ARTICOLI

L'analisi

Se l'Europa per ritrovare se stessa deve guardare ad Est

di Fabio Pecoraro
| 07 Giugno 2019

Questo risveglio identitario che sta vivendo l’Europa centro-orientale ha sicuramente elementi positivi e mostra come il comunismo prima e il processo di secolarizzazione dopo non abbiano affatto sradicato la fede da quei popoli

Il voto in Europa

Se Orban e Visegrad marciano compatti verso Bruxelles

di Giulio Sibona
| 29 Maggio 2019

Come vediamo ci sono stati qua e là richiami europeisti e liberali, ma in tutte le nazioni si conferma uno spirito euro-critico pur non avendo nessuno di questi intenzione di uscire dall’Unione Europea

Giorno di Festa

Chi dice "no" ai ricatti euro-tedeschi sta meglio di noi! Tipo la Grecia

di Lodovico Festa
| 09 Maggio 2018

C’è un Paese in cui la crescita del Pil, nel 2018, sfonderà il muro del 2%, arrivando al 2,3% nel 2019, doppiando quella prevista per l'Italia. E questo Paese è la Grecia. 

Identità politiche e culturali

Quell'Europa frantumata dagli algoritmi finanziari e il ritorno della politica delle Nazioni

di Antonio Pilati
| 04 Novembre 2017

Nell’ultimo triennio i sistemi politici europei hanno perso l’impronta unitaria e per molti tratti omogenea che li aveva a lungo caratterizzati e si frantumano in varianti regionali piuttosto difformi fra loro.

Porte aperte

Ultimatum a Bruxelles? Sull'immigrazione dall'Europa solo grande cautela e tante pacche sulle spalle all'Italia renziana

di Carlo Mascio
| 30 Giugno 2017

Bruxelles ha preso con estrema cautela l'ultimatum italiano sulla chiusura dei porti agli sbarchi di migranti gestiti dalle Ong. A parole, tutti solidarizzano con Roma. Nei fatti, dalla Merkel a Macron, gli interessi dei Paesi europei vanno in un'altra direzione. Ecco quale ed ecco spiegate le responsabilità della politica italiana, ops, renziana.

Piccolo "intrigo internazionale"

Renzi rottama D'Alema a Bruxelles ma rischia solo di ritrovarselo contro in Italia

di Elena de Giorgio
| 29 Giugno 2017

Il Rottamatore si dà da fare anche all’estero, e consuma le sue vendette: i “nemici” vanno inseguiti e perseguiti ovunque si annidino. Così tocca a D’Alema. Ma c'è un ma.

Attacco fallito a Bruxelles, attentatore è morto

di Redazione
| 21 Giugno 2017

Intorno alle 21, un uomo di circa 35 anni avrebbe inneggiato ad Allah. Nessun civile ferito. 

Tutte le news

Brexit, Barnier chiede a May di lavorare con l'Ue e non contro

di Redazione
| 18 Maggio 2017

Il capo negoziatore per la Brexit della Commissione europea, riferisce il quotidiano britannico "The Guardian", ha esortato Theresa May, a lavorare con e non contro l'Unione Europea.

Tutte le news

Gb, Johnson minaccia lʼUe: "Siete voi a dover pagare il conto per la Brexit"

di Redazione
| 13 Maggio 2017

"Tecniche di negoziato brutali da parte di Bruxelles. Vogliono dissanguare questo paese con la loro fattura".

Falsi liberatori

Fake News: Bruxelles e Facebook vogliono un mondo meno libero

di Roberto Santoro
| 06 Aprile 2017

La Germania è pronta a prendere misure draconiane contro le fake news, le notizie bufala. In Europa, qualcuno reagisce e attacca i nuovi censori del web. Ma se è vero che bisogna battersi per la libertà della Rete, Facebook e i padroni di Internet non sono nostri alleati in questa battaglia.

