ARTICOLI

Tra filosofia e storia

Cari moderni e postmoderni, la conoscenza assoluta è un'illusione. Rassegnatevi!

di Michele Marsonet
| 27 Maggio 2012

Per quanto popolare il concetto di “post-modernità” possa essere oggi, in realtà nessuno è in grado di specificare che cosa significa vivere in un tempo post-moderno o post-storico. La conoscenza del filosofo, come quello dello storico o dello scienziato, è per forza di cose limitata al presente, e l’aggiunta di un “post-qualcosa” non è in grado di modificare la situazione.

Contro l'urgenza del postmoderno

Elogio dell'ozio e di un antico modo di vedere il progresso

di Luca Negri
| 16 Ottobre 2011

Dobbiamo recuperare l’otium latino, che non è il semplice far niente, la pigrizia sterile, l’inerzia. Come nell’antica Roma è un “supplemento d’anima”, contemplazione attiva, utile al sé e all’intera società che lo circonda. Marc Fumaroli, parigino in America, ricorda Mark Twain turista in Italia, incantato dalla dolcezza del vivere mediterraneo all’epoca lontano anni luce dall’inquietudine regnante nel Nuovo Mondo abitato da yankee che Tocqueville definì “cartesiani senza aver letto Cartesio”.

Etica ed estetica

Nel postmoderno anche il cinema soffre di relativismo

di Claudio Siniscalchi
| 06 Marzo 2011

Il rapporto fra estetica e cinema sembra entrato in crisi: all'artista oggi sembra che tutto debba essere permesso, senza canoni estetici, senza regole sociali, senza responsabilità morali.

EgoLeaks

Assange cuor di leone è un codardo di fronte a Islam, Cina e Russia

di Victor Davis Hanson
| 13 Dicembre 2010

Se Julian Assange fosse stato davvero coraggioso avrebbe incontrato i dissidenti iraniani, i giornalisti russi, gli attivisti dei diritti umani cinesi, per aiutarli a raccogliere e a divulgare informazioni sui regimi autoritari in cui vivono. In realtà, il pirata del web è uno dei penosi prodotti dell'Occidente postmoderno: come quegli scioccanti artisti di casa nostra che in nome della libertà di parola fanno a pezzi la Cristianità ma sono pronti ad autocensurarsi ogni volta che si parla di Islam.

L'antologia di Coniglio Editore

"In alto a destra" c'è solo la grande confusione intellettuale dei farefuturisti

di Luca Negri
| 26 Settembre 2010

Nel Ventennio gli intellettuali "frondisti" rischiavano la galera o il confino. Oggi gli intellos che hanno puntellato la fronda di Gianfranco Fini dentro il PdL rischiano al massimo qualche comparsata in un salotto televisivo o la citazione sulle pagine di “Repubblica”. Gioco facile grazie agli effetti speciali del loro impegno “metapolitico” e alla capacità di diffondere idee velleitarie, confuse, contradditorie. Ma anche poco credibili vista la storia politica del Presidente della Camera. 

Sul manifesto della "destra postmoderna"

Se i finiani sono futuristi, noi preferiamo vivere col Cav. nel presente

di Giorgio Demetrio
| 20 Agosto 2010

Rossi Filippo resterà scioccato, ma c’è tanta gente perbene - che vota, segue o fa la politica - che si sente poco “futurista”, e per nulla “pacifica”, “pacificata”, “liberata”, “liberale” e “democratica”. Al futurismo c'è chi preferisce il presente dei fatti.

Un'altra epoca

Qualcuno ci spieghi dov'è finito il mito della frontiera americana

di Giampiero Ricci
| 05 Agosto 2010

Per tanti anni lo spirito della frontiera ha voluto dire mettere insieme progresso e barbarie, darwinismo calvinista e timor di Dio, affermazione della volontà di prosperare sulla natura, sul corso degli eventi, uno spirito che ha finito per spedire un essere umano sulla luna e che si fatica a rintracciare nella Manhattan bianca di questi anni: quella sfuggente dei tecnocrati e dei quadri dirigenti incarnati alla perfezione da Obama.

Le pensano tutte

Marge Simpson fa la Coniglietta sull'ultimo numero di Playboy

di Bernardino Ferrero
| 11 Ottobre 2009

Per recuperare copie e lettori tra il pubblico degli Under 25, la rivista americana Playboy ha pensato di ospitare in copertina la signora Marge Simpson. Ma posare nuda le farà perdere l'autorità morale necessaria a tenere a bada quegli screanzati di Homer e Bart?