ARTICOLI

Non solo gilet gialli

Le élites (media inclusi) non hanno ancora capito i populismi

di Vito de Luca
| 08 Gennaio 2019

Ma c’è da considerare che se il populismo non se la passa troppo bene, l’anti populismo sta anche peggio, vedi le traversie di Macron, in Francia. 

#GiletGialli

Altro che En Marche! Quella di Macron è una marcia indietro

di Vito de Luca
| 04 Dicembre 2018

Quanto al metodo, aver parlato di «ascolto reciproco» e «co-costruzione con tutti gli attori sociali», per poi giungere alla decisione di sospendere le accise sul carburante, esso lascia intendere che Macron sia sceso dalla torre dorata dell’Eliseo

Medio Oriente

Se l’Italia si getta nella rete islamista di Qatar e Iran, ma perde il mondo arabo moderato

di Souad Sbai
| 23 Novembre 2018

Lo sbarco, piuttosto rumoroso, del Qatar in Italia sta avendo più ampie ripercussioni che riguardano la politica estera italiana in Medio Oriente nel suo complesso. Il filo rosso del jihad che parte da Doha finirà per soffocare anche l’Italia?

Europa del futuro

Se il "modello svizzero" diventa una via d'uscita per una Ue in crisi nera

di Vito de Luca
| 16 Novembre 2018
Nell’Ue, c’è la convinzione storica, incarnata oggi dai vari Macron di turno, che l’Europa occidentale sia la vera Europa e che la sua storia abbia un valore universale anche sull’ “altra Europa”

.

La Storia

100 anni dalla Grande Guerra: ieri come oggi mondialisti contro nazionalisti

di Vito de Luca
| 12 Novembre 2018

Alla radice della seconda guerra mondiale ci fu proprio quella debolezza delle varie istituzioni nazionali (in primis la neonata Repubblica di Weimar e l’insoddisfazione seguita agli esiti del primo conflitto totale), che generò il confronto armato nella fine degli anni Trenta

Vertice a Parigi

E ditelo che sui migranti aveva ragione la destra!

di Bernardino Ferrero
| 30 Agosto 2017

Per capire come mai questa volta l’Italia al vertice di Parigi sull’immigrazione sembra aver strappato qualche risultato, bisogna stabilire un prima e un dopo.

Polizia arresta algerino

Parigi, auto contro i militari. Indaga l'antiterrorismo, la Procura: "Gesto intenzionale"

di Marco De Palma
| 10 Agosto 2017

Un 37enne algerino già noto alle forze dell'ordine ieri a Parigi ha investito e ferito dei soldati alla guida della sua auto. 

Grosso guaio a Tripoli, il vicepremier all'Italia: "Violata la sovranità nazionale della Libia" (e Macron brinda)

di Bernardino Ferrero
| 06 Agosto 2017

Si respira una brutta aria per la missione italiana in Libia. Dopo che il generale Haftar, alleato dell’Egitto, ha minacciato di bombardare le nostre due navi inviate dal governo Gentiloni a sostegno della guardia costiera libica, arriva anche la notizia che uno dei vice di al Sarraj.

Il generale Haftar, le navi al Qatar e quel capolavoro della missione italiana in Libia

di Roberto Santoro
| 03 Agosto 2017

Dopo il vertice a sorpresa voluto dal presidente Macron a Parigi tra i due attori protagonisti in Libia, il premier Sarraj legittimato dalle Nazioni Unite e sostenuto da Roma e il generale Haftar appoggiato dall'Egitto, il governo italiano ha deciso di inviare due navi a pattugliare le coste della ex 'Jamaria'. 

Giorno di Festa

Guarda chi si rivede, frontiere e interessi nazionali!

di Lodovico Festa
| 02 Agosto 2017

E così ci si è accorti improvvisamente che esistono gli “interessi nazionali” e pesano anche nei rapporti tra gli Stati membri dell’Unione europea.

Renzi vuole il governo forte. In Francia

di Carlo Mascio
| 31 Luglio 2017

Per Renzi la “colpa” di quanto sta accadendo tra Francia e Italia sulla questione Fincantieri-Stx non è da attribuire al bell’Emmanuel, bensì alla debolezza del governo determinata, a suo dire, dalla vittoria del No al referendum costituzionale del dicembre scorso. 

Macron morde i polpacci a Gentiloni e ormai sulla immigrazione la sinistra italiana fa ridere

di Bernardino Ferrero
| 27 Luglio 2017

Sempre più trumpista, il presidente francese Macron continua a scippare all'Italia la guida della diplomazia occidentale in Libia.

Libia e dintorni

Macron, Amnesty e Regeni

di Roberto Santoro
| 25 Luglio 2017

Dopo aver incontrato Donald Trump, l’intraprendente presidente Macron scippa all’Italia il ruolo di playmaker in Libia, organizzando un bel vertice a Parigi fra i due grandi rivali che si contendono il potere nella ex “Jamaria” di Gheddafi: il premier Al Sarraj e il generale Haftar.

Italia non en marche

Libia: rispunta la Francia di Macron e l'Italia dorme

di Roberto Santoro
| 23 Luglio 2017

Nel vuoto lasciato dalla comunità internazionale in Libia oggi è proprio la Francia di Macron che torna a giocare un ruolo da protagonista, stavolta non con i missili ma con le armi della diplomazia.

Ma quanto rosicano i nostri giornaloni dopo l'incontro fra Trump e Macron

di Daniela Coli
| 17 Luglio 2017

Quando comincerà l’Italia a proteggere il lavoro e la sicurezza dei propri cittadini. A dire Italy first?

Populista a chi?

Macron invita Trump in Francia (e l'Italia renziana dorme)

di Roberto Santoro
| 03 Luglio 2017

Macron protezionista, Macron per il contenimento dell’immigrazione incontrollata, Macron contro il terrorismo islamico, Macron che invita Trump all’Eliseo. Non sarà che l'ultimo mito della stampa nostrana è entrato nel club dei "populisti"?

Tutte le news

Migranti, Minniti chiede all'Ue un segnale reale

di Redazione
| 29 Giugno 2017

Minniti, limite già raggiunto, da Ue serve segnale reale.

Tutte le news

Per la Merkel l'emergenza è la sfida al cambiamento climatico

di Redazione
| 29 Giugno 2017

Merkel esorta Europa ad affrontare sfida cambiamento climatico.

Italia a destra

Il Centrodestra unito vince: una sorpresa solo per i giornaloni

di Daniela Coli
| 27 Giugno 2017

Non si capisce perché stupisca la vittoria del centrodestra e la conquista di città rosse in Liguria, Toscana ed Emilia, visto che il centrodestra ha vinto nel 1994, nel 2001, perse di misura nel 2006, e vinse nuovamente nel 2008. 

Rimpastone in Francia

Gli scandali di Fillon e quelli di Macron: ucci ucci, sento odore di fake news...

di Roberto Santoro
| 22 Giugno 2017

Ripensando al caso Fillon, fa un po’ specie leggere giornaloni e agenzie di stampa sulla storia dei presunti scandali e scandaletti che hanno costretto il presidente Macron a un repentino rimpasto di governo in Francia.