ARTICOLI

Il libro "L'ora dei Tea Party"

Il Tea Party è solo l'ultima puntata della Rivoluzione Liberale

Intervista a Marco Respinti di Alma Pantaleo
| 19 Ottobre 2010

Tutto ha avuto inizio il 19 febbraio 2009. Alla Borsa di Chicago, il cronista della Cnbc Rick Santelli aveva accusato la Casa Bianca di favorire i comportamenti rischiosi dei banchieri spericolati, dei manager fallimentari e dei cittadini che compravano case che non si potevano permettere. Il suo sfogo in diretta televisiva si concluse con l'idea di fondare un “Chicago Tea party”. Abbiamo fatto quattro chiacchiere sull’evoluzione, sulle prospettive future e sulle contraddizioni interne al movimento con Marco Respinti, presidente del Columbia Institute e direttore del Centro Studi Russell Kirk.