ARTICOLI

Vecchia consuetudine

Di Maio, i conti e lo scaricabarile

di Riccardo Lucarelli*
| 07 Giugno 2019

Scaricare le responsabilità sui governi passati è sempre stato un mantra della politica italiana ma in questo caso è sotto gli occhi di tutti che il peggioramento dei conti pubblici ha avuto un'accelerazione radicale dopo l'ultima legge di bilancio

Tutte le news

Brexit: 'conto' potrebbe schizzare a 100 mld, ma May punta i piedi

di Redazione
| 03 Maggio 2017

La May è pronta a non cedere di un passo.

Tutte le news

Bersani vs Padoan: "Dica la verità sui conti pubblici"

di Redazione
| 21 Aprile 2017

Irresponsabile il voto in autunno per scansare la manovra.

Tutte le news

Gentiloni a Berlino dalla Merkel: tensione su conti e auto

di Simona Sorrentini
| 18 Gennaio 2017

Prove d'intesa tra conti, auto, Brexit e la nuova era Trump.

Tutte le news

Torino, Grillo attacca Fassino: voragine nei conti. Centrodestra all'attacco

di Annalisa Cantoni
| 21 Ottobre 2016

"A Torino Piero Fassino ha lasciato un vuoto enorme, un buco, una voragine con in fondo il marchio Pd”, Beppe Grillo attacca l’ex sindaco Pd di Torino. 

Tutte le news

Sole 24 ore, tensione per Confindustria: Squinzi e altri cinque consiglieri lasciano

di Annalisa Guidi
| 02 Ottobre 2016

Squinzi lascia con 4 consiglieri vicini a Del Torchio. La crisi va al vertice Confindustria.

Tutte le news

Padoan, difende le riforme e rilancia: "Possibile il calo delle tasse"

di Raffaella Cantoni
| 06 Maggio 2016

Padoan difende le riforme e i conti pubblici: "Non capisco le critiche".

Contenere il debito pubblico

Banche popolari ed enti locali, alleanza per bilanci più rigorosi

di Giuseppe De Lucia Lumeno*
| 02 Gennaio 2014

L’attuale fase critica dell’economia italiana ha avuto finora profonde ricadute negative sul tessuto produttivo del Paese. Purtroppo, alle difficoltà del sistema economico nazionale, difficoltà di carattere strutturale che ormai da anni stanno accentuando il ritardo della nostra economia rispetto a quelle di altri paesi si associa il peso dell’ampio debito pubblico che, proprio a causa della recessione prolungata registrata negli anni passati, ha accresciuto la sua incidenza sul prodotto interno lordo, superando il 130%.