ARTICOLI

La terra torna a tremare

Terremoto ad Ischia, 2 morti e 2600 sfollati

di Bernardino Ferrero
| 22 Agosto 2017

Una scossa di magnitudo 4.0 ha colpito l’isola ieri sera alle 20,57. Il comune di Casamicciola risulta quello più colpito. 2 morti, 42 feriti e 2600 sfollati il bilancio provvisorio diramato dalla Protezione Civile. 

L'Italia frana e Matteo Renzi fugge verso il voto

di Elena de Giorgio
| 27 Gennaio 2017

Vogliamo tutti andare a votare ma non a scapito dell'Italia. In questo inverno difficile, che non è finito, la politica dovrebbe pensare a come rendere più sicuri Abruzzo, Umbria, Marche, Lazio. Invece, dopo la sentenza della consulta, Renzi per restare in pista accelera verso le elezioni.

Tutte le news

Emergenza, Quagliariello: In Centro Italia situazione non degna di Paese civile, legge speciale per l’Abruzzo

di Raffaella Cantone
| 25 Gennaio 2017

"Abbiamo scelto di andare nei luoghi dell'emergenza e abbiamo riscontrato situazioni non degne di un Paese civile".

Tutte le news

Terremoto, un’ora di paura in Centro Italia: tre forti scosse con magnitudo fino a 5,6

di Marco De Palma
| 18 Gennaio 2017

L’epicentro è stato localizzato tra Rieti e L’Aquila. Crolli ad Amatrice e Accumoli ma nessun danno a persone.  

Tutte le news

Torino, Renzi: Emergenza non è finita, Governo pronto a intervenire

di Marco De Palma
| 26 Novembre 2016

Il premier Matteo Renzi ha seguito l'evoluzione dell’emergenza maltempo in Piemonte nella sala operativa della Regione. Renzi ha detto che “la emergenza non è ancora finita”.

Tutte le news

Liguria, allerta rossa per maltempo

di Redazione
| 23 Novembre 2016

Allerta rossa per le prossime ore in Liguria; la Protezione civile si aspetta che nella regione nelle prossime si possano verificare fenomeni meteorologici con conseguenze devastanti.

Tutte le news

Terremoto, sindaco Amandola: "Edifici storici potevano salvarsi, troppa burocrazia"

di Marco De Palma
| 01 Novembre 2016

Il sindaco di Amandola, uno dei comuni colpiti dal terremoto, denuncia: Edifici storici potevano essere salvati, ma troppa burocrazia.

La terra continua a tremare

"Scossa fortissima" in Centro Italia, Protezione civile: Sindaci chiedono aiuto, gente è sfinita

di Elena de Giorgio
| 30 Ottobre 2016

Nuova scossa di magnitudo 6.5 registrata stamattina in Centro Italia. Protezione Civile: "Una delle più forti dell'ultimo secolo".

Tutte le News

Terremoto, due nuove scosse vicino Accumoli e Amatrice, ancora paura

di Redazione
| 19 Ottobre 2016

La terra trema ancora nelle aree già colpite dal sisma che si è verificato in Italia centrale lo scorso 24 agosto. Nuove scosse sentite distintamente in molte località tra Marche, Umbria e Lazio.

Diretta globale, Protezione Civile: "Tutto bene"

Costa Concordia, il mondo ci guarda

di Marco De Palma
| 16 Settembre 2013

La Costa Concordia si è staccata dal fondale dell'isola del Giglio e ha iniziato a riemergere, di poco ma a riemergere. "Le operazione di parbuckling sono state aggiornate di circa due ore ma non c'è nessuna preoccupazione di carattere tecnico" aveva annunciato il commissario per l'emergenza della Concordia Franco Gabrielli questa mattina in conferenza stampa con i giornalisti all'isola del Giglio.

Detto senza polemiche

Berlusconi non ha dimenticato l'Abruzzo, se mai è il PD che ha la memoria corta

di Marco De Palma
| 07 Febbraio 2013

Giovanni Lolli, capolista del Pd alla Camera in Abruzzo, si è unito all’invito fatto dalla collega Stefania Pezzopane e rivolto al Cav. di scendere in Abruzzo per un confronto pubblico, visto che, dicono i due, “spenti i riflettori sul terremoto, Berlusconi si è dedicato ad altro”. Lolli però dimentica qualcosa.

Condannati sette membri della 'Grande Rischi'

La sentenza della discordia dell'Aquila fa divampare le polemiche

di Eugenio Del Vecchio
| 23 Ottobre 2012

Sta destando particolare scalpore nell’opinione pubblica e nei giornali, italiani e internazionali, la sentenza emessa lunedì dal Tribunale dell’Aquila. Tema della decisione dell’organo giudicante, la terribile scossa delle 3.32 del 6 aprile 2009 di magnitudo 6,3 della Scala Richter che, ricordiamo, provocò 309 vittime e il ferimento di oltre duemila persone. Condannati a sei anni di reclusione sette membri della Commissione grandi rischi. Inevitabili le polemiche.

