ARTICOLI

Giorno di Festa

Maledizione Democrat! Dopo Weinstein, tramonta un altro grande sponsor: Mark Zuckerberg

di Lodovico Festa
| 23 Marzo 2018

La vicenda Cambridge Analytica per i Democratici americani si profila come un secondo scandalo alla Harvey Weinstein. 

Se lo dice pure Prodi...

Trump, i dazi e le fake news sulla "guerra commerciale" globale

di Roberto Santoro
| 11 Marzo 2018

Persino Romano Prodi sembra accorgersi che la canea scatenata dai giornaloni sulla presunta “guerra commerciale” tra Usa ed Europa, dopo l’annuncio del Don di nuovi dazi su acciaio e alluminio, rischia di passare alla storia come un’altra delle “fake news” che circondano la presidenza americana.

Giorno di Festa

Se l'asse Usa-Russia è (sempre) indispensabile per gli equilibri mondiali

di Lodovico Festa
| 13 Febbraio 2018

Non ci sono soluzioni realistiche che senza una qualche intesa almeno parzialmente strategica tra Stati Uniti e Russia siano veramente perseguibili.

Più occupazione negli Usa

Make America Great Again, Trump chiude in attivo il 2017

di Roberto Santoro
| 31 Dicembre 2017

La nuova America di Trump chiude il suo elettrizzante 2017 con 228mila nuovi posti di lavoro creati a novembre, un dato che come altri indicatori va oltre le previsioni degli esperti. 

Giorno di Festa

I giornaloni, Trump e la democrazia

di Lodovico Festa
| 03 Novembre 2017

Anche in una fase di grande faziosità, la preoccupazione per le basi liberaldemocratiche del sistema americano è sempre molto presente. Però proprio in tema di bilanciamento della democrazia, sta crescendo invece un atteggiamento particolarmente insinuante e demonizzante da parte del giornalismo liberal contro chi nei media non pensa “politically correct”.

Cosa bolle a Teheran

Usa-Iran, se i "pasdaran" non capiscono che è l'ora di rientrare nei ranghi

di Roberto Santoro
| 09 Ottobre 2017

La partita a scacchi tra Washington e Teheran continua e il presidente Trump, con la minaccia di archiviare l’accordo obamiano sul nucleare e rimettere le sanzioni contro l’Iran, fino adesso un risultato l’ha ottenuto: incunearsi nel blocco di potere dei mullah e inasprirne le divisioni interne. 

Ma se canto l'inno nazionale sono un suprematista bianco?

L'ombra del politicamente corretto sugli atleti inginocchiati contro Trump

di Roberto Santoro
| 06 Ottobre 2017

Abbiamo aspettato un po’ a raccontare la storia del presidente Trump che manda al diavolo le star dello sport americano (e della musica leggera) perché non cantano l’inno nazionale e si inginocchiano per protesta contro il razzismo.

Una dozzina di sindaci condannati

Dallo "spirit cooking" ai reati sessuali contro minorenni ma che sta succedendo al partito democratico americano?

di Roberto Santoro
| 20 Settembre 2017

Secondo il Daily Caller si moltiplicano i casi di sindaci americani accusati o condannati per reati sessuali contro minorenni, abusi fisici di vario tipo, pornografia infantile. 

Equilibri internazionali

Nel "nuovo ordine" Trump-Putin forse c'è posto anche per la Corea del Nord

di Daniela Coli
| 18 Settembre 2017

Sui nostri giornali-tabloid le tensioni tra Nord Corea e Stati Uniti sono considerate un problema lontano, addirittura il clintoniano.

Il Don insiste sulla spesa per la Difesa

Trump parla ai "Top Gun", Corea del Nord nel mirino

di Roberto Santoro
| 16 Settembre 2017

C’è tutto Trump nel discorso del presidente ai “topgun” della base Andrews.

Il bipolarismo Usa ai tempi del Don

Uragani: Trump, la sberla ai Repubblicani e il "de profundis" democratico

di Roberto Santoro
| 14 Settembre 2017

Gli uragani che hanno seminato morti e panico negli Stati Uniti hanno avuto anche una importante ricaduta sul piano politico. Con una mossa a sorpresa, il presidente Trump ha stretto la mano dei leader democratici al Congresso.

Paradossi e ambiguità

Ma Black Bloc e "Antifa" stanno con l'establishment?

di Roberto Santoro
| 08 Settembre 2017

Qualcosa filtra nelle maglie sempre strette del politicamente corretto e ieri il Washington Post ha fatto un titolo che non aveva mai pubblicato da un anno a questa parte, “Black Bloc aggrediscono pacifici dimostranti di destra”.

Investimenti e occupazione

L'America trumpista corre e diventa "Great"

di Roberto Santoro
| 01 Settembre 2017

Per capire come sta andando la nuova America di Donald Trump, "follow the money", dicono negli Usa, segui i soldi. 

Il Don infiamma i giovani

"We love Trump!, We love Trump!", gli Scout in delirio per il Don (e Renzi?)

di Angela Napoletano
| 25 Luglio 2017

“We love Trump!, We love Trump!”. E' un coro acceso e appassionato quello dei 40mila Scout che ieri, lunedì 24 luglio, ha accolto il presidente americano Donald Trump al raduno nazionale di Glen Jean, in West Virginia. 

#fakenews

Fake news, Cnn bocciata anche dal decano del giornalismo Usa

di Bernardino Ferrero
| 19 Luglio 2017

 Bernstein è convinto che oggi siamo davanti a una "guerra civile" nella informazione, con le grandi emittenti l'una contro l'altra armate per difendere in modo partigiano i rispettivi schieramenti.

Ma quanto rosicano i nostri giornaloni dopo l'incontro fra Trump e Macron

di Daniela Coli
| 17 Luglio 2017

Quando comincerà l’Italia a proteggere il lavoro e la sicurezza dei propri cittadini. A dire Italy first?

Tutte le news

Lewis Eisenberg è il nuovo ambasciatore Usa a Roma

di Redazione
| 11 Luglio 2017

E' stato scelto Lewis Eisenberg è stato scelto dal presidente americano Donald Trump come nuovo ambasciatore a Roma. 

Qualcuno salvi il soldato Charlie

di Manuela Bernabei
| 06 Luglio 2017

Sebbene ci sperassero, l'attenzione intorno al caso del piccolo Charlie non è scemata, anzi. Secondo i media del Regno Unito Trump vuole fare pressioni direttamente sulla premier britannica Theresa May per dare il via libera al trasferimento di Charlie in un ospedale Usa, nel corso del G20 di Amburgo. E, intanto, "stanno per staccargli la spina", dice la mamma. Qualcuno salvi il soldato Charlie!

Tutte le news

Nave Usa nel mare cinese meridionale vicino ad isola contesa. Pechino: "Provocazione"

di Redazione
| 03 Luglio 2017

Prima incursione dell'era Trump nell'arcipelago conteso. 

Populista a chi?

Macron invita Trump in Francia (e l'Italia renziana dorme)

di Roberto Santoro
| 03 Luglio 2017

Macron protezionista, Macron per il contenimento dell’immigrazione incontrollata, Macron contro il terrorismo islamico, Macron che invita Trump all’Eliseo. Non sarà che l'ultimo mito della stampa nostrana è entrato nel club dei "populisti"?