ARTICOLI

Riaprire i centri di identificazione ed espulsione

Immigrazione: Sì ai Cie per chi delinque

di Carlo Giovanardi
| 10 Gennaio 2017

Riaprire o no i CIE? La risposta varia a seconda che si voglia affrontare la questione epocale della immigrazione con cultura di Governo o solo facendo demagogia.

Per un pugno di voti/ 1

Care camicie verdi, la Bossi-Fini non è il corano

di Ronin
| 27 Marzo 2014

Mentre i padani si attardano sui loro totem elettoralistici come il reato di clandestinità, a noi interessa far funzionare la procedura di esecuzione delle espulsioni di stranieri illegali, che è ancora lenta, farraginosa, dilatata da troppi passaggi giudiziari e burocratici. Un sistema che i leghisti durante le loro trascorse esperienze di Governo non sono stati capaci di semplificare.  

Libertà, scuola e lavoro

Dei diritti e dei doveri degli stranieri in Italia

di Roberto Santoro
| 30 Gennaio 2014

Gli immigrati devono godere dei nostri stessi diritti, delle nostre stesse opportunità, ma questi diritti vanno bilanciati con i doveri che discendono dal fatto di vivere nel nostro Paese. Sono doveri da onorare senza eccezione. Il dovere di rispettare la legge. Il dovere di imparare a parlare la lingua italiana e di conoscere la nostra tradizione nazionale. Il dovere di contribuire con il proprio lavoro allo sviluppo della comunità.

Finis Europae/ 8

Bossi-Fini, basta slogan ed entriamo nel merito

di Roberto Santoro
| 08 Gennaio 2014

Si possono ridurre i tempi di permanenza nei Cie a patto di rafforzare le espulsioni. Ma evocare l'abrogazione del reato di clandestinità è tempo perso.

Immigrati e lavoro

Serve una sanatoria per le badanti e nuove regole per le imprese

di Giuliano Cazzola
| 21 Luglio 2008

I dati dimostrano l’efficacia di provvedimenti (come la legge Bossi-Fini) che hanno voluto collegare l’immigrazione al lavoro. Ma vi sono anche lamentele a cui si deve prestare ascolto.

Sicurezza, le bugie della sinistra sulla Bossi-Fini

di Alfredo Mantovano
| 02 Novembre 2007


Il decreto varato appena due giorni fa dal Consiglio dei Ministri si limita a spostare i fascicoli delle espulsioni dal tavolo del ministro dell’Interno al tavolo dei prefetti. In Parlamento sarà necessario presentare emendamenti al decreto medesimo, tesi a eliminare le disposizioni lassiste appena elencate, introdotte arbitrariamente in contrasto con le direttive UE (pur col pretesto di darne attuazione). In quel momento si vedrà chi fa lo sciacallo!

Per Prodi la sicurezza non è più una priorità

di Dario Caselli
| 20 Giugno 2007


Solo parole, rassicurazioni e buoni propositi. Ma per quanto riguarda le misure concrete poco o nulla. Questo il bilancio di quanto fatto fino ad oggi dal Governo Prodi in tema di sicurezza e tutela dal crimine. Se poi si considera la campagna del centrosinistra per l’indulto e la revisione della legge Bossi-Fini si comprende come mai l’Italia sembri più esposta al crimine e all’insicurezza rispetto a cinque anni fa.

Ecco le nuove regole del Ddl

di Emanuela Zoncu
| 24 Aprile 2007

Con la riforma della Bossi-Fini sparisce il contratto di soggiorno, cambia il meccanismo dei flussi e il Cpt viene destinato esclusivamente a chi collabora. Sono solo tre delle novità firmate dal ministro dell'Interno Giuliano Amato e da quello Ferrero. Ma il via libera del Consiglio dei ministri al ddl con delega al governo per la modifica della legge ha causato una vera e propria cascata di reazioni.  Il tutto mentre il segretario del Pdci Oliviero Diliberto non perdeva occasione per lanciare una stoccatina ai suoi compagni di governo

Immigrazione, vecchie norme spacciate per novità

di Alfredo Mantovano
| 24 Aprile 2007


Il ddl del governo sull’immigrazione si basa su presupposti falsi – il presunto fallimento della legge Fini Bossi – che sono smentiti dai dati e dalla realtà. Quale è la compatibilità delle nuove disposizioni con le consolidate linee guida dell’Unione Europea in tema di immigrazione?  Il governo italiano pensa davvero che Bruxelles non avrà nulla da osservare su questo pasticcio pseudobuonista?

L'Italia fa il pieno di stranieri

di Emanuela Zoncu
| 12 Aprile 2007

L’Italia resta una delle mete preferite per chi decide di lasciare il Paese d’origine.

Domande e risposte sull'immigrazione

di Alfredo Mantovano
| 04 Dicembre 2006

Il senatore di An ed ex sottosegretario agli Interni fa il punto sulla questione dell’immigrazione, partendo dalla legge Bossi-Fini per arrivare alle posizioni del governo Prodi. Un tentativo non sistematico ma esauriente e documentato di mettere ordine nella materia e di rispondere agli attacchi politici.