ARTICOLI

Pennsylvania avenue/1

Domani parte la campagna di Obama ma il 'messianismo' del 2008 è finito

di Edoardo Ferrazzani
| 04 Maggio 2012

Rullano i tamburi: domani si apre formalmente la campagna per la rielezione di Barack Obama alla Casa Bianca. Il candidato Democratico ha scelto il palcoscenico della Ohio State University per dare inizio alla tenzone politico-elettorale che si protrarrà fino a Novembre prossimo. Una rielezione che si annuncia durissima per il messia politico emerso nel 2008 dal duello con Hillary Clinton. Il presidente infatti ha pochi doni nel cesto ed è costretto a giocare la carta morte-di-Bin Laden. Poco per l'uomo del destino. L'economia è ancora al palo e la strategia obamiana si riduce ad attaccare a mani basse Romney.