ARTICOLI

Identità incerta

La quarta gamba (zoppa) del centrodestra

di Elena de Giorgio
| 20 Dicembre 2017

Come si fa a mettere insieme in un unico partito chi ha fatto campagna per il Sì al referendum istituzionale, ha votato a favore delle unioni civili, ha approvato tutti i provvedimenti dei governi a guida Pd, ha caldeggiato la politica economica di Renzi, magari fa ancora parte della maggioranza che sostiene Gentiloni, e chi invece, come la pattuglia di "Idea", in tutti questi casi ha svolto una vivace opposizione?

Il partito non avrà un coordinatore unico

Dentro Forza Italia non cambia nulla (ma si festeggia)

di Edmond Dantès
| 15 Gennaio 2014

Forza Italia non avrà un coordinatore unico: falchi e lealisti tirano un sospiro di sollievo, cadrega e prebende sono fatte salve. Era quasi scontato che la resistenza dei notabili avrebbe fatto naufragare l’operazione rinnovamento, necessaria a rimettere il partito in sintonia con l'elettorato e a consentirgli l’elaborazione di una proposta programmatica in linea con l'evocato spirito delle origini.

l'Occidentale Puglia

Pdl pugliese, un'altra occasione persa per mostrarsi inclusivo e aperto al dibattito

di Alessandro Patella
| 01 Agosto 2012

E’ stato l’ennesimo passo falso del Pdl pugliese, l'ennesima occasione persa nel suo percorso di rinnovamento: quelli di lunedì, presso l’hotel Parco dei Principi di Bari, avrebbero dovuto essere gli stati generali degli eletti e dei quadri dirigenti pidiellini della provincia barese e invece si sono rivelati gli stati generici dell'autocelabrazione, l'immagine falsata di un partito dove si vuole far finta che tutto va bene e che niente è cambiato dopo i congressi in cui, dalla base, è emersa una minoranza istituzionalizzata pari a un terzo degli iscritti.