ARTICOLI

Giorno di Festa

Guarda chi si rivede, frontiere e interessi nazionali!

di Lodovico Festa
| 02 Agosto 2017

E così ci si è accorti improvvisamente che esistono gli “interessi nazionali” e pesano anche nei rapporti tra gli Stati membri dell’Unione europea.

Tutte le news

G7, per i governi diritto "sovrano" di chiudere le frontiere

di Redazione
| 27 Maggio 2017

I governi hanno il diritto "sovrano" di chiudere le frontiere e di fissare delle soglie per i migranti. Nel rispetto dei diritti umani.

Tutte le news

Regno Unito, May conferma l'obiettivo di un saldo migratorio inferiore a centomila

di Redazione
| 09 Maggio 2017

Il quotidiano britannico "The Guardian" ha confermato che il programma elettorale Tory conterrà l'impegno a ridurre il saldo migratorio sotto le centomila unità all'anno.

Effetto Brexit in Irlanda

Spunta "Irexit" ma non è che alla fine nella Ue ci restiamo solo noi italiani?

di Carlo Mascio
| 17 Febbraio 2017

Dopo la Brexit e con possibili "Frexit" e "Nexit" in caso di vittoria della Le Pen alle presidenziali francesi e di Wilders in Olanda, anche il premier irlandese Enda Kenny rilascia alcune dichiarazioni tutte da interpretare.

Post-ipocrisia

Chiudere le frontiere a chi arriva dall'Iran è razzismo, a chi arriva da Israele no

di Roberto Santoro
| 30 Gennaio 2017

"Sembra così strano dover ricordare proprio poche ore dopo la Giornata della memoria che ogni persona è innanzitutto un essere umano e ha diritti inalienabili", ha detto ieri l'alto rappresentante per la politica estera UE, Federica Mogherini. Dubitiamo però che Mogherini si riferisse ai 16 stati islamici che si rifiutano di far entrare nel proprio paese cittadini con passaporto israeliano. 

Frontiere ed economia

Trump: riportare le imprese in America non è una "fake-news"

di Daniela Coli
| 09 Gennaio 2017

Non si comprende il perché degli anatemi e dell’ostilità verso Donald Trump, che vuole riportare le imprese in America e ridare lavoro agli americani.

Questioni di frontiera

La crisi di Schengen e l'Europa che verrà

di Roberto Santoro
| 26 Dicembre 2016

La facilità con cui Anis Amri, il killer di Berlino, è riuscito a fuggire in Europa, riapre la ‘questione di frontiera’.

Frontiere e identità

Requiem per la sinistra

di Elena de Giorgio
| 08 Dicembre 2016

La sberla presa da Renzi al referendum, Hollande che non si ricandida, i socialisti spagnoli sempre più ai ferri corti, gli Obama e i Clinton travolti da Trump... la sinistra globale è allo sfascio. Ecco perché. 

Tutte le news

Bilaterale Renzi-Merkel. La Cancelliera e il mea culpa: "Abbiamo gestito male il problema migranti"

di Raffaella Cantoni
| 31 Agosto 2016

La Cancelliera: "Abbiamo ignorato a lungo il problema e abbiamo lasciato che affrontassero il problema la Spagna e gli altri paesi".

Tutte le news

Brennero, Vienna: "Nessun muro se Italia farà i compiti"

di Raffaella Cantoni
| 07 Maggio 2016

Al Brennero "non ci sarà alcun muro" e "il confine non verrà chiuso". Lo ha detto il ministro dell'Interno austriaco, Wolfgang Sobotka, durante il congresso dela Svp a Merano. "Se l'Italia farà i suoi compiti, non ci sarà neppure la necessità di controlli", aggiunge Vienna.

Tutte le news

Migranti: Ue per controlli prolungati, Dublino non si tocca

di Raffaella Cantoni
| 03 Maggio 2016

Immigrazione. Mercoledì la Commissione Europea dovrebbe diramare la raccomandazione che estende i controlli alle frontiere interne della Ue fino a sei mesi. Germania, Austria, Svezia, Norvegia e Danimarca, hanno già rafforzato i controlli ai propri confini.

Tutte le news

Immigrati, Austria e Germania riuniscono i "falchi" Ue

di Marco De Palma
| 01 Maggio 2016

Austria e Germania unite sul tema immigrazione. L'emergenza migranti al Brennero sembra quindi destinata a ricadere tutta sulle spalle dell'Italia. I due Paesi infatti hanno confermano l'asse sulla questione dei controlli delle frontiere.

Tutte le news

Berlino si tiene il controllo alle frontiere e lascia gli sbarchi all'Italia

di Marco De Palma
| 01 Maggio 2016

Berlino sulla immigrazione non sostiene la linea italiana. Si era già capito da un pezzo ma ora la conferma arriva dalla iniziativa a protezione delle frontiere presa da Germania, con Francia, Austria, Belgio, Danimarca e Svezia.

Tutte le news

Bulgaria: terroristi tra migranti, ministro difesa lancia allarme

di Marco De Palma
| 14 Marzo 2016

Il ministro della difesa bulgaro, Nencev, lancia l'allarme: "Mi sono giunte notizie di infiltrazioni di elementi di diverse organizzazioni terroristiche tra i migranti".

Stati disuniti e Italia isolata

Se il conto in Europa lo paga Renzi

di Bernardino Ferrero
| 21 Febbraio 2016

La guerra dei debiti sovrani e l’emergenza immigrazione negli ultimi anni hanno allargato le faglie di una Europa che non è mai stata così divisa. L’immagine più eloquente degli "Stati disuniti" è quella di Viktor Orban, gagliardo leader ungherese, che si gode il suo bel filetto di merluzzo alla cena del Consiglio europeo.

Frontiere e terrorismo visti dagli Usa

Da Lampedusa a Ciudad Juarez, il rischio non è (solo) l'immigrazione clandestina

di Roberto Santoro
| 16 Settembre 2014

Ciudad Juarez, considerata la più pericolosa città al mondo, torna agli onori delle cronache per l'allarme Isis: jihadisti di ritorno da Siria e Irak potrebbero passare il confine tra Messico e Usa pianificando attacchi bomba contro le città americane. Ma forse, negli Usa come in Europa, il rischio non coincide solo con l'immigrazione clandestina. Anzi.

Se i confini funzionano come "porte aperte"

Con Régis Debray la sinistra riscopre il valore delle frontiere fra i popoli

di Marcello Inghilesi
| 24 Gennaio 2011

La sinistra è stata sempre convinta della necessità di superare il concetto di "frontiera". Forse per questo la gauche francese è in fermento: uno dei suoi intellettuali di punta, il filosofo Régis Debray - amico di Castro e sodale del "Che" - ha pubblicato un Elogio delle frontiere in cui spiega che i confini garantiscono la pace fra i popoli e rappresentano l’unica garanzia per la valorizzazione della storia e della cultura di una nazione in un mondo sempre più multicolore, multietnico e multinazionale.

La contestata legge dell'Arizona

Immigrazione, Obama piace ai "latinos" ma spaventa i "wasp"

di Carmine Finelli
| 05 Agosto 2010

Sarà sul problema dell’immigrazione che Obama si giocherà la partita decisiva per le elezioni di medio termine. Magistratura a parte, non è ancora possibile stabilire chi ne uscirà vincitore, ma di sicuro il Presidente e i democratici non partono avvantaggiati.