ARTICOLI

Post regionali

"In Abruzzo nasca un PdL 2.0"

di Intervista a Gaetano Quagliariello
| 13 Febbraio 2019

"Da qui si potrebbe partire per far nascere dal basso una sorta di PdL 2.0, diversa dalla prima edizione proprio perché non il risultato di una operazione di vertice”.

Il caso Englaro, 10 anni dopo

"Ecco perché Eluana non deve morire"

di Intervista a Eugenia Roccella
| 12 Febbraio 2019

"Abbiamo bloccato il tentativo di far passare l’eutanasia in Italia, e gli argini che abbiamo alzato hanno resistito per ben 10 anni".  

Eluana, dieci anni dopo

Chiesa, Governo, Centrodestra: l’impietoso "ten years challenge" del caso Englaro

di Gaetano Quagliariello
| 09 Febbraio 2019

Una sfida da praticare con atti concreti, anche a costo degli equilibri contingenti, del plauso popolare, delle posizioni di potere; non soltanto da declamare attraverso asserzioni di principio prive di conseguenze pratiche. 

Verso le regionali in Abruzzo

Vuoi vedere che dall’Abruzzo rinasce il centrodestra?

di Carlo Mascio
| 08 Febbraio 2019

Del resto, sempre in Abruzzo il centrodestra aveva compiuto, giusto un anno fa, un altro miracolo: la conquista dell’unico collegio uninominale senatoriale del Sud Italia strappato al Movimento 5 Stelle

Centrodestra e...oltre: parla Quagliariello

"A destra, ancora quanta vita c'è!"

di Intervista di Davide Mercurio
| 08 Dicembre 2018

“A me interessa un’altra cosa: una forza che si collochi senza esitazioni a destra, e per un assoluto bisogno di chiarezza ometto volutamente di riferirmi al ‘centro’. Una forza che abbia a cuore i princìpi della tradizione cristiana, la libertà della persona, un’economia di mercato attenta ai temi della solidarietà. Per quest’area c’è uno spazio elettorale, anche se bisogna compiere un grande sforzo per definirne i confini e la proposta. Sono pronto a lavorare con chiunque si prefigga questo stesso obiettivo”.

Nuovi rapporti di forza

L'opa di Salvini sul centrodestra

di Carlo Mascio
| 24 Marzo 2018

Per Salvini la vera posta in palio è conquistare pienamente la leadership del centrodestra, cercando di svuotare il più possibile il serbatoio forzista. 

Dopo il 4 marzo

L'Italia post voto tra populismo (di sinistra) e le nuove sfide del centrodestra

di Eugenio Capozzi
| 07 Marzo 2018

Con la fine ingloriosa del renzismo, nell'Occidente contemporaneo, la sinistra resiste solo ormai come populismo antagonista contro le dinamiche della globalizzazione. 

L'Italia dopo il voto

La fine del renzismo, la crisi globale della sinistra e la tecnocrazia a 5 Stelle

di Carlo Mascio
| 05 Marzo 2018

La sinistra è quasi sparita. Ma chi la soppianta, in realtà, ha il suo volto peggiore. 

Italia al voto

Solo una coalizione liberal-nazionale può salvarci dalla deriva populistica a 5 Stelle

di Eugenio Capozzi
| 04 Marzo 2018

L'unica vera scelta che gli elettori possono fare è quella tra la deriva sfascista dei 5 stelle e un ragionevole equilibrio tra mercato globale e difesa dell'identità nazionale incarnato dalla nuova coalizione berlusconiana.

Giorno di Festa

Aridaje con il "pericolo fascista", ormai tema unico di certi giornaloni (de sinistra)

di Lodovico Festa
| 01 Marzo 2018

Diversi quotidiani per cercare di limitare le perdite del centrosinistra, hanno lanciato una campagna contro il fascismo incombente. Che di per sè non sta in piedi. 

Battete un colpo

Salvini, Meloni, Berlusconi: ma il biotestamento e le unioni civili li volete cambiare o no?

di Assuntina Morresi
| 28 Febbraio 2018

Fioccano anche le dichiarazioni di sostegno a vita e famiglia, in generale, da parte dei leader della coalizione di centrodestra. Ma sulle due leggi che più le hanno minate, la vita e la famiglia, i leader continuano a essere latitanti, dandole ormai per acquisite.

