ARTICOLI

Tutto quello che Matteo Salvini non può fare senza il centrodestra

Senza il centrodestra il salvinismo si ferma a metà

di Francesco Boezi
| 07 Marzo 2019

Matteo Salvini vuole realizzare il suo programma di governo, ma per farlo deve passare dalle forche caudine dei pentastellati. Tav, sicurezza e battaglia antopologica: quello che il leader del Carroccio non può portare a termine senza l'intero centrodestra.

Le parole sono pietre

Caso Trenord: no, così non va!

di Carlo Giovanardi
| 09 Agosto 2018

L’esasperazione per una situazione esplosiva può e deve essere valutata con tutte le attenuanti del caso ma quello che ha diffuso dall’autoparlante la capotreno di Milano è un messaggio grave e pericoloso che non dovrebbe essere sottovalutato anche dal centrodestra.

Giorno di Festa

Toh! C'è chi ha paura che l'Italia non sia più serva di nessuno

di Lodovico Festa
| 31 Luglio 2018

Quelli che...gli italiani che non si inchinano ai "tedeschi di turno" sono esecrabili. 

Sul blocco dei porti

Aquarius, davanti alle tragedie si richiede solidarietà e rispetto

di Carlo Giovanardi
| 18 Giugno 2018

L’attuale Ministro degli Interni Matteo Salvini ha fatto propria la nostra proposta e non possiamo essere in disaccordo con noi stessi, ma ci sono stati e continuano ad esserci sarcasmi e invettive nei confronti, non degli scafisti, ma dei poveri disgraziati che rischiano la vita. 

Seguendo la stampa

Famiglie arcobaleno, Salvini faccia rispettare la legge

di Carlo Giovanardi
| 07 Giugno 2018

Se il patto fra 5 Stelle e Lega prevede una moratoria sui cosiddetti principi non negoziabili allora sia rispettata da tutte le parti e Matteo Salvini faccia rispettare Costituzione e Leggi in vigore non avallando comportamenti che in Italia sono reato.

Giallo-verdi al comando

Il governo c’è: Conte torna (i conti vedremo)

di Carlo Mascio
| 01 Giugno 2018

Conte è uscito da “fallito” dal Quirinale ed è rientrato da premier. Fino a che punto riuscirà ad essere primus inter pares con due big al fianco come Di Maio e Salvini, questo è tutto da vedere. 

Ormai è Italia-Germania

Autogol euro-tedesco

di Bernardino Ferrero
| 29 Maggio 2018

Dopo le paginate dei giornali tedeschi che sfottevano l’Italia, con l’uscita di Oettinger si delinea sempre più una partita Italia-Germania che però non fa certo fare una bella figura ai tedeschi.

Operazione "Opposizione credibile" in alto mare

Intanto nel Pd è caciara (altro che pop corn!)

di Carlo Mascio
| 26 Maggio 2018

Il Pd non si riesce a ricompattare nemmeno stando all’opposizione. Anche grazie a Renzi che ha abbandonato la "stagione del silenzio" prima ancora di iniziarla. Ma così facendo rischia di fare un assist al duo Di Maio-Salvini.  

Giorno di Festa

Quelli che...l'unica soluzione è sottomettersi (sempre) ai diktat dell'Ue

di Lodovico Festa
| 17 Maggio 2018

Serve “una grande mobilitazione per difendere la nostra collocazione europea”, dice Carlo Calenda. E, nella sostanza “la nostra collocazione” si esprimerebbe essenzialmente con atti compiuti, ovvero "di sottomissione"?

Giorno di Festa

La sovranità appartiene al popolo, o no?

di Lodovico Festa
| 16 Maggio 2018

Quella nostra arcaica Costituzione per la quale il popolo è “sovrano”, non “quasi sovrano”.

Giorno di Festa

Troppo facile raccontare l'attualità politica come scontro tra angeli (Mattarella) e demoni (Di Maio-Salvini)

di Ludovico Festa
| 15 Maggio 2018

Oltre a quella di condannare ipercatrostificamente l’ipercatrosfismo, anche l’idea di Repubblica di dipingere un angelo (Sergio Matterella) che tratta con due diavoli (Matteo Salvini e Luigi Di Maio) è una scelta da peracottari. 

Giorno di Festa

Italia, basta inchinarsi sempre ai sistemi di influenza internazionali!

di Lodovico Festa
| 04 Maggio 2018

Alcune condizioni consentirebbero all’Italia di recuperare una sovranità nazionale simile a quella di cui godono le altri grandi nazioni europee, a patto di non inchinarsi al primo veto che si incontra.

Giorno di Festa

Eppure c'è ancora chi chiede un governo "non politico"

di Lodovico Festa
| 17 Aprile 2018

Forse qualcuno non ha ancora compreso che a forza di fare “governi” non politici, puntando su esecutivi dalle scarse basi di legittimità popolare, si è fatto arrivare i grillini al 32%. 

Giorno di Festa

C'è chi vorrebbe che le consultazioni le facesse Junker

di Lodovico Festa
| 04 Aprile 2018

Lo sguardo dell'Europa sulle consultazioni italiane per l'eventuale (per nulla scontata) formazione del nuovo governo. 

Nuovi rapporti di forza

L'opa di Salvini sul centrodestra

di Carlo Mascio
| 24 Marzo 2018

Per Salvini la vera posta in palio è conquistare pienamente la leadership del centrodestra, cercando di svuotare il più possibile il serbatoio forzista. 

Giorno di Festa

Se l’Unione europea è il problema e non la soluzione

di Lodovico Festa
| 14 Marzo 2018

Chi pensava come l’asse franco-tedesco fosse insieme necessario e sufficiente per riformare l’Unione europea, deve ricredersi. 

Giorno di Festa

Ue, quella diga olandese che si contrappone all'integrazione targata Merkel-Macron

di Lodovico Festa
| 09 Marzo 2018

 L’idea che due abili commercianti possano eurodecidere tutto non pare avere grandissime prospettive.

Dopo il 4 marzo

L'Italia post voto tra populismo (di sinistra) e le nuove sfide del centrodestra

di Eugenio Capozzi
| 07 Marzo 2018

Con la fine ingloriosa del renzismo, nell'Occidente contemporaneo, la sinistra resiste solo ormai come populismo antagonista contro le dinamiche della globalizzazione. 

Giorno di Festa

Dopo il voto, il grido di Bruxelles: per carità non riacquistate autonomia!

di Lodovico Festa
| 07 Marzo 2018

Il vero pericolo per il predominio dell'asse carolingio è che l’Italia riacquisti una sua pur parziale (limitata dalle necessarie istituzioni) autonomia nazionale, cosa che probabilmente è evitabile se la palla passa in mano ai grillini. 

Giorno di Festa

Aridaje con il "pericolo fascista", ormai tema unico di certi giornaloni (de sinistra)

di Lodovico Festa
| 01 Marzo 2018

Diversi quotidiani per cercare di limitare le perdite del centrosinistra, hanno lanciato una campagna contro il fascismo incombente. Che di per sè non sta in piedi.