Renziani allo sbaraglio

A volte ritornano: la Boschi, l'annuncite e le sconfitte che non insegnano nulla

di Bernardino Ferrero
| 02 Aprile 2017

Rispunta Maria Elena dimenticata Boschi, caduta in letargo dopo il fallimento delle riforme renziane. Il governo non aumenterà IVA e accise, dice il sottosegretario alla presidenza del consiglio intervistata su Sky. Tornano promesse e annunci, ma gli italiani non ci credono più. In attesa della resa dei conti con Bruxelles.

Decreto terremoto

Gli italiani protestano e Bruxelles ci dà una scossa, ma sulla ricostruzione Gentiloni non si dà una mossa

di Bernardino Ferrero
| 01 Aprile 2017

“In sette mesi hanno portato 25 container travestiti da casette,” dicono al presidio davanti a Montecitorio le persone che manifestano per la lentezza della ricostruzione postsisma. E mentre sulla Salaria si registrano rallentamenti del traffico causati da una ondata di proteste, a Bruxelles non si fidano pienamente del governo italiano. 

Oggi in Senato

L'Unione, i Trattati di Roma e il disamore dei popoli europei

di Roberto Santoro
| 23 Marzo 2017

Cosa è rimasto di questi sessant'anni di Europa? Oggi in Senato ne parlano Quagliariello, Tremonti e Masera. 

Morti e feriti

L'attacco a Londra un anno dopo gli attentati a Bruxelles

di Bernardino Ferrero
| 22 Marzo 2017

In attesa di capire meglio chi era “l’uomo dalle fattezze asiatiche” che si è schiantato in auto contro i cancelli del parlamento inglese, ricordiamo che ieri ricorreva l'anniversario degli attentati di Bruxelles, rivendicati dall'Isis, lo Stato islamico. 

Tutte le news

Padoan: “Pil in aumento e meno tasse con lotta all’evasione”. Messaggi in codice a Bruxelles e a Renzi

di Marco De Palma
| 16 Marzo 2017

Ma c’è poco da esultare: la crescita italiana resta tutt’ora in fondo alla classifica dell'Eurozona, il cui Pil medio si muove a velocità quasi doppia

Tutte le news

Migranti, il Consiglio d'Europa boccia le politiche di Gentiloni e Renzi

di Simona Sorrentini
| 08 Marzo 2017

Gentiloni, da Bruxelles mi aspetto più risorse per aiutare Italia.

Giorno di Festa

Perfida Albione? No, l'Europa sbaglia a snobbare Londra

di Lodovico Festa
| 07 Marzo 2017

Quando si pensa e si dice che il mondo ha bisogno dell’Europa, al di là degli organismi burocratici di Bruxelles, veramente si pensa che gli equilibri nel nostro Continente possano prescindere da Londra, sia membro o meno dell’Unione?

Tutte le news

Ultimatum Ue all’Italia: manovra correttiva entro aprile o procedura di infrazione

di Marco De Palma
| 22 Febbraio 2017

La Commissione europea pubblicherà oggi un rapporto in cui dà tempo all’Italia fino al 30 aprile per effettuare una manovra correttiva dello 0,2% del Pil

Tutte le news

Ue, Bruxelles in subbuglio: per Juncker forse le dimissioni sono vicine

di Simona Sorrentini
| 20 Febbraio 2017

Contrariato dalla scarsa ambizione dei governi sull'Unione potrebbe lasciare a marzo. Katainen in pole per la successione.

Aggrappati ai ricollocamenti

Ma l'Italia ha capito che sull'immigrazione sta cambiando praticamente tutto?

di Elena de Giorgio
| 12 Febbraio 2017

Negli Usa scattano le prime operazioni di espulsione dei clandestini. In Germania, la Merkel propone un fondo per pagare i migranti che rinunceranno alle richieste di asilo lasciando il Paese. E in Italia? Per una serie di ragioni siamo al palo. Ecco perché.