ARTICOLI

Israele: rammarico ma non ci scusiamo

Per Erdogan è un momentaccio: blocco di Gaza giusto, "Flotilla" out

di Bernardino Ferrero
| 03 Settembre 2011

Spiazzato dal rapporto Palmer, e appreso che il governo israeliano si limiterà ad esprimere rammarico per ma non delle scuse formali per l'attacco alla Mavi Marmara, il premier turco Erdogan e il suo ministro degli esteri Davutoglu hanno reagito con durezza, espellendo l’ambasciatore dello Stato ebraico in Turchia, bloccando qualsiasi iniziativa comune e disconoscendo il documento redatto dalle Nazioni Unite.

Il WP plaude a un'iniziativa italiana

L'Europa deve dire che i turchi dell'IHH sono un gruppo terrorista

di Bernardino Ferrero
| 30 Luglio 2010

Il Washington Post ha dato ampia rilevanza a una notizia che per una volta dovrebbe sfatare i dubbi sulla lealtà europea verso l’alleato israeliano. Protagonista è il governo italiano. Un gruppo di nostri parlamentari ha presentato un’iniziativa per far sì che la sigla IHH (Insani Yardim Vafki), il gruppo di attivisti islamici imbarcato sulla Marmara, venga inserito nella lista delle organizzazioni terroriste stilata dall’Unione Europea.