ARTICOLI

Il "ritorno" del Papa emerito

Il manifesto di Benedetto per l’Occidente (al collasso) che ha escluso Dio

di Benedetto delle Site
| 15 Aprile 2019

Al perfettismo, Ratzinger risponde ricordando che nella Chiesa c’è il grano e la zizzania, ma che ancora oggi nonostante gli scandali che continuano a venir fuori c’è una Chiesa dei santi

Tutte le news

Justin Bieber di giornata: "Ringrazio Dio e la mia famiglia"

di Marco De Palma
| 25 Maggio 2016

“Voglio ringraziare tutti quelli che hanno creduto e credono in me”, lo ha detto un elegiaco Justin Bieber citato da Press Association.

Lettere all'Occidentale

Siamo i ragazzi di oggi

di Carlo Giovanardi
| 11 Gennaio 2016

Cosa rimarrà  dello scherzo cretino, ma non da sottovalutare, di un gruppo di magrebini che a Vignola di Modena hanno fermato e terrorizzato di notte quattro ragazzi, all'uscita di un locale?

La Chiesa in movimento

Perché la Resurrezione cambia ogni cosa

di George Weigel
| 06 Aprile 2015

Ve ne sarete accorti partecipando a una veglia funebre al capezzale di una persona amata; se ne rendono conto ogni giorno medici, infermieri e sacerdoti, anche sul campo di battaglia: il corpo umano combatte contro la morte, resistendo alla fine inevitabile. (Tratto da NRO)

Il Venditore di Pensieri

Che cosa fece Dio l'ottavo giorno

di Aldo Sarullo
| 05 Aprile 2015

Sei giorni per creare l’universo. Il settimo per riposare. Secondo alcuni biblisti si trattò dell’esito felice dell’ultimo di ventisette tentativi. E poi? Che cosa fece Dio l’ottavo giorno?

La Lettura Annuale di Magna Carta, nel decennale della Fondazione

Quale ruolo della Fede in Dio nello spazio pubblico?

di Camillo Ruini*
| 07 Maggio 2013

Parleremo non del ruolo di Dio ma del ruolo della fede in Dio, nello spazio pubblico: è una precisazione necessaria perché quando si parla di Dio la questione è inevitabilmente filosofica e teologica (di questa ho parlato nel mio libro intervista  con Andrea Galli). Quando invece si parla della fede in Dio la questione può essere anche storica, culturale, sociologica, politica. La domanda su Dio però si ripropone, nel senso che occorre precisare a quale Dio si rivolga la fede: la differenza tra gli dei del politeismo, il Dio del monoteismo, o il Dio del panteismo è infatti assai grande ed ha conseguenze decisive anche per il ruolo della fede nello spazio pubblico. Dirò dunque che mi riferisco al Dio di Gesù Cristo, cioè al Dio della nostra tradizione italiana, europea e non solo europea.

Lo spettatore pagante

"Ballata dell'odio e dell'amore" è un film sul gusto della morte e dell'orrore

di Claudio Siniscalchi
| 12 Novembre 2012

A che punto è la notte oscura nella quale è sprofondato il cinema d’autore europeo? A un punto critico, forse irreversibile. Forse persino di non ritorno. Per rendersene conto, pienamente, basta vedere il film del talento visionario spagnolo Álex de la Iglesia, “Ballata dell’odio e dell’amore”, presentato a Venezia nel 2010 e uscito solo oggi.

Il meglio dei commenti de l’Occidentale

Se la società si dimentica dei bambini non diamo la colpa agli animali

di Paola Rossi
| 02 Maggio 2011

Riproponiamo i migliori commenti dei nostri lettori. Una raccolta che tocca, in modo trasversale, ogni sezione del giornale e che vi permetterà di ripercorrere i fatti degli ultimi mesi da una nuova prospettiva: la vostra. Paola Rossi commenta l’articolo di Carlo Bellieni. Il giornalista denunciava provocatoriamente l’innaturale tendenza, che spinge l’uomo moderno a preferire l’animale domestico alla cura di un bambino.

Riformare il mondo musulmano

Nell'islam radicale Ragione e Democrazia sono inconciliabili

di Barry Cooper
| 03 Gennaio 2011

La tradizione islamica sunnita ha chiuso la porta alla realtà in maniera profonda, proprio come avvenne con i movimenti totalitaristi del XX secolo. L’Islamismo è una perversione dell’Islam ma spetta solo ai musulmani riuscire a riconciliare l’unità di Dio con l’unità della ragione. Nel libro "The Closing of the Muslim Mind", Robert Reilly spiega cosa ha reso possibile la corruzione della religione di Maometto.

Figli di un dio minore

L'universo senza Dio del professor Hawking non è una novità

di Jay W. Richards
| 14 Novembre 2010

Stephen Hawking ha la cattedra in matematica all'Università di Cambridge che a suo tempo fu occupata niente di meno che da Isaac Newton. Perciò quando Hawking ha dichiarato che le nostre conoscenze fisiche dimostrano che Dio non ha creato l'universo, siamo stati obbligati a prestargli ascolto. Ma i suoi argomenti non sono né nuovi né tanto meno convincenti.

La chiesa nel mondo

Il Papa è sotto attacco perché vuole che Dio sia presente tra gli uomini

di Giampaolo Crepaldi*
| 29 Agosto 2010

Durante il 2009, Papa Benedetto XVI ha subito due forti aggressioni ideologiche. Quando ha negato che l'uso del preservativo possa essere una soluzione al dramma dell'AIDS e quando ha revocato la scomunica nei confronti dei vescovi ordinati da Marcel Lefebvre. Ma quello che i suoi critici non riescono davvero a sopportare è che Ratzinger voglia rendere Dio presente in un momento della storia in cui sembra sparire dall'orizzonte degli uomini.

C'è anche un altro modo di non avere fede

Gli atei che si fanno domande vogliono interrogarsi sull'assenza di Dio

di Damon Linker
| 30 Maggio 2010

Il poeta Philip Larkin rifiutava di credere in Dio ma riconosceva che una vita vissuta nella cognizione della "sicura estinzione verso cui stiamo viaggiando" può essere quasi insopportabile. E' un modo diverso di essere atei, riconoscere il senso del tragico derivato dalla mancanza del divino.