Nuove accise su benzina per ricostruzione

Sale il bilancio delle vittime dei terremoti in Emilia: 17 morti e 350 feriti

di Matteo Lapenna
| 30 Maggio 2012

Solo ieri notte 41 nuove scosse di terremoto in Emilia, la più potente con magnitudo 3.8. Ritrovato morto l'unico disperso: il bilancio delle vittime dei terremoti è salito a 17 persone, con 350 feriti. Oltre 14000 gli sfollati, con le città di Cavezzo e Medolla praticamente rase al suolo dai due violenti sismi di magnitudo 5.9 e 5.8. I danni, secondo le stime, ammonterebbero a 1 miliardo di euro.

Stanziati 50 milioni per l'emergenza

Terremoto, niente tasse per gli sfollati ma la terra continua a tremare

di Matteo Lapenna
| 22 Maggio 2012

La terra trema ancora in Emilia Romagna. L’ultima violenta scossa, di magnitudo 3,8, alle 11.31 di stamani. Nessuna quiete per gli sfollati, in tutto cinquemilatrecento persone. Che adesso fanno i conti anche con i disagi del maltempo. L’emergenza appare comunque gestibile, grazie ai 7000 posti letto messi a disposizione dalla Protezione Civile.

Governo: "Da domani stato d'emergenza"

Emilia-Romagna sotto le scosse: sette morti e quasi cinquemila sfollati

di Eugenio Del Vecchio
| 21 Maggio 2012

In Emilia-Romagna non si ferma lo sciame sismico seguito al violentissimo terremoto, del sesto grado della Scala Richter, che alle 4.03 di domenica ha avuto come epicentro Finale Emilia (Modena). Numerose scosse, anche di media intensità, si sono verificate acnhe nella notte tra domenica e lunedì: una, alle 00.22, di magnitudo 3,7. Un’altra, all’01.04, del 3,6. Entrambe sono state avvertite dalla popolazione. Papa Benedetto XVI: "La misericordia di Dio per quanti sono morti".

Dal linciaggio mediatico alla legge 10/2011

Così i poteri forti hanno distrutto la Protezione Civile (e Bertolaso)

Intervista ad Alessandro Sallusti di Alma Pantaleo
| 13 Febbraio 2012

L’emergenza maltempo ha messo in ginocchio gran parte dell’Italia. Ma la vera bufera si è abbattuta su chi quell’emergenza avrebbe dovuto gestirla. La Protezione civile negli ultimi anni ha conosciuto indubbiamente una fase di declino, che alla prima occasione si è mostrata in tutta la sua evidenza. Tanto che c’è chi ricorda con nostalgia la gestione di Guido Bertolaso. Come il direttore de Il Giornale, Alessandro Sallusti.

Arcana Imperii

Quelle partite per i vertici della Polizia "nascoste" sotto la neve

di Armand du Plessis
| 07 Febbraio 2012

Come è stato delineato in questi giorni da  vari articoli, la tenzone sulla neve a Roma, perfino esagerata nei toni e nella durata, come evidenziato da Enrico Mentana nel suo telegiornale, tra il sindaco capitolino Alemanno e il numero uno della Protezione civile Franco Gabrielli, lascia intravvedere in controluce una partita nervosa, in corso da tempo nei dintorni del Viminale, quella per la  possibile successione al bravo Antonio Manganelli come prossimo capo della Polizia.

partita doppia

Il popolo vuole Bertolaso ma i capi popolo di sinistra lo vogliono cacciare

di Francesco Forte
| 23 Febbraio 2010

Da un lato ci sono i vari Di Pietro che vorrebbero cacciare Bertolaso, con a fianco Bersani che  non sa che cosa dire  e aggrotta le ciglia, dall’altro lato ci sono le popolazioni dei luoghi alluvionati e franati che invocano l’intervento di Bertolaso, con la fiducia e il fervore con cui si invoca Sant’Antonio.

Leggi la lettera di Guido Bertolaso

di Guido Bertolaso
| 17 Febbraio 2010

Pubblichiamo la "Lettera aperta alle donne e agli uomini della Protezione Civile" a firma di Guido Bertolaso.

Protezione Civile/1

La marcia indietro sulla Spa è semplicemente un'altra chance persa

di Milton
| 16 Febbraio 2010

Non so se le anime belle e pensanti del PdL se ne sono accorte, in un colpo solo hanno fatto il gioco di chi vuole indebolire il Governo e la maggioranza a sei settimane dalle elezioni e hanno impedito a questo Paese di fare un piccolo passo in avanti verso la modernizzazione.