Da Facebook

"Alle prossime elezioni politiche non sarò candidato"

di Andrea Augello
| 27 Gennaio 2018

"Le forze politiche che compongono la coalizione del centrodestra non hanno ritenuto opportuno riconoscermi l'opportunità di concorrere almeno in un collegio uninominale. Si conclude così un lungo percorso parlamentare, durato dodici anni, iniziato nelle liste del Senato di Alleanza Nazionale". Così scrive Andrea Augello, senatore di Idea, sulla sua pagina Facebook.

Identità incerta

La quarta gamba (zoppa) del centrodestra

di Elena de Giorgio
| 20 Dicembre 2017

Come si fa a mettere insieme in un unico partito chi ha fatto campagna per il Sì al referendum istituzionale, ha votato a favore delle unioni civili, ha approvato tutti i provvedimenti dei governi a guida Pd, ha caldeggiato la politica economica di Renzi, magari fa ancora parte della maggioranza che sostiene Gentiloni, e chi invece, come la pattuglia di "Idea", in tutti questi casi ha svolto una vivace opposizione?

Logica perversa

L'Italia è in estinzione ma il governo spinge sull'eutanasia

di Eugenio Capozzi
| 03 Dicembre 2017

Una perversa logica tiene insieme i dati sul calo demografico e l'ostinato tentativo del governo di far approvare la legge sul testamento biologico. 

E ora?

Renzi e il voto in Sicilia: la solitudine degli (ex) numeri primi

di Eugenia Roccella
| 07 Novembre 2017

Cosa accadrà dopo il terremoto delle elezioni siciliane, quali sono le prospettive dei protagonisti della scena politica italiana?

Giorno di Festa

Le democrazie occidentali saranno per sempre democratiche e occidentali?

di Lodovico Festa
| 03 Novembre 2017

 “Il grande problema delle democrazie occidentali in questa fase storica è costruire argini contro gli assalti alla diligenza” scrive Angelo Panebianco sul Corriere della Sera del 29 ottobre. E’ senza dubbio un grande problema per le democrazie occidentali, ma credo ve ne sia uno ancora superiore...

Il Comitato "Difendiamo i nostri figli" a Catania

Musumeci e Gandolfini: "Promuovere cultura della famiglia fondamentale per lo sviluppo demografico"

di Elena de Giorgio
| 22 Ottobre 2017

Con la manifestazione "Accendiamo il futuro - Insieme per la famiglia" organizzata da Idea - Popolo e Libertà e tenutasi a Catania, il comitato del animatore del Family Day e protagonista delle battaglie contro l'ideologia del gender ha comunicato il suo sostegno alla candidatura di Nello Musumeci alla presidenza della Regione Sicilia. 

Matchpoint

Centrodestra unito con qualsiasi legge elettorale: ecco lo scacco matto a Renzi (e al M5S)

di Carlo Mascio
| 22 Settembre 2017

Le forze di centrodestra hanno un vero matchpoint tra le mani: solo se decidono di andare unite in ogni caso (coalizione o listone unico che sia), potranno costringere Renzi a rimettere mano alla legge elettorale. Altrimenti, finiranno per fare il gioco del segretario Dem, ovvero andare al voto con l'attuale legge. Che significa, con ogni probabilità, andare incontro ad un "caos istituzionale". 

Le incongruenze di Matteo

Renzi insulta la Lega ma non pensa ai risparmiatori truffati e al caso Consip

di Carlo Mascio
| 19 Settembre 2017

“Tutti i giorni la Lega fa la morale a Roma ladrona ma nessuno che dica che c'è un partito che ha rubato i soldi del contribuente", dice Renzi. Boom. 

Seguendo la stampa

"La coalizione ha il vento in poppa ma per vincere serve la lista unica"

di Intervista a Gaetano Quagliariello
| 18 Settembre 2017

"I sondaggi ci stanno premiando ma solo grazie ai guai degli altri"