ARTICOLI

Il caso in Umbria: parla De Vincenzi

"Il questionario ai ragazzi? Un 'Omofobometro' istituito con legge regionale"

di Intervista di Giuseppe Leonelli
| 06 Dicembre 2018

"Questo ‘Omofobometro' è il risultato devastante della legge regionale votata lo scorso anno in Umbria. Quando affermavo a più riprese che questa legge avrebbe creato un tribunale dell’inquisizione “al contrario”, aprendo varchi preferenziali per azioni di indottrinamento ideologico soprattutto fra gli adolescenti, avevo ragione”.

A proposito di legge 194

Più punti per abortire che per nascere: ecco il "paradosso umbro" (ma non ditelo alla sinistra)

di Bernardino Ferrero
| 09 Aprile 2018

In Regione ci sono maggiori strutture per l’I.V.G. e minori punti nascita e se si considera che nel triennio 2015-2018 la spesa per le interruzioni di gravidanza supera i 4 milioni di euro, allora più che quello all’aborto, il vero diritto “a rischio” sembra essere proprio quello alla vita. 

Tutte le news

La Madonna come una drag queen: è bufera sul manifesto del gay pride

di Angela Napoletano
| 16 Giugno 2017

Una drag queen travestita da Madonna. E’ la locandina provocatoria del pride village di Perugia. Il comune: rimuovetela! De Vincenzi: #noilavevamodetto

Tutte le news

Umbria: Legge omofobia approvata a maggioranza

di Raffaella Cantoni
| 06 Aprile 2017

Opposizioni: testo ideologico e dannoso. Stanziati 40 mila euro.

C'è chi dice no

De Vincenzi: In Umbria contro il gender difendo la libertà di pensiero

Intervista a Sergio De Vincenzi di Manuela Bernabei
| 04 Aprile 2017

La legge sul gender in Umbria mette a rischio la libertà di educazione ma anche quella di espressione. 

Amministratori per il No/ 4

«Renzi incoerente e orfano dello spirito costituente»

Intervista a Sergio De Vincenzi
| 19 Agosto 2016

«Renzi prima ha personalizzato la campagna referendaria, poi ha fatto retromarcia separando la riforma dalla sua azione politica. Questa si chiama incoerenza».