segno che l'antisemitismo in Europa è sempre un pericolo che "la Ue non ha voluto considerare con la dovuta gravità".

L'assalto all'ambasciata

Fra Iran e Occidente scontro inevitabile

di Fiamma Nirenstein
| 30 Novembre 2011

In che consiste veramente il caos iraniano, scoppi, aggressioni, rapimenti, rilasci? È l’uranio, stupido. La lista degli eventi ci aiuta, ma bisogna allargare lo sguardo: lunedì il grande scoppio a Isfahan, uno dei centri di arricchimento nucleare. (tratto da Il Giornale)

La decisione annunciata da Napolitano a Betlemme

"Non è il momento di dire 'sì' a un ambasciatore palestinese in Italia"

Intervista a Fiamma Nirenstein di Alma Pantaleo
| 17 Maggio 2011

Ieri il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al termine dei colloqui con il presidente Abu Mazen, ha annunciato che l’Italia ha deciso di levare al rango di ambasciata la delegazione diplomatica permanente dell’Autorità nazionale palestinese a Roma. Passo che, il capo dello Stato, ha ribadito  avvenire "in piena amicizia con Israele". Ne parliamo con l'on. Fiamma Nirenstein, vicepresidente della Commissione Affari Esteri e Comunitari della Camera dei Deputati.

I rischi dell'unanimismo

Il sit-in contro Lula? Ci mette a disagio stare in piazza con Di Pietro

di Roberto Santoro
| 04 Gennaio 2011

Dopo il sit-in bipartisan a Piazza Navona, l’impressione è che la politica italiana abbia deciso di accordarsi sulla scelta più “cheap” possibile per risolvere il caso Battisti. La più indolore e forse la più scontata. Ma conviene tutto questo unanimismo quando il nostro compagno di strada si chiama Antonio Di Pietro?