ARTICOLI

Luci e ombre del successo elettorale

di Diego Randazzo
| 15 Maggio 2007

Il risultato elettorale registrato ieri in Sicilia è ancora una volta soddisfacente: la regione si riconferma feudo tra i più fedeli alla coalizione di centrodestra, e può davvero segnare la ripartenza anche sul piano nazionale. Ma c’è più di qualche nota stonata in questa sinfonia di vittoria. Se guardiamo bene le cifre complessive, notiamo un leggero decremento dei voti a favore della Cdl. L’elettorato siciliano è conservatore per costituzione e piuttosto che votare a sinistra preferisce sempre, in caso di malcontento, disertare le urne. Questa volta invece i voti mancati allo schieramento di centrodestra sono andati in buona parte alle sinistre.

Quello che Sarkò dice al centro-destra italiano

di Giancarlo Loquenzi
| 08 Maggio 2007


Benoit Tessier/Reuters

La vittoria di Sarkozy in Francia parla al centro-destra italiano così come la sconfitta della Royal parla al centro-sinistra. Non si tratta di  cercare analogie o similitudini, perché il gioco a trovare quelle che più convengono è iniziato da un po’ ed è già stucchevole. Si tratta piuttosto di fare una riflessione seria e di prospettiva. La Cdl è molto meglio attrezzata oggi a seguire la via post-ideologica e di valori scelta da Sarkò. Basterebbe che Berlusconi, Fini, Casini e Bossi...

Il berlusconismo nella storia della Repubblica: continuità e discontinuità

di Gaetano Quagliariello
| 25 Gennaio 2007

Relazione di Gaetano Quagliariello al Convegno Identità e futuro promosso dalla Fondazione Liberal