ARTICOLI

In mostra al Macro

Omaggio al libro sott'olio e a Benedetto Marcucci che l'ha creato

di Marco Ferrante
| 01 Gennaio 2011

L’inventore dei libri sott’olio, Benedetto Marcucci, ce l’ha in mente da molti anni. All’inizio mise sott’olio (di semi) singoli libri e libriccini, chiusi in un boccaccio di vetro con un tappo di sughero, ricoperto da una glassa di ceralacca. La larghezza del contenitore doveva consentire al libro di aprirsi e alle pagine di fluttuare. Oggi ad essere messa sott'olio (e in mostra) è addirittura la Treccani.