ARTICOLI

#WebDemocrazia

Ormai è sempre più chiaro: l'assenza di libertà in Internet nuoce ai regimi liberali!

di Vito de Luca
| 03 Febbraio 2019

Dalla ricerca di Freedom on The net 2018, i risultati principali avvertono che il declino delle democrazie superano le erosioni dei regimi autoritari e che su 65 paesi valutati in Freedom on the Net, 26 hanno mostrato un peggioramento della libertà di internet. 

Evoluzione internet

Comunicazione web ormai strategica anche in Vaticano

di Elena de Giorgio
| 24 Ottobre 2017

All'interpretazione del Cardinal Robert Sarah del Motu Proprio “Magnum Principium” sull'autonomia delle conferenze episcopali nella traduzione dei testi liturgici è seguita una puntualizzazione del Papa che è stata volutamente diffusa non solo attraverso i canali ufficiali ma anche su internet. E' la conferma della centralità assunta dal web nel dibattito pubblico, un circuito per certi versi ormai più significativo e vitale di quello cartaceo. 

Giorno di Festa

L'anno del Dragone, a chi piace la Cina di Xi Jiping

di Lodovico Festa
| 23 Ottobre 2017

 Per anni la politica censoria di Pechino su Internet era stata vista come un intralcio allo sviluppo anche economico e democratico di quel Paese, ma ora le preoccupazioni pure negli Stati Uniti per fake news, hacker e connesse intrusioni di Paesi stranieri, potrebbero diventare una potente conferma della visione cinese di come si tratta Internet.

Il referendum su Internet

Catalogna al voto, il popolo del web si ribella a Madrid

di Roberto Santoro
| 01 Ottobre 2017

Il governo spagnolo, sapendo qual è la posta in gioco con il referendum che si vota oggi in Catalogna, usa la mano pesante contro gli indipendentisti. 

Arte di strada vs Big Web

Macché «Think different»! A Google se la pensi diversamente sei licenziato...

di Roberto Santoro
| 15 Agosto 2017

Venerdì scorso un artista di strada americano, Sabo, ha riempito di poster e bandiere le strade attorno agli uffici di Google a Venice, in California, dopo che la compagnia americana aveva licenziato un proprio impiegato colpevole di aver messo in discussione con un memorandum interno la politica sulle “quote rosa” seguita dall’azienda. 

A rischio la neutralità della rete

Facebook, l'Africa e il neo-colonialismo digitale

di Angela Napoletano
| 29 Luglio 2017

C’è un enorme mercato che Facebook sta cercando di intercettare per superare la quota di due miliardi di iscritti alla propria rete ed è quello dei Paesi in via di sviluppo: un bacino di qualche miliardo di utenti residenti in Asia, Africa e America Latina.

Netwar

Il Califfo su YouTube e la rivolta degli inserzionisti di Google

di Lorenza Formicola
| 28 Giugno 2017

L'inerzia di Google consente ai terroristi islamici di usare piattaforme come YouTube per fare propaganda e reclutamento online. La fiducia malriposta nella tecnologia e il clima dominante del politicamente corretto favoriscono questo fenomeno. Ma gli inserzionisti di Mountain View ora iniziano a ribellarsi.

Fake news

Putin, Grillo e gli hacker russi alla conquista dell'Italia

di Roberto Santoro
| 30 Maggio 2017

Occhio, sono iniziate le grandi manovre dei giornaloni, in questo caso americani, per far passare le prossime elezioni italiane come l'ennesimo terreno di conquista degli ormai proverbiali quanto fantomatici hacker russi. Schierati, ovviamente, contro i renziani...

Stretta sul motore di ricerca

Fake news: mamma mi si è ristretto Google!

di Roberto Santoro
| 27 Aprile 2017

Google aggiorna i suoi criteri di ricerca per penalizzare le “fake news”, bufale o presunte tali, ma forse è arrivato il momento di chiedersi perché queste notizie riscuotono così grande successo.

Arrestare Assange?

WikiLeaks: il "mea culpa" non deve farlo Trump ma la CIA

di Roberto Santoro
| 22 Aprile 2017

La "relazione speciale" tra il presidente Trump e il sito di rivelazioni WikiLeaks non è più così speciale? Sembra di sì a leggere la sempre schieratissima CNN. Ma chi ha qualcosa da rimproverarsi, per gli scandali scoppiati grazie a WikiLeaks, non è Trump. Bensì la CIA, la NSA e l'FBI.

Non sono tutti cookies e fiori

Prove tecniche di "Governo globale", i padroni di Internet scioperano contro Donald Trump

di Roberto Santoro
| 18 Aprile 2017

Facebook sembra orientata a sostenere chi, tra i suoi impiegati, parteciperà alla manifestazione pro-migranti del primo maggio. Con Facebook, e contro la politica migratoria di Trump, si schierano le altre grandi corporation di Internet. Quei padroni del web che spingono per un Governo globale.

Gli hacker russi non sono mai stati così occupati

Nella guerra delle fake news nessuno è innocente

di Roberto Santoro
| 02 Aprile 2017

Rispuntano gli hacker russi. La rivista Newsweek, in un articolo dedicato alle elezioni in Francia e in Germania, lancia l'allarme e ridà fuoco alle polveri della battaglia contro le “fake news”, le notizie bufala in Rete. O presunte tali. 

Politically correct

Salviamo PewDiePie dalle manette del politicamente corretto

di Roberto Santoro
| 30 Marzo 2017

La storia di PewDiePie, il "vlogger" con oltre 50 milioni di iscritti al suo canale YouTube, dimostra una cosa: giornaloni e padroni del web non ci pensano due volte a spazzare via chi utilizza Internet in modo indipendente quanto iconoclasta.

Tutte le news

Usa, i repubblicani revocano le regole sulla privacy on line volute da Obama

di Marco Ricciardi
| 29 Marzo 2017

La normativa abolita imponeva ai provider di ottenere il consenso degli utenti statunitensi per poter vendere la cronologia delle loro ricerche.

Trump Presidente! La Nuova America

"Fuga per la vittoria", vi racconto il nostro libro su Trump

di Eugenia Roccella
| 26 Marzo 2017

L’elezione di Donald Trump ha cambiato il mondo, e soprattutto il nostro mondo, l’Occidente.

Wiretapping

Wikileaks ai padroni di Internet: vi salviamo noi dalla Cia

di Bernardino Ferrero
| 10 Marzo 2017

La CIA secondo quanto pubblicato da Wikileaks potrebbe aver usato programmi per lasciarsi dietro delle tracce informatiche, false, in modo da poter addossare la responsabilità ai fantomatici hacker russi.

Il mondo rovesciato

Con la scusa delle fake news, stampa e politica mettono il bavaglio al web

di Roberto Santoro
| 10 Febbraio 2017

Adesso abbiamo anche le poliziotte del pensiero unico. Oltre alla Clinton, che spera ancora di spacciare come falsità internettiane le mail rese pubbliche da WikiLeaks, abbiamo anche un paio di poliziotte de noantri, Boldrini e Maggioni, che ieri hanno di nuovo agitato il manganello contro le fake news.

Il regista smonta i giornaloni

Anche per Oliver Stone le "fake news" sono una balla

di Roberto Santoro
| 06 Febbraio 2017

Se anche pesi massimi come il regista Oliver Stone si svegliano dicendo quello che ripetiamo da mesi, che le vere fake news le spacciano media e giornaloni, forse qualcosa è destinato ad andare storto nei piani di Obama, dei padroni di Internet e nelle regolamentazioni che la Ue sta predisponendo per mettere sotto controllo i social media. 

Fake news e dintorni

Internet: in Germania c'è già la polizia del pensiero

di Lorenza Formicola
| 25 Gennaio 2017

Mentre impazzano i retroscena su una eventuale candidatura di Mark Zuckerberg, il numero uno di Facebook, alle presidenziali Usa del 2020, la polemica sulle "fake news" sbarca in Germania. Dove il governo chiede a Big Web di verificare la correttezza delle notizie che circolano sui social network. Ma chi controlla i controllori?

Follow the web

Le tracce sugli Occhionero non portano in Russia

di Elena de Giorgio
| 12 Gennaio 2017

E adesso? Le autorità Usa daranno una mano alle nostre per decrittare il tesoretto di informazioni sui server americani dei presunti spioni indagati in Italia? Oppure negli Usa l'amministrazione insegue solo i fantomatici hacker